Turchia: Solo vittorie casalinghe in g. 1 dei quarti. 42 punti per il cubano Sanchez Bozhulev

Scritto da Giacomo Tarsi  | 
TURCHIA - Fattore campo e classifica di reg. season rispettati in gara 1 dei quarti di finale della Efelerligi, ma tutte e 4 le formazioni favorite si sono trovate in svantaggio nel corso del match.

Il Fenerbahce vincitore della reg. season si è trovato sotto 0-1 e 6-12 contro l'Istanbul BBSK prima che i turni di battuta di Pajenk (ace 8-12), Sket (5 break-point con 2 ace dal 10-14 al 15-14) e Toy (3 break point con l'ace del 20-16) cambiassero volto al set e alla partita. L'Istanbul ci ha provato anche nel 3° set risalendo dal 7-1 sino al 21-22, ma poi un errore di Rouzier (23-22) ed i contrattacchi di Quesque e Karaagac hanno deciso il parziale. 4° set col Fenerbahce sempre avanti di qualche punto sino al 25-12 firmato a muro da Quesque. Nel tabellino spiccano i 21 punti di Toy (64% in att. e 44% di eff., 1 muro e 4 ace) che vince il confronto con il più titolato Rouzier (21 punti, 55% in att. e 30% di eff., 1 muro e 2 ace).

Nello stesso lato del tabellone sono serviti ben 5 set, 7 match point (anche uno annullato agli avversari sul 17-18 del tie-break) e ben 42 punti dell'opposto cubano Sanchez Bozhulev (60% in att.) all'Arkas Izmir di Glenn Hoag per venire a capo in rimonta dall'1-2 del Maliye Piyango Ankara.

Vittoria solo al tie-break anche per l'Halkbank Ankara di Kovac e dei naturalizzati italiani Miljkovic (buon bottino di 27 punti col 60% in att.) e Kooy che fatica molto più del previsto contro il Galatasaray di un ritrovato Bartman (27 punti e 55% in att.). Per la rimonta dall'1-2 servono anche gli ingressi di Ramazanoglu e Felipe al posto di Vincic e Kooy.

Dopo l'amara eliminazione dalla Challenge Cup ci mette un set lo Ziraat Bankasi Ankara di un ritrovato Savani (17 punti con un buon 52% in att.) per prendere le misure all'Inegol Bursa che cede 3-1 nonostante i 21 punti di Klapwijk. Ben 7 muri per lo statunitense Lee.

Quarti di finale: Gara 1 (6 aprile)
1° vs 8°: Fenerbahce Istanbul – Istanbul BBSK 3-1 (19-25, 25-23, 25-22, 25-21)
Top Scorer: Toy 21, Sket 15, Quesque 12, Pajenk 7; Rouzier 21, Matic 12, Cin 12, Maréchal 9.

4° vs 5°: Arkas Spor Izmir – Maliye Piyango Ankara 3-2 (24-26, 25-12, 23-25, 25-23, 20-18)
Top Scorer: Sanchez Bozhulev 42, Mauricio Borges Silva 19, M. Koc 12, Gokgoz 10; Venno 24, M. Stankovic 18, Bidak 11, Ertugrul 10.

3° vs 6°: Ziraat Bankasi Ankara – Inegol Bursa 3-1 (21-25, 25-17, 25-21, 25-14)
Top Scorer e italiani: Savani 17, Nilsson 16, Gungor 11, Lee 11; Klapwijk 21, Basaran 8, Husaj 8, Bahov 7.

2° vs 7°: Halkbank Ankara – Galatasaray HDI Sigorta Istanbul 3-2 (25-22, 27-29, 23-25, 25-21, 15-10)
Top Scorer e italiani: Miljkovic 27, Subasi 18, Felipe Fonteles 11, Kooy 11; Bartman 27, Tuia 11, Kisal 11, E. Gok 8.

Formula
Si gioca al meglio delle 2 vittorie su 3 inocontri. Gara 2 il 9 aprile, eventuale gara 3 il 12 aprile.


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti