Mondiale U20F.: Italia campione Mondo! In finale 3-0 alla Serbia. Oro bis dopo dieci anni

4544

FINALE 1°/2° POSTO
ITALIA – SERBIA 3-0 (25-18,  25-20, 25-23) – rivediamola
Italia: Graziani 9, Guiducci 3, Omoruyi 11, Frosini 11, Gardini 12, Nwakalor 3, Armini (L). Ituma 3, Monza, Nervini 4. N.e: Cagnin, Consoli, All. Bellano
Serbia: Cvetkovic 5, Kurtagic 4, Mandovic, Kockarevic 10, Osmajic 3, Savic 2, Gocanin (L). Tisma 3, Tika 12, Pakic, Uzelac 1, Malesevic 5. All. Vasovic
Arbitri: Cardoso (BRA) e Casado (ARG).
Durata: 28′, 28′, 35′.
Italia: 6 a, 7 bs, 11 mv, 16 et.
Serbia: 4 a, 8 bs, 5 mv, 19 et.

ROTTERDAM – L’Italia Under 20 femminile di coach Massimo Bellano, tecnico del Club Italia nelle ultime 4 stagioni, vince il campionato del Mondo giovanile. Il 3-0 sulla Serbia nella finalissima giocata a Rotterdam è l’8° successo consecutivo delle azzurrine (secondo 3-0 alla Serbia, affrontata già nella seconda fase)  in un torneo che non le ha mai viste sconfitte.
Per il movimento azzurro l’oro iridato 2021 è un bis dopo quello colto dalle azzurrine nel 2011 in Perù, squadra allora allenata da Mencarelli (con, tra le altre, Caterina Bosetti, Diouf, Camera e Pisani) e conferma, migliorandolo, la qualità del movimento, già d’argento nel 2019.

Per Massimo Bellano quella odierna rappresenta l’ennesima medaglia della sua esperienza azzurra, tra Europei e Mondiali il tecnico italiano non è mai sceso dal podio: 2018 Oro Europeo juniores, 2019 Argento Mondiale juniores, 2021 Oro Mondiale juniores, mentre nel 2020 l’Italia non ha preso parte all’Europeo a causa della pandemia.
A distanza di due anni la formazione tricolore, che nel 2019 ottenne l’Argento in Messico, si è confermata al vertice mondiale, mettendo a frutto il lavoro del Club Italia e delle squadre di appartenenza delle ragazze: Volleyrò Casal de pazzi, Imoco Volley Conegliano e Uyba Volley Busto Arsizio.

LA GARA – Nel primo set l’Italia ha subito imposto la propria pallavolo, mettendo in grossa difficoltà le avversarie (8-4). La difesa e il contrattacco delle azzurre ha funzionato alla perfezione e le avversarie sono scivolate ancora più indietro (14-8). La Serbia ha tentato timidamente di replicare, ma le ragazze di Bellano hanno chiuso con un perentorio (25-18).

Più combattuta la seconda frazione, nel corso della quale Italia e Serbia hanno dato vita a un fitto botta e risposta (10-10). La nazionale balcanica ha tentato anche l’allungo (10-12), ma le azzurrine hanno risposto prontamente (14-14). Il muro delle ragazze di Bellano ha bloccato più volte le attaccanti avversarie (16-14) e così la formazione tricolore ha piazzato il break decisivo (25-20).

Combattuto il terzo parziale, le azzurrine si sono ritrovate sotto (14-17), ma non si sono fatte prendere dalla paura e con calma hanno ricucito (17-17). Le fasi successive hanno confermato un sostanziale equilibrio che è durato fin sul (21-21). Nel momento decisivo a rompere la parità è stata l’Italia, inarrestabile sino al definitivo 25-23 messo a segno da Guiducci che vale il secondo titolo mondiale nella categoria juniores femminile della storia del volley azzurro.

IL TABELLINO DELLO SCOUTMAN SERBO
IL TABELLINO UFFICIALE FIVB

 

Sostieni Volleyball.it