Mondiali Under 21 M: Italia – Iran 0-3

1258

ITALIA-IRAN 0-3 (22-25 19-25 21-25)
ITALIA: Cominetti 5, Zoppellari 1, Zonca 10, Pinali 12, Galassi 9, Di Martino 4. Piccinelli (L). Gardini, Sbertoli, De Silvestre 2, Romanò, Russo 5. All. Totire.
IRAN: Aghcheli 11, Mosaferdashliboroun 9, Mojarad 5, Einisamarein 8, Esfandiar 9, Karimisouchelmaei 2. Talebi (L). Yali. Non entrati: Shahsavand, Yousefpoornesfeji, Salehi, Ramezani. All. Ataei Nouri.
ARBITRI: Figueroa Medina (Pur) e Galindo Reyez (Col).
Italia: bs 19, a 2, mv 6, et 31.
Iran: bs 11, a 2, mv 11, et 14.

CESKE BUDEJOVIC – Inizia con una sconfitta l’avventura degli Azzurrini nel Mondiale Under 21.

A Ceske Budejovic (Cze) la squadra di Michele Totire ha ceduto abbastanza nettamente per 3-0 (25-22 25-19 25-21) contro l’Iran. Una prova poco convincente dove l’emozione per l’esordio in un torneo importante e sentito, è sfociata in molti errori (ben 31 complessivamente in soli tre parziali) e tante occasioni di contrattacco non sfruttate al meglio.

L’Italia ha praticamente sempre inseguito nel punteggio ed anche quando si è costruita dei piccoli vantaggi non è riuscita a mantenerli ed incrementarli. Dall’altra parte della rete c’è stato un Iran più convinto delle sue qualità, che ha sbagliato pochissimo (14 errori) ed è stato molto più incisivo a muro.

Totire ha mandato in campo Zoppellari in regia, Pinali sulla sua diagonale, Zonca e Cominetti di banda, Galassi e Di Martino centrali, Piccinelli libero.

Nel primo e nel secondo set pochi cambi (soprattutto Sbertoli in regia), nel terzo a gara compromessa il tecnico azzurro ha cercato di cambiare volto alla squadra. Al palleggiatore lombardo è stata affidata la conduzione del gioco, Russo ha rilevato Di Martino, De Silvestre è stato inserito in ricezione al posto di Cominetti, ma i risultati non sono stati quelli sperati.

In definitiva una esibizione che possiamo definire incolore, che mette in salita il proseguimento del torneo.
Nell’altro match della pool l’Argentina ha battuto per 3-0 (25-21 25-16 25-20) l’Ucraina.

E proprio contro i sudamericani Zonca e compagni giocheranno domani (ore 17.30) in una gara che è già divenuta da dentro o fuori nella corsa alle prime posizioni.

 

Sostieni Volleyball.it