BETIM – Le parole dei protagonisti della Semifinale iridata.

Robertlandy Simon: “Sapevamo che oggi il nostro obiettivo era chiudere bene la sfida con l’Al-Rayyan per arrivare alla Finale e l’abbiamo fatto, domani sarà un’altra storia, farà caldo e sarà bello giocare per il titolo mondiale. Faremo la nostra partita e il nostro meglio per portare a casa il Mondiale per Club, un trofeo a cui teniamo tantissimo. Il Sada sarà un avversario tosto, gioca di fronte al suo pubblico e sta esprimendo un’ottima pallavolo: dobbiamo scendere in campo positivi e dare il massimo”.

Fefè De Giorgi: “Dopo che è caduta l’ultima palla siamo già con la testa alla Finale di domani, oggi non dovevamo abbassare troppo il livello per portare a casa il risultato, e nel terzo set abbiamo sofferto un po’ gestendo però bene il finale. Ora ci prepariamo a giocare con orgoglio questa Finale mondiale. Il Sada è una squadra che ha buoni attaccanti, batte bene: bisognerà coprire, difendere, ci attende una partita intensa e calda”.

Bruno: “Abbiamo iniziato molto bene nel primo set, spingendo in battuta e giocando concentrati. Nel terzo set abbiamo abbassato un po’ la qualità tecnica e l’agonismo, loro hanno trovato buone battute ma fortunatamente abbiamo chiuso in tre set e così abbiamo qualche ora in più per riposare. Con il Sada sarà una partita molto difficile, stanno giocando bene con il pubblico al loro favore: dobbiamo giocare bene, aggressivi sin dall’inizio, cercando di metterli in difficoltà”.