MODENA – Non è bastato un bilancio chiuso in attivo, una manifestazione che a Torino (come nelle altre sedi italiane) ha visto ottimi risultati di pubblico e incasso. Oggi la Fipav si è infatti trovata costretta a perdere tempo per smentire vere e proprie fantasie giornalistiche. 

—-

Nota Federale del 14 novembre 2019

In merito alla notizia riguardante presunti problemi di bilancio in relazione alle finali di Torino del Campionato Mondiale 2018, si precisa quanto segue.    

Il giorno 22 maggio 2019 si è riunito a Roma il Comitato Organizzatore dei Campionati del Mondo di Pallavolo maschile 2018 per l’approvazione del bilancio d’esercizio. Tale bilancio è stato approvato evidenziando un risultato più che positivo.

Il Collegio dei Revisori ha valutato positivamente il bilancio e ha espresso parere favorevole, dopo aver monitorato le scritture contabili e appurato che tutti gli adempimenti fiscali erano stati assolti.

Non vi è pertanto bisogno di sanare alcunché e, di conseguenza, non vi è alcun disagio all’interno della Federazione.

Non capiamo come tali notizie vengano diffuse, seppur destituite di qualsiasi fondamento e senza alcuna prova o documentazione. In definitiva si tratta di una vera e propria fake news

 

—————

(l.muzz.) Voci “nate” probabilmente nell’ultimo weekend, in incontri in terra di Sicilia, “spinte” e alimentate nell’ambito di progetti politico elettorali regionali per il dopo Ezio Ferro (il presidentissimo piemontese da due anni ha annunciato la sua non candidatura).
Basta una news infarcita di “pare”, “sembra”, “si dice”, di un titolo ammiccante con un “tutelante” punto interrogativo per diffondere il rumors
. Intanto la Fipav è costretta a smentire, ma la fake news è lanciata, il gioco è fatto.