Stati Uniti: Il regista Kawika Shoji dice addio al volley giocato. Farà il consulente finanziario



MODENA - A 34 anni il palleggiatore nazionale statunitense Kawika Shoji chiude la sua carriera pallavolistica. Kawika nella sua lunga carriera ha giocato un anno al Vero Volley Monza e una a Padova.
Tre ori internazionali con la nazionale: Coppa del Mondo 2015 in Giappone, World League 2014 a Firenze, Nordamericano 20917 negli States. Nei club 3 scudetti in Germania con il Berlino.
Il giocatore ha detto sì alla Regency Capital dove è stato assunto per il ruolo di consulente finanziario e responsabile di portafoglio.

Sui canali social la lettera di saluto e ringraziamento:
"È impossibile trovare le parole perfette per la pensione. È solo una parola così carica, ed è più una transizione che altro. Nei prossimi mesi sarò in grado di esprimere la mia sincera gratitudine a tutti i miei allenatori, compagni di squadra, amici e famiglia per essere stati al mio fianco in questo viaggio speciale. Per ora, voglio ringraziare mia moglie e i miei figli per essere la vera spina dorsale della mia carriera, i miei genitori per tutto il loro sacrificio e supporto, e mio fratello e mia sorella per la loro amicizia. Grazie ai tifosi delle mie squadre e della mia carriera per il vostro costante incoraggiamento. Mi ha portato attraverso molti momenti difficili e tu rendi il gioco divertente. Infine, le Hawaii, il mio stato natale, grazie per aver supportato i tuoi figli. È stato un onore rappresentare l’808 in tutto il mondo.
Ricordo il mio primo allenamento di pallavolo come se fosse ieri (beh, era più come una palestra aperta con tutti i ragazzi che potevamo radunare). Era nella Klum Gym nella primavera del 1998. Ricordo in quale campo ci trovavamo, quali amici di baseball, basket e surfisti si presentarono per imparare un gioco che non avevo idea mi avrebbe dato così tanto".
"24 anni dopo, un campionato NCAA, due giochi olimpici, dodici stagioni professionistiche all'estero, e soprattutto una vita piena di ricordi con persone fantastiche in tutto il mondo più tardi, è ora di dire addio alla mia carriera di giocatore. Mi sono vantato di due cose nel corso della mia carriera: amare i miei compagni di squadra e fare del mio meglio assoluto per vincere ogni singolo punto. Per i giovani giocatori là fuori, prendete a cuore queste cose e starete benissimo. So di aver sfruttato al massimo ogni parte delle mie abilità donate da Dio. Non tutti gli atleti possono dirlo. Finalmente, ho ricevuto molte domande su cosa succederà dopo? Sono molto eccitato di trasferirmi a casa con le mie ragazze e saltare nella prossima fase della vita e in un nuovo lavoro".




Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti