Mondiale per Club: Conegliano campione del Mondo

1358

FINALE 1° POSTO
IMOCO CONEGLIANO – ECZACIBASI ISTANBUL 3-1
(22-25 25-14 25-19 25-21) – il tabellino

SHAOXING – Imoco Conegliano campione del Mondo. Senza macchia, senza sconfitte. La formazione veneta campione d’Italia centra in Cina il suo primo trofeo internazionale e lo fa al termine di un torneo iridato di buon spessore riportando in Italia un trofeo che mancava dall’ultimo successo firmato Teodora Messaggero Ravenna, 27 anni fa.

Wolosz e compagne superano le migliori formazioni turche, due volte l’Eczacibasi,  cinesi e brasiliane, e vincono 3-1 una finale che – salvo un black out nel primo set – poteva essere un agevole 3-0. 

Un risultato storico e pieno per le pantere di coach Santarelli a cui ora manca solo l’Europa, sin qui troppe volte solo accarezzata.

A fare la differenza ancora una volta la prova monstre di Paola Egonu capace anche nella finale di fare 33 punti con un 60% in attacco che evidenzia ancora una volta le sue qualità.

LA PARTITA

Imoco che parte a mille, anche +8: 16-8 muro di Folie. Il turno di battuta di Natalia riduce al +3:16-14. Egonu non è ancora entrata a pieno ritmo nella gara. Il turno di servizio di Boskovic è devastante: impatta e trova il sorpasso con due ace: 18-18 e 18-19 poi favorisce due contrattacchi: Kim vincente: 18-20, la stessa Boskovic da posto 1 per il 18-21. A poco serve il cambio in ricezione di Geerties per Sylla.  Folie non chiude il possibile 23-24, Boskovic chiude il set 22-25. L’Imoco subisce un parziale di 2-13.

Imoco ancora avanti nell’avvio di secondo set: 7-3 con Hill che mura Arici nel metro e poi Egonu picchia in diagonale da posto 2. Sylla accusa in ricezione sul 10-5 e lascia ancora il campo per Geerties, mentre De Gennaro ed Egonu costruiscono palle impossibili. Egonu le rende possibili. Imoco avanti 14-7 grazie anche ad errori Eczacibasi.  Geerties mura Natalia. E’ un set a senso unico, finisce 25-14. Aumentano i rimpianti per il primo set gettato dalle campionesse d’Italia.

In avvio di terzo set Imoco di nuovo avanti (7-4) con Egonu in attacco e Wolosz a forzare al servizio (trova anche un ace). Reazione Eczacibasi: 11 con Kim e Natalia a picchiare. Ma è l’Imoco ad avere il set in mano:  sale il muro con le centrali De Kruijs e Folie a farsi sentire (15-13). Geerties trova spazio e punti: ace. Hill mura Natalia. Il set è in cassaforte con Egonu e Hill che ribadiscono il vantaggio (21-15). Wolosz fa chiudere il set a Folie i primo tempo. 

Egonu e Kim, conto aperto. Passa da loro il primo break del quarto set: 9-7 Imoco con Egonu che prima attacca vincente sul muro della koreana, poi la mura. E’ Egonu show: 15-11, con tre punti suoi. Imoco sempre avanti di 3 con De Kruijf in primo tempo e Egonu che attacca e firma ace. Wolosz fa +5 con una palletta piazzata e un uro du Natalia. Egonu mura Boskovic (24-20) poi chiude con un pallonetto lungo. 

 

Sostieni Volleyball.it