Mondiale per Club: Una wild card per Conegliano

CONEGLIANO – Per l’Imoco la Cina (ovvero il mondiale per club) è vicina. Come già accaduto in anni recenti, la società gialloblù è stata invitata nelle scorse settimane dalla Federazione internazionale  a partecipare al torneo che si svolgerà a dicembre a Shaoxing.

A differenza degli anni scorsi da Conegliano è arrivata una risposta positiva all’invito che si concretizzerebbe nell’assegnazione di una wild card.

L’appuntamento è dal 3 all’8 dicembre a Shaoxing. Otto, come da tradizione, le squadre che si contenderanno il titolo iridato. Tre sono già ammesse per merito: l’Igor Novara in quanto vincitrice dell’ultima Champions League europea, la squadra brasiliana del Minas che ha conquistato il trofeo equivalente in Sudamerica e il Bohai Bank Tianijin vincitore della Coppa campioni d’Asia. Sarà ai nastri di partenza anche lo Zhejiang, squadra padrona di casa.

E le altre quattro? Saranno wild card. Il copresidente di Imoco Pietro Maschio: “Giunti a questo punto spetta agli organizzatori dire se parteciperemo o meno al mondiale per club 2019. In passato abbiamo sempre declinato l’invito perché pensavamo che questa manifestazione fosse una cosa più grande di noi e per la quale non ci sentivamo pronti. Oltretutto, essendo programmata in piena stagione agonistica, è difficile da incastrare con gli impegni già certi”.

“Adesso ci troviamo in una condizione per la quale se ci fosse data la possibilità di andare al mondiale per club andremmo ben volentieri. Siamo stati invitati insieme ad altre squadre blasonate”.

Tra le altre squadre in odore di wild card ci sono le big turche a partire dal Vakifbank (campione del mondo in carica), ma non si possono escludere Éczacibasi (wild card nel 2018 come le francesi del Le Cannet, le kazake dell’Altay e le brasiliane del Praia Clube) e Fenerbahce.

Fonte  Il Gazzettino di Treviso, a cura di Luca Anzanello

Sostieni Volleyball.it