Mondiale per Club: Oggi Trento sfida il Sada Cruzeiro, sette titoli iridati in campo

983

RESOVIA – Dopo l’esordio con successo, il Mondiale per Club 2018 della Trentino Diatecx prosegue nella giornata odierna con la sfida valevole per il secondo turno della prima fase della Pool B contro i brasiliani del Sada Cruzeiro (Campioni del Sudamerica) in una partita che potrebbe già contare molto per il futuro nel torneo di entrambe le squadre. Si gioca alla Hala Podpromie di Rzeszow, con fischio d’inizio programmato per le ore 17.30 italiane: diretta RAI Sport.

In casa trentina rotto il ghiaccio con il 3-0 sul Khatam Ardakan, si cerca subito il bis in grado di garantire, se non la qualificazione matematica alle semifinali, almeno un importante passo in avanti verso le gare che assegnano le medaglie.

Visti i risultati della prima giornata, quella con i brasiliani diventa quasi una sfida da dentro o fuori, che non va assolutamente sbagliata se si vuole continuare legittimamente a proseguire la corsa sino al weekend conclusivo del torneo.

“Il Sada Cruzeiro è una squadra importante, costruita per ambire a grandi obiettivi – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti in sede di presentazione del match -. E’ vero che ha dovuto fare i conti con un notevole rinnovamento nella formazione titolare rispetto al recente passato, ma sicuramente ha trovato sostituti all’altezza, restando una compagine che potrebbe benissimo giocarsela alla pari con le migliori della SuperLega italiana. Dovremo quindi avere l’umiltà giusta per giocare questo tipo di partita; ci servirà l’atteggiamento di chi si sa che questa è una sfida importante”.

La Trentino Diatecx si presenterà senza dubbi di formazione; lo starting six dovrebbe ricalcare quello già visto nel match contro l’Ardakan, con Vettori splendido protagonista all’esordio confermato quindi nel ruolo di opposto.

Quella di oggi per Trentino Volley sarà la 150a gara internazionale nella storia del Club (121 successi, 28 ko) che nel Mondiale per Club ha sin qui vinto 30 delle 34 gare disputate.

PRECEDENTI – Il match di mercoledì consentirà a Trentino Volley di rinverdire i fasti della sfida con il Sada Cruzeiro, già andata in scena due volte nell’edizione 2012 della manifestazione iridata, in quel caso disputata a Doha: vittoria gialloblù per 3-2 il 16 ottobre e poi per 3-0 tre giorni dopo nella finalissima. La sfida coi brasiliani sarà particolarmente suggestiva anche per la Fivb: di fronte ci saranno infatti i due Club che hanno vinto il maggior numero di titoli mondiali, addirittura sette (quattro per Trento e tre per il Sada) sulle tredici edizioni complessivamente già giocate.

DALL’ALTRA PARTE DELLA RETE – Sono arrivati al club brasiliano il francese Le Roux (ex Piacenza e Modena) e l’americano Sander (ex Verona e Lube). In rosa gli altri giocatori di spicco sono il posto 3 verdeoro Isac, l’opposto Evandro (ex Castellana Grotte) e l’eterno schiacciatore Filipe, che però lunedì contro Resovia è partito in panchina lasciando spazio a Rodriguinho. Il tecnico è l’espertissimo argentino Marcelo Mendez, sulla panchina dei brasiliani da oltre sette anni, da poche settimane neo Ct dell’Argentina del dopo Velasco.

Sostieni Volleyball.it