Mondiali U18 F.: Italia in finale! Rimonta dal 18-24 nel 4° set contro la Turchia

Bella Italia! Seconda finale consecutiva ai Mondiali U18 femminili

Semifinale 1°-4° posto (26 agosto)
ITALIA – TURCHIA 3-1 (25-20, 25-22, 27-29, 26-24)
Italia: Enweonwu 16, Lubian 15, Fahr 7, Pietrini 19, Populini 10, Morello 6, Panetoni (L); Kone 2, Tanase 2, Peruzzo 1. Non entrate: Battista, Scola. All: Mencarelli.
Turchia: Kurt (L), E. Sahin 6, Atlier 2, Kara 5, Erkek 9, Cebecioglu 16, Karakurt 16; Karadas 4, Uzen 0, Aydin 5, Iscimen 0. Non entrata: Durusoy. All: Catma Sahin.

ROSARIO – La piccola ma grande Italia di Mencarelli potrà giocare per l’oro. Al termine di una sfida entusiasmente Pietrini e compagne hanno superato 3-1 la Turchia vincendo in rimonta primo, secondo e quarto set.

Nel primo set la rimonta è partita sul 12-16 e si è completata già sul 17-17 poi le azzurrine hanno presto allungato e chiuso 25-20 con un ace di Morello (ben 13 gli ace dell’Italia a fine match contro i 9 della Turchia).

Andamento simile nel 2° set con le turche che hanno allungato sino al 9-14, ma sono state superate già sul 16-15. Come nel parziale precedente l’Italia ha rapidamente allungato e al 3° set-point Pietrini ha firmato il 25-22 da posto 4.

Il film sembra ripetersi nel 3° set con le azzurrine che vanno sotto 12-18 e con un break di 9-2 centrano il sorpasso sul 21-20. L’Italia ha un primo match point sul 24-23 e poi un altro sul 25-24, ma sulla ricezione lunga delle turche Fahr affossa incredibilmente il pallone a metà rete con 2 mani (25-25). Le turche sorpassano immediatamente (25-26), ma devono annullare un terzo match-point all’Italia (27-27) prima di imporsi 27-29 col muro di Aydin su Enweonwu.

Per la prima volta l’Italia comincia bene un set (8-5), ma poi arriva un black out prolungato con le turche che allungano addirittura sino al 13-20 firmato dalla brava opposta Karakurt che però si prende un cartellino rosso per eccesso di esultanza (14-20). L’Italia accorcia (16-20), ma torna a scivolare indietro (18-24). Il tie-break sembra ormai inevitabile, ma Pietrini annulla il primo set-point e manda in battuta Lubian che trova l’ace del 20-24. Ancora Pietrini non sciupa la free ball del 21-24. L’Italia si supera per 2 volte in difesa e Karakurt spara out da posto 6: 22-24. Ancora Lubian semina il panico al servizio, ma ci vuole una bella difesa di Populini sulla buona pipe della Karakurt per consentire a Pietrini la sassata del 23-24. L’Italia ci crede, si supera in difesa e Kone (inserita nel corso del 4° set al posto di Fahr) stampa un clamoroso muro a uno sulla pipe di Karakurt: 24-24. La Turchia non passa più e 2 errori di Cebecioglu chiudono il set sul 26-24.

NUMERI AZZURRI – Altra prestazione super di Pietrini che frima 19 punti con un clamoroso 64% in attacco (56% di eff. anche se “soli” 25 palloni attaccati). Fra le azzurrine spiccano anche la prestazione a tutto tondo della solita Lubian (71% in att., 2 muri, 1 ace e la serie di servizi finale) ed i ben 5 ace di Enweonwu.

Sostieni Volleyball.it