Mondiali: Terzo tie-break fatale per la Francia. La Serbia salva 3 match point e vince

Prova spettacolare per i 2 opposti: 38 punti col 65% in att. per Atanasijevic, 34 col 63% per Boyer

1752
Altra grande vittoria al tie-break per Atanasijevic e compagni

Pool H
Serbia – Francia 3-2 (22-25, 26-24, 25-20, 18-25, 18-16) – il tabellino

VARNA – Di fronte ai pochi intimi del Palazzetto della Cultura dell Sport (appena 420 spettatori) il big-match pomeridiano della prima giornata della 2° fase non delude le attese e regala quasi 2 ore e 30 minuti di emozioni e pathos e sancise il primo importante verdetto di questo Mondiale: a meno di una sequela di risultati improbabili la Francia è fuori dalla F6. Sono 3 i tie-break giocati e tutti persi dalla formazione di Tillie (in precedenza Brasile e Olanda).

E dire che l’inizio era stato tutto a favore dei transalpini che avevano sempre condotto con margine il primo set (4-8 al primo time-out tecnico) ed il secondo set sino al 22-24. Poi la pipe out di Rossard (24-24), un muro su Ngapeth (25-24) ed un attacco out ancora di Ngapeth (26-24) hanno cambiato la partita. Dopo 2 set a senso unico (il terzo per la Serbia ed il quarto per la Francia) il match si è deciso in un tie-break da raccontare.

QUINTO SET – Primi break point in favore della Serbia: muro di Petric su Boyer (2-1) e muro di Lisinac su Le Goff (7-5). Risposta transalpina con muro di Le Goff su Atanasijevic (7-7) e contrattacco di Ngapeth dopo difesa su Kovacevic (7-8). Allungo francese con scambio lungo chiuso da Tillie: 8-10. Non ci sta un monumentale Atanasijevic: sassata al servizio e rigiocata da posto 1 e parità: 11-11. Altro siluro dai 9 metri ed è ace: 12-11. Sul 12-12 azione spettacolo con la Francia che difende 4 attacchi della Serbia, ma alla fine è Krsmanovic a mettere palla a terra: 13-12. Il contrattacco di Ngapeth da 2° linea dopo muro su Atanasijevic e difesa su Kovacevic ribalta tutto: 13-14. I primi 2 match point se ne vanno sugli errori in battuta di Rossard (rientrato solo per il servizio) e Boyer (15-15), il terzo lo annulla Lisinac: 16-16. Atanasijevic va ancora a segno per il primo match point serbo (17-16) ed è subito quello buono grazie all’ace corto di Kovacevic: 18-16.

PIU’ E MENO – Strepitoso Atanasijevic con 38 punti, il 65% in att., 2 muri e 1 ace; ottimo anche Boyer con 34 punti ed il 63% in attacco. Numeri quasi pari anche per Kovacevic (16 punti, 46% in att., 2 muri e l’ace della vittoria) e Ngapeth (15 punti, 50% in att., 1 muro e 1 ace). Positivi da ambo le parti gli innesti di Petric e Tillie al posto degli spenti Ivovic e Rossard.

CLASSIFICA POOL H
Polonia 5v-0p 15 punti
Serbia 5v-1p 14 punti
Francia 3v-3p 12 punti
Argentina 2v-3p 6 punti.

Sostieni Volleyball.it