Mondovì: Piemontesi pronti al debutto. Il vice Salvi: “Lamezia alla nostra portata”

104

MONDOVI’ – Tra tre giorni sarà campionato per la Synergy Mondovì. I motori si scaldano e la squadra monregalese non vede l’ora di scendere in campo domenica pomeriggio a Corigliano Calabro, palazzetto che in questa stagione ospita le partite interne della Conad Lamezia, primo avversario dei piemontesi nel secondo turno del Girone Bianco del 74° campionato italiano serie A2 Credem Banca.

Enrico Salvi, vice di Marco Fenoglio, è assolutamente fiducioso per il debutto dei suoi ragazzi: “Siamo pronti. Abbiamo fatto sin qui un’ottima preparazione e ci sentiamo molto carichi: aspettiamo con impazienza di iniziare questo campionato”.

Primo ostacolo, appunto, Lamezia Terme: squadra neopromossa che l’allenatore genovese inquadra così: “Come tutte le neopromosse, anche la Conad forse ha bisogno di un po’ di tempo per acclimatarsi alla categoria; il debutto di domenica scorsa a Livorno non è stato dei più semplici. Ci aspettiamo comunque una squadra coriacea, che di fronte al pubblico amico vorrà certamente ben figurare; soprattutto, non dimentichiamo che per noi sarà la prima partita dell’anno ed è sempre un’incognita. A mio avviso partiamo alla pari, ritengo Lamezia una squadra alla nostra portata”.

Un pizzico di emozione per questa Synergy quasi totalmente nuova? Salvi non ha alcuna difficoltà ad ammettere che sarà così: “La prima partita della stagione è diversa da tutte le altre. Sono sicuro che anche Marco Fenoglio, nonostante l’enorme esperienza , sarà emozionato. A maggior ragione tutti noi che siamo ‘debuttanti’. I più esperti sapranno gestire meglio le proprie emozioni, pronti a supportare gli altri”.