Mondiale per Club: Impresa del Minas del Lavarini. 3-2 all’Eczacibasi che perde il 2° da 24-19

Semifinale
Eczacibasi VitrA Istanbul – Minas Tenis Clube 2-3 (25-22, 24-26, 13-25, 25-23, 12-15) – il tabellino

SHAOXING – Il Minas di Lavarini fa l’impresa e nella prima semifinale del Mondiale per Club elimina l’Eczacibasi VitrA Istanbul, ovvero la favorita numero uno per il titolo.
La formazione di Motta conduce i giochi sino al 25-22 e 24-19, poi il Minas ribalta clamorosamente il set a suon di muri con un parziale di 7-0 che prosegue fino allo 0-4 del 3° set. L’Eczacibasi va in grossa difficoltà in attacco e si rianima solo sul 16-20 del 4° set. Il tie-break però è verdeoro.

Stefano Lavarini

PIU’ E MENO – Dopo i problemi fisici che di fatto le hanno fatto perdere il mondiale (presente ma solo per onor di firma) Natalia pare pienamente ristabilita e chiude il match da top scorer con 31 punti (26 att., 4 muri e 1 ace) e il 46% in attacco, percentuali simili anche se con meno palloni per Gabi (49%, 18/38) e Bruna (45%, 14/31). Nell’Eczacibasi prova inferiori ai suoi standard per una fallosa Boskovic spesso preda del muro (45%, 22/49 in att.). La coreana Kim è ottima nel primo e nel quarto set, ma fallisce il colpo del ko nel 2° set e chiude con un complessivo 40% in att. (17/42) con comunque pochi errori e poche murate. Un po’ sottotono Larson al 38% in attacco.
La differenza a favore del Minas la fa comunque il muro (14-9) avvantaggiato dalla giornata non brillante di Alikaya che perde il confronto con Macirs e negli ultimi 2 set lascia il posto a Dilik.

LA PARTITA
1° set: Dopo un avvio equilibrato l’Eczacibasi dà il primo strappo con un ace di Boskovic (12-9), un muro di Alikaya su Bruna (13-9) ed uno slash di Kim. Il Minas comunque non molla e dal 16-12 torna sotto sino al 19-18 firmato Natalia per poi pareggiare con Bruna che punisce un errore in ricezione di Akoz: 21-21. Nel finale decide Larson con un contrattacco (23-21) ed un muro su Bruna (25-22). Grande set per Kim: 9 punti e 67% in attacco.

2° set: C’è Mayany al posto di Mara nel Minas. Il primo allungo dell’Eczacibasi (8-5) è rintuzzato (10-10). Nel cuore del set il Minas però sbaglia 2 volte in attacco con Natalia (14-12 e 16-13) e una con Bruna (18-14). Lavarini si gioca il doppio cambio ed arrivano un muro su Larson (18-16) ed il contrattacco di Malu (19-18). Boskovic riallunga (22-19). Tornano Macris e Bruna. Un errore di Natalia (23-19) ed un’invasione a muro su Kim (24-19) sembrano chiudere il set ed invece incredibilmente il Minas rimonta: errore in battuta di Boskovic (24-20), contrattacco di Natalia dopo 3 difese del Minas (24-21), muro di Mayany su Kim (24-22), muro di Natalia su Boskovic (24-23), altro muro a 3 su Boskovic (24-24), muro di Mayany su Kim (24-25), dentro Yilmaz per Boskovic con Kim che si sposta da posto 4 a posto 2 ma viene difesa e contrattacco di Natalia: 24-26.

3° set: L’Eczacibasi accusa il colpo ed la striscia di punti consecutivi del Minas arriva fino ad 11: lo 0-4 è un altro muro su Boskovic. Sul 6-9 entra Ismailoglu per Kim, ma Natalia va a segno a ripetizione: 6-12. Dentro Arici per Cansu sul 7-13, ma è notte fonda per l’Eczacibasi che sbaglia ancora con Boskovic: 7-15. L’MVP del mondiale va a prendere fiato in panchina in vista del 4° set ed infatti il terzo termina con un 13-25 imbarazzante per la corazzata turca.

4° set: Tornano Boskovic e Kim, restano Arici e Dilik (già subentrata nel set precedente) al posto di Alikaya. Eczacibasi ancora in affanno, ma più in partita e capace di rispondere ai break verdeoro: da 4-7 a 8-8, da 8-11 a 15-15. Il Minas sembra fare lo strappo decisivo con un errore di Boskovic (15-17), un muro su Larson (15-18) ed un muro di Natalia su Arici (15-19), ma l’Eczacibasi risale sul turno di battuta di Larson: 2 contrattacchi di Boskovic (18-20 e 20-20) e nel mezzo una ricezione lunga punita da Arici (19-20). Finale di set nel segno di Kim che prima risolve uno scambio prolungato (21-21), poi mura Carol Gattaz (22-21) e poi realizza il 23-22 ed il 24-23. Al primo set point turco arriva subito il contrattacco di Larson e si va al tie-break: 25-23.

5° set: Il Minas è più presente in difesa e scappa subito via con gli attacchi di Natalia: 0-3. Anche Bruna va a segno in contrattacco e si cambia campo sul 4-8. Boskovic (7-9) e Kim (10-11) provano a riaprire la partita, ma poi la coreana sbaglia in ricezione e Bruna non perdona: 10-13. Kim fa l’11-13, entrano Alikaya in seconda linea e Yilmaz a muro e l’ex-bustocca fa centro fermano Gabi: 12-13. Gabi però si riscatta subito con i 2 punti decisivi: prima il 12-14 e poi il 12-15 dopo difesa su Larson.

Sostieni Volleyball.it