DURANGO – Nella notte tra lunedì e martedì ai Quarti di finale del Mondiale Under18 femminile al terzo set sul 6-7 Ituma ha attaccato contro il muro rumeno, colpendo in testa la centrale avversaria (poi costretta ad uscire), il rimbalzo, potente, è arrivato al “soffitto” del palasport dove ha spaccato nientemeno che un neon.