Nations Cup: Secondo posto per l’Italia, azzurri sconfitti dalla Norvegia al golden set

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 
VIENNA (Austria) - Si chiude al secondo posto il percorso dell’Italia nella prima edizione della Nations Cup 2022 svoltasi a Vienna. Dopo aver superato 2-0 l’Austria in semifinale nella giornata di ieri, quest’oggi le due coppie azzurre composte da Nicolai/Cottafava e Rossi/Carambula, non sono riuscite a superare la Norvegia che si è aggiudica la sfida e la manifestazione al golden set.
Come da prassi i primi a scendere sulla sabbia sono stati Enrico Rossi e Adrian Carambula; gli azzurri hanno affrontato Hendrik Mol e Mathias Berntsen. Partita spettacolare quella tra le due formazioni, con gli azzurri subito molto aggressivi a partire dall’inizio del primo set. Di fondamentale importanza il break trovato sul 7-5; piccolo vantaggio che Enrico e Adrian sono stati bravi a sfruttare e ad allungare fino alla chiusura del set sul 21-15, arrivata tra l’altro con un insolito muro a una mano in no look da parte di Enrico Rossi. La seconda frazione di gioco è cominciata sulla scia della prima. L’Italia ha trovato subito il vantaggio 14-10. Un piccolo passo a vuoto degli azzurri però permette la risalita dei norvegesi che con determinazione hanno trovato il sorpasso decisivo, riuscendo così a chiudere il set in proprio favore sul 19-21. Nel tie break l’Italia è partita molto concentrata e 3 muri di Rossi hanno fissato il risultato sul 5-2. Gli azzurri hanno accumulato sempre più vantaggio e nonostante una tenace ripresa di Berntsen/Mol, Adrian Carambula con un potente attacco ha chiuso il match sul 15-13.
Nella seconda sfida Paolo Nicolai e Samuele Cottafava si sono trovati davanti i campioni olimpici, mondiali ed europei in carica Anders Mol e Christian Sorum. Gli azzurri non sono riusciti nell’impresa di eguagliare la vittoria ottenuta proprio contro Mol/Sorum nella seconda uscita della Pool A. Inizio di gara apparentemente equilibrato (9-9). Gli azzurri un po' contratti hanno lasciato un po' di campo ai rivali (9-14) e degli importanti turni in servizio e dei decisivi muri di un Anders Mol in grande spolvero, hanno indirizzato il primo set in casa Norvegia chiuso sul 12-21. Anche la seconda frazione di gioco ha visto i campioni norvegesi scednere sulla sabbia molto concentrati e determinati. L’Italia ha provato a rimanere a contatto (4-4), ma la Norvegia ha trovato un importante vantaggio (10-15) che è riuscita ad amministrare fino alla conclusione del set e del match (15-21). Vittoria che ha ristabilito la parità e che ha portato le due nazioni alla decisiva sfida al “golden set”.
Il “golden set” ha riproposto le stesse coppie protagoniste nel secondo match di giornata: Nicolai/Cottavafa contro Mol/Sorum. Ancora una volta i norvegesi sono partiti subito forti, trovando il break 5-7. Gli azzurri con orgoglio hanno provato a risalire il punteggio, ma oggi la Norvegia si è dimostrata imbattibile. Anders Mol e Christian Sorum si sono aggiudicati il golden set 8-15.
Per il beach volley italiano quello ottenuto oggi è un risultato importante. Il percorso delle due coppie azzurre è cominciato con la vittoria al golden set contro la Polonia e la vittoria proprio contro la Norvegia rispettivamente nella prima e nella seconda uscita della Pool A. Risultati che hanno proiettato l’Italia a giocarsi direttamente la semifinale contro l’Austria; contro i padroni di casa, è arrivata una netta vittoria per 2-0. L’Italia nella manifestazione si è dovuta arrendere solamente quest’oggi in finale alla forte Norvegia; ottimi risultati per le coppie italiane in vista dei Campionati Europei di Monaco 2022 in programma dal 15 al 21 agosto.
La finale per il 3/4° posto invece se la sono aggiudicata i Paesi Bassi. Decisiva la sfida vinta al golden set dagli olandesi Brouwer/Robert Meeuwsen contro i padroni di casa Ermacora/Pristauz.

RISULTATI
Rossi/Carambula - Berntsen/Mol 2-1 (21-15, 19-21, 15-13)
Nicolai/Cottafava - Mol/Sorum 0-2 (12-21, 15-21).
GOLDEN SET
Nicolai Cottafava - Mol/Sorum 8-15
IL PODIO

Norvegia: Hendrik Mol/Mathias Berntsen, Anders Mol/Christian Sorum
Italia: Enrico Rossi/Adrian Carambula, Paolo Nicolai/Samuele Cottafava
Olanda: Steven Van De Velde/Christiaan Verenhorst, Alexander Brouwer/Robert Meeuwsen.

💬 Commenti