A2F: Prima vittoria stagionale per le azzurrine del Club Italia

CLUB ITALIA - ORO CASH LECCO 3-1 (20-25 25-19 25-18 25-20)
CLUB ITALIA: Giuliani 15, Modesti 8, Despaigne 15, Viscioni 17, Acciarri 6, Passaro 3, Ribechi (L), Adriano, Gambini. Non entrate: Monaco, Micheletti (L), Peroni, Batte, Esposito. All. Mencarelli.  
ORO CASH LECCO: Lancini 3, Piacentini 5, Bassi 16, Zingaro 13, Albano 5, Rimoldi 2, Bonvicini (L), Bracchi 9, Rocca, Belloni, Citterio, Tresoldi. All. Milano. 
ARBITRI: Angelucci, Mazzara'. 
NOTE - Durata set: 23', 25', 23', 26'; Tot: 97'.
Top scorers: Viscioni G. (17) Bassi M. (16) Despaigne N. (15) 
Top servers: Bassi M. (2) Giuliani D. (2) Passaro V. (2) 
Top blockers: Giuliani D. (3) Viscioni G. (3) Despaigne N. (2)

MILANO - La terza giornata del Campionato di A2 porta in dote al Club Italia la prima vittoria della stagione. Oggi pomeriggio al Centro Pavesi Fipav di Milano le azzurrine hanno battuto 3-1 (20-25, 25-19, 25-18, 25-20) l’OroCash Picco Lecco.

Per Giuliani e compagne la partita è iniziata in salita con le avversarie che sono riuscite a imporre il proprio gioco e a conquistare il primo parziale. Dal secondo set in avanti, invece, trovate le giuste contromisure e la giusta continuità, le azzurrine sono riuscite a portare il match sui binari a loro più congeniali e a vincere la partita.

Best scorer di giornata la schiacciatrice azzurrina Giulia Viscioni che ha messo a segno 17 punti (2 ace, 3 muri). Tra le fila del Club Italia hanno chiuso il match in doppia cifra anche Dominika Giuliani (15 punti, 2 ace, 3 muri) e Noemi Despaigne (15 punti, 2 muri).

La prossima settimana il calendario del girone A del Campionato di A2 prevede un doppio turno per il Club Italia. Mercoledì le azzurrine saranno in trasferta a Montale dove sfideranno l’Emilbronzo 2000, mentre sabato ospiteranno, al Centro Pavesi Fipav, Itas Trentino.

CRONACA – Per questo terzo impegno stagionale il tecnico federale Marco Mencarelli sceglie di schierare il sestetto con la diagonale Passaro-Despaigne, le schiacciatrici Giuliani e Viscioni, le centrali Modesti e Acciarri e il libero Ribechi.

Dall’altra parte della rete coach Gianfranco Milano si affida allo starting six con Lancini, Piacentini, Bassi, Zingaro, Albano, Rimoldi e al libero Bonvicini.

Avvio contratto per entrambe le formazioni che faticano a trovare precisione e continuità (4-4). Lecco trova il primo allungo (4-6), le azzurrine tengono il passo (6-7), ma è repentina la ripartenza della formazione ospite che si spinge sul +5 (8-13) e mantiene il vantaggio (10-15, 13-18). Il Club Italia fatica a ritrovare il filo e Lecco può chiudere agevolmente a proprio favore il primo set (20-25).

E’ il Club Italia a rompere l’equilibrio che caratterizza l’avvio del secondo parziale (4-4) e a portarsi in vantaggio (4-6). Lecco ricuce (7-7), ma sono le azzurrine a mettere in campo maggiore determinazione e ad aumentare il ritmo (12-8). Zingaro e compagne provano a rientrare (12-10), ma la rimonta non si compie e il Club Italia allunga nuovamente (18-14). Le azzurrine mantengono saldamente il vantaggio (22-18) e conquistano il set (25-19) portandosi sull’1-1.

Lecco approccia con determinazione il terzo parziale (3-6) e tiene alto il ritmo (6-9). Le azzurrine trovano le giuste contromisure, pareggiano i conti (9-9) e mantengono il passo delle avversarie (14-14). Un proficuo turno in battuta di Viscioni (per lei due ace nella serie) e una ritrovata continuità permettono a Giuliani e compagne di allungare sul +4 (18-14). Il time out chiamato da coach Milano non sortisce l’effetto sperato e il Club Italia mantiene le avversarie a distanza (22-17) e conquista il terzo set (25-18).

Al rientro in campo è di nuovo la formazione ospite a prendere l’iniziativa (2-4) e a rimanere in vantaggio (6-9). Con pazienza le azzurrine si rimettono in marcia, accorciano (10-12), ristabiliscono la parità (12-12) e sorpassano (14-12). Il time out chiamato da coach Milano non hs l’effetto sperato e le azzurrine si mantengono in vantaggio (15-18). Giuliani e compagne mantengono la concentrazione, allungano (21-16) e chiudono set e partita (25-20) conquistando la prima vittoria della stagione.   

 MARCO MENCARELLI: “Nel primo set il problema non sono state le battute sbagliate, ma piuttosto le battute deboli che hanno permesso alle avversarie di giocare in maniera sciolta e libera. La battuta è uno dei nostri punti di forza e dobbiamo farlo funzionare per mettere in difficoltà l’avversario. Quando siamo riusciti a sistemare la battuta le avversarie sono diventate più prevedibili e siamo riusciti a fare il nostro gioco. Poi qualche errore di Lecco, ne hanno commessi alcuni anche loro, ci ha sicuramente aiutati a conquistare la vittoria. Questi tre punti sicuramente ci danno la carica per affrontare le prossime partite. Se nel primo set ho visto un Club Italia che aveva paura di sbagliare, dal secondo in avanti ho visto una squadra che ha cominciato a trovare due o tre aspetti sui cui spingere: penso alla battuta, al tempo di salto a muro e all’attacco. Siamo stati bravi e sono state bravissime le ragazze a portare la partita sui nostri punti di forza e non su quelli dell’avversario”.  



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti