Mondovì: Arriva la sfida allo Spoleto. Fenoglio: “Vogliamo vincerle tutte, al di là dell’avversario”

MONDOVI – Dopo la vittoria per 3-0 di mercoledì sera con Lamezia nel recupero della seconda giornata, la Synergy Arapi F.lli Mondovì domenica 3 febbraio alle ore 18 torna a giocare di fronte al pubblico amico del PalaManera in quella che sarà la sfida valida quale sesto turno di ritorno del Girone Bianco.

Al di là della rete i monregalesi troveranno un avversario durissimo, quella Monini Spoleto costruita in estate intorno al tecnico Luca Monti con grandi ambizioni: gli umbri puntano apertamente alla SuperLega, obiettivo sfuggito d’un soffio nelle ultime due stagioni. Nelle quattro giornate andate in archivio nel ritorno (come Mondovì ha già effettuato il turno di riposo) la Monini si è imposta in trasferta 3-1 ad Alessano, poi 3-0 in casa con Roma e 3-2 domenica scorsa contro Macerata, partita recuperata da uno svantaggio di 0-2. Unico neo, la pesante sconfitta esterna per 3-0 sul campo di Livorno.

QUI MONDOVI’ – Dal canto suo Mondovì affronta il difficile appuntamento con il morale alle stelle ed una forma fisica invidiabile. La Synergy Arapi F.lli guida il Girone Bianco con 5 lunghezze di vantaggio sulla seconda, Brescia, 9 sugli spoletini, ma soprattutto forte di ben 13 punti dal quinto posto.  Dopo l’impegno settimanale in campo, ieri l’allenatore ha concesso ai ragazzi una giornata di riposo: la preparazione al prossimo match è ripresa stamane con una seduta pesi, mentre nel pomeriggio, a Roccaforte, si lavorerà sulla tecnica. Lavoro che proseguirà domani, poi nell’allenamento di rifinitura di domenica mattina al PalaManera.

PAROLA DI COACH – Se la partita con Lamezia poteva presentare insidie motivazionali, giocare contro un avversario tecnicamente quotato quale Spoleto sembrerebbe essere uno stimolo in più per Morelli e compagni nel cercare la vittoria. Marco Fenoglio non vede differenze: “Non servono motivazioni diverse a seconda dell’avversario se si vogliono vincere le partite: noi vogliamo vincerle tutte, quindi non cambia nulla sia che di fronte ci troviamo Lamezia o Spoleto. Che gli umbri finora non abbiano reso quanto realmente valgono è un dato di fatto, ma basta guardare il loro roster: schiacciatori di altissimo livello, due centrali strepitosi ed un palleggiatore interessante, sono le premesse per un match di grande spessore. Spoleto ha un ottimo allenatore, che sa il fatto suo e che stimo moltissimo: sarà una battaglia”.

Fare punti con gli umbri per Mondovì significherebbe compiere un passo gigantesco verso la conquista del traguardo stagionale, quel quarto posto che consegna la salvezza matematica al termine della regular season. L’allenatore punta più su: “Se posso vincerla, voglio vincerla questa regular season. Non faccio calcoli particolari. Il nostro vantaggio attuale è quello di conservare un’ottima forma fisica, deve essere la nostra arma in più”.

Sostieni Volleyball.it