Mondiali U21M.: Azzurrini oggi in campo con la Thailandia. Frigoni: “Soddisfatto dell’atteggiamento mentale dei ragazzi. Gli avversari tutti da scoprire”

650

CAGLIARI – Prenderanno ufficialmente il via oggi i Campionati del Mondo under 21 maschili, in programma in Italia e Bulgaria fino al 3 ottobre.

L’Italia medaglia d’argento nell’ultima edizione dei mondiali di categoria disputati a Manama in Bahrein, inserita nel girone A a Cagliari se la vedrà alle ore 19 con la Thailandia, quindi con l’Egitto domani 24 settembre (ore 19) e sabato 25 chiuderà la prima fase contro la Repubblica Ceca (ore 19).
La pool C si giocherà, invece, a Carbonia, e vedrà in scena i campioni in carica dell’Iran, l’Argentina, il Marocco e il Belgio. A Sofia (Bulgaria) si disputeranno le altre due pool, alle quali prenderanno parte Bulgaria, Cuba, Bahrain e Polonia (girone B) e Russia, Brasile e Canada (girone D), pool rimasta con sole 3 squadre dopo il forfeit del Camerun.
La Nazionale tricolore, vice campione del mondo di categoria, si presenta alla rassegna iridata in Sardegna dopo un lungo periodo di preparazione svolto tra Caorle, Darfo Boario Terme e Roma.

Tutte le gare del Mondiale U21 saranno trasmesse in diretta streaming sula canale youtube della FIVB. Quelle degli azzurri saranno nella home page di Volleyball.it

Il Ct azzurro Angiolino Frigoni presenta così l’appuntamento della squadra azzurra: “Quest’anno abbiamo avuto la possibilità di svolgere un lungo periodo di preparazione – sottolinea il tecnico-; per questo voglio ringraziale la Federazione Italiana Pallavolo che ci ha messo nelle migliori condizioni per lavorare tutta l’estate. Sono soddisfatto del lavoro svolto tra Caorle, Darfo Boario Terme e Santa Croce. Arriviamo a questo appuntamento clou dopo aver disputato e vinto molte amichevoli anche con formazione di Serie A2 e di SuperLega, senza dimenticare i due allenamenti congiunti con la Nazionale Seniores di Ferdinando De Giorgi”.
“Per quanto riguarda gli incontri amichevoli che abbiamo disputato qui in Sardegna sono soddisfatto dell’atteggiamento mentale e del modo in cui hanno affrontato le partite. I due test con l’Argentina sono stati molto utili e ci hanno fornito indicazioni importanti sullo stato di forma e l’organizzazione generale della squadra. Il torneo – prosegue Frigoni – sarà pieno di incognite. La pandemia mondiale non ha permesso a molte squadre di giocare tanto e questo non ci ha permesso di avere materiale utile per studiarle. Nel nostro girone c’è la Repubblica Ceca che è una squadra molto rinnovata rispetto a quella vista ai Campionati Europei dello scorso anno, la Thailandia e l’Egitto le conosciamo meno e le scopriremo giocando. Non sottovalutiamo nessuno e dovremo affrontare ogni match con la massima concentrazione. Il nostro obiettivo è di essere tra le squadre protagoniste e in questo Mondiale che giochiamo anche in casa vogliamo ambire ad arrivare lontano e toglierci delle belle soddisfazioni. 

Sostieni Volleyball.it