Mondiali Beach Volley: Invasione di campo, la protesta ecologista. Si incatenano alla rete come al Roland Garros

1544

ROMA – Era già successo al Roland Garros di vedere una attivista dei movimenti ambientalisti incatenarsi alla rete da gioco del campo in terra rossa, è accaduto anche a Roma durante la finale del Mondiale di beach volley femminile quando due ragazzi, un uomo e una donna si sono incatenati alla rete da gioco del centrale del Foro Italico. Sulla loro maglia il medesimo messaggio di Parigi, aggiornato nel timing: mancano 1013 giorni recita il messaggio sulla maglia dei due attivisti italiani (1028 quelli che mancavano il giorno dell’invasione di campo sulla terra rossa francese).
Si tratta di giovani dei gruppo Ultima generazione (https://www.ultima-generazione.com/) in Francia Derniere Renovation (https://derniererenovation.fr/) impegnati in azioni di disobbedienza civile nonviolenta contro il collasso ecoclimatico.
Video online sul web