Mondiali U18 F.: L’Italia supera il Messico 3-2 e chiude al primo posto la Pool. Domani gli Ottavi

5° GIORNATA – POOL B
ITALIA-MESSICO 3-2 (25-15, 21-25, 22-25, 25-20, 15-12)
Italia: Omoruyi 9, L. Nwakalor 16, Frosini 16, Gardini 15, Graziani 17, Monza 1, libero: Armini, Guiducci 3, Malual 3, Nervini, Bolzonetti 8. Ne: Marconato.
Messico: Tropete 13, Maldonado 11, Ung 3, Parra 18, Gonzalez 3, Ovalle 13, libero: Mercado, Ceratti 2. Ne: Rivera, Cruz, Ung. All. Naranj.
Durata: 20’, 30’, 28’, 26’, 15’
Italia: 11 a, 17 bs, 15 mv, 34 et
Messico 10 a, 11 bs, 9 mv, 20 et

ISMAILIA –  L’Italia supera anche il Messico, fanalino di coda della Pool B e blinda così il 1° posto del girone con 4 vittorie su 4 gare, un 3-2 nella sfida chiave del girone con gli Usa due agevoli 3-0 con Korea, Canada e ora il 3-2 con i centroamericani.

Quello di oggi è un successo arrivato con più fatica del previsto ma che permette di beneficiare di un accoppiamento almeno sulla carta più abbordabile negli ottavi di finale, dove domani alle 12.30 l’Italia sarà impegnata contro Porto Rico, quarta classificata del girone A.

Le difficoltà nel portare a casa il risultato nella gara odierna, mettono comunque in evidenza come non esistano partite semplici in una rassegna iridata, motivo per cui servirà la massima concentrazione nella gara di domani, la prima da dentro o fuori.

Dopo un primo parziale caratterizzato dal solito atteggiamento determinato delle azzurrine e chiuso con ampio margine di vantaggio (25-15), infatti, è uscito fuori il Messico che ha saputo sfruttare il passaggio a vuoto delle ragazze di Marco Mencarelli nei successivi due set, portandosi a sorpresa in vantaggio nel computo totale. A questo punto, poi, a Frosini e compagne va riconosciuto il merito di essere rimaste lucide contro un avversario in piena fiducia e con poco da perdere, riportando il match sui propri binari e conquistando una vittoria importante.

CRONACA –
Primo set caratterizzato da una buona partenza azzurra, con le ragazze di Mencarelli che hanno messo subito la testa avanti (16-11), conducendo per il resto del parziale e chiudendo senza troppe difficoltà (25-15).

Difficoltà che sono cominciate ad arrivare nel secondo parziale, dove dopo il secondo tempo tecnico (16-14), le azzurrine sono incappate in lungo passaggio a vuoto, che ha aperto le porte alla rimonta del Messico, bravo ad approfittarne e a chiudere (21-25).
Il black-out dell’Italia è proseguito anche nel terzo set. Qui, la formazione messicana ha preso subito il largo e dopo il secondo tempo tecnico era avanti +6 (10-16). Le azzurrine non sono state in grado di reggere l’urto, concedendo anche la terza frazione (22-25).

A questo punto poi, la pressione derivata dall’ipotesi di non riuscire a portare a casa il risultato si è trasformata in energia positiva e la qualità dell’Italia ha prevalso in un quarto set ben condotto (16-12) e dove le azzurrine sono riuscite a prolungare il match al tie-break (25-20).

Anche qui, la maggiore organizzazione della selezione tricolore ha prevalso sull’entusiasmo del Messico e l’Italia l’ha spuntata (15-12) portandosi a casa una vittoria preziosa.

Sostieni Volleyball.it