Mondiali Under 21 M.: Romanò e Cominetti, alla scoperta degli azzurrini

CESKE BUDEJOVICE – La Nazionale maschile Under 21 oggi debutta ai Campionati Mondiali di categoria  in programma a Ceske Budejovice e Brno.

La Fipav presenta i giovani azzurri azzurri.

Ecco Yuri Romanò e Roberto Cominetti in questa intervista doppia.

Qual è il primo sport che hai praticato, perché?
Yuri:
 Basket, perché ero alto. 
Roberto: Calcio, perché tutti i miei amici lo praticavano.

Quanto l’essere uno sportivo ruba tempo alla tua vita privata? Come riesci a conciliare le due dimensioni?
Yuri
: Ruba molto tempo ma con il massimo impegno si riescono a conciliare tutti gli impegni. 
Roberto: E’ impegnativo, bisogna sapersi sacrificare per quello che si desidera.

Per quale squadra tifavi da bambino? E ora? 
Yuri
: Inter da tutta la vita
Roberto: Sempre Milan.

Cosa significherebbe per te vestire la maglia della Nazionale maggiore?
Yuri
: Un’emozione grandissima, un sogno che si realizza.
Roberto: Un onore, la realizzazione dell’obiettivo di una vita.

Qual è la squadra avversaria che temi di più in questi Mondiali under 21?

Il resto dell’intervista qui 

 

Sostieni Volleyball.it