Mondiali: Anastasi-Velasco, amarcord. Ma Belgio-Argentina è subito decisiva. A Bari Usa-Serbia è show

FIRENZE – Dopo il debutto di Roma e Varna la rassegna iridata domani torna con ben 8 partite, 2 a Firenze, tre a Bari, tre a Ruse (Bulgaria)  e 2 a Varna (Bulgaria).

Gare molto interessanti se non addirittura già fondamentali per quel che riguarda il proseguimento del Campionato del Mondo.

Nella pool A (quella degli azzurri) a Firenze è in programma Belgio-Argentina, la gara che mette di fronte due delle più quotate formazione del raggruppamento, soprattutto la sfida tra due importanti ex-ct tricolori, Julio Velasco (che ha guidato l’Italia ai trionfi Mondiali del 1990 e del 1994) ed Andrea Anastasi che era seduto sulla panchina italiana nel Mondiale in Argentina nel 2002 e in quello in casa nel 2010.  Una gara forse già decisiva in prospettiva di miglior qualificazione alla seconda fase.

Grande attesa anche nella Pool C a Bari dove il programma giornaliero si concluderà con il confronto tra Stati Uniti e Serbia, due formazioni di alto rango, che non nascondo ambizioni di podio. In ambedue i sestetti giocano tanti, per non dire tantissimi, campioni che infiammano settimanalmente i tifosi che riempiono i nostri palazzetti.

Il Calendario di domani, 12 settembre 2018

Pool A (Firenze)
ore 17 Dominicana-Slovenia
ore 20.30 Belgio-Argentina.

Pool B (Ruse)
ore 13.00 Francia-Cina
ore 16.00 Olanda-Canada
ore 19.30 Brasile-Egitto

Pool C (Bari)
ore 14 Camerun-Tunisia
ore 17 Australia-Russia
ore 20.30 Stati Uniti-Serbia.

Pool D (Varna)
ore 16 Iran-Porto Rico
ore 19.30 Cuba-Polonia.

Sostieni Volleyball.it