Mondiali 1990: Zorzi, il “Processo alla Vittoria”. 10° puntata. “Velasco è Velasco”

573

MODENAAndrea Zorzi presenta così la decima puntata del suo “Processo alla Vittoria”. Storie, belle, bellissime, veri e propri backstage sulle vite dei personaggi che nell’ottobre 1990 (18-28) conquistarono il primo titolo Mondiale del volley italiano. 

La vigilia con Velasco che minaccia di non partire per un braccio di ferro con Treviso… L’avvio del mondiale con Zorzi in panchina… 

Dopo le legnate dei satanassi cubani, il nostro stratega si ritrova a fronteggiare alcune spinosissime questioni: io ero una di queste. Mi ero bloccato e non sapevo perché. E c’era anche Paolino Tofoli che si era perso nelle sue apparenti assenze. Non solo, ma c’era anche Velasco che minacciava di non partire per il Brasile per un bracciò di ferro con una squadra di club che aveva osato invadere il suo territorio. Solo che Velasco stavo stava diventando Velasco. E a me lo fece capire nel modo più duro e convincente per un giocatore: mi mise in panchina. A me e a Paolino. E questa fu la tranquilla partenza per il Brasile.

GIA’ PUBBLICATE

  1. Il giuramento
  2. In nome del padre e della madre
  3. Giangio e Fefè al mare
  4. Quella volta all’Hotel Ritz
  5. I fedelissimi
  6. Yo soy Velasco
  7. La strategia dello stratega
  8. La felicità delle riserve
  9. Legnati dai cubani!