Monza: Brianzoli al lavoro. Soli: “Al lavoro per creare un team in grado di puntare agli obiettivi societari”

MONZA – Grande entusiasmo e determinazione. Questa la ricetta della nuova Vero Volley Monza guidata da Fabio Soli che questa mattina si è radunata a Monza per dare il via alla stagione 2018/2019. I monzesi, che si affacciano alla quinta partecipazione consecutiva nella SuperLega Credem Banca, sono quindi pronti a tuffarsi in una nuova, stimolante avventura nell’olimpo del volley nazionale, impreziosita dall’esordio assoluto in una competizione europea, la Challenge Cup.

Dopo la riunione di presentazione tra staff, squadra e addetti ai lavori, andata in scena in mattinata nella sala stampa dell’impianto monzese, con la consegna del materiale tecnico e del programma di questi primi giorni di lavoro, i giocatori hanno svolto le visite mediche e nel pomeriggio saranno impegnati nel primo allenamento della stagione, fissato all’Open Beach di Milano.

Volti motivati e pronti a dare il massimo quelli dei giocatori presenti al raduno. Soli in queste prime due settimane dovrà fare a meno di Viktor Yosifov, impegnato con la Bulgaria fino ai Mondiali, e Paul Buchegger, aggregato all’Austria per preparare le qualificazioni agli Europei (rientrerà giovedì prossimo).

Oltre ai palleggiatori Orduna e Calligaro, ai centrali Buti, Beretta e Arasomwan, agli schiacciatori Botto, Galliani, Dzavoronok, all’opposto Giannotti, ai liberi Rizzo e Picchio, si alleneranno quindi temporaneamente con la prima squadra anche Alessandro Galliani, Michele Malvestiti e lo schiacciatore greco Georgios Papalexiou, convocato in sostituzione di Oleh Plotnytskyi, ancora alle prese con il recupero dopo l’operazione alla spalla sinistra.

Fabio Soli (allenatore Vero Volley Monza): “C’è grande entusiasmo, grande curiosità di conoscerci e lavorare insieme per creare un team che sia in grado di raggiungere gli obiettivi che questa società così ambiziosa si è prefissata. In questa prima parte di preparazione lavoreremo sulla tecnica di base, parte sulla quale sarà difficile spendere tempo più avanti quando le partite saranno ogni tre giorni. Approfitteremo quindi di questo momento per focalizzarci sul lavoro con la palla per costruire una squadra che sia pronta ad affrontare gli appuntamenti che contano”.

Sostieni Volleyball.it