VNL: Regolata anche la Cina. 3-0 Italia, sesta vittoria azzurra

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 
ITALIA - CINA 3-0 (25-21, 25-18, 25-19)
ITALIA: Giannelli 3, Anzani 6, Lavia 22, Pinali 15, Galassi 4, Michieletto 9, Balaso (Libero). Bottolo 2, Piccinelli (L), Sbertoli 1, Ricci. N.e: Romanò, Cavuto. All. Giolito
CINA: Yu Yu. 1, Jiang Yu Ya. 1, Zhang J. 11, Li Y. 7, Wang J. 2, Yang Y. (Libero). Peng 5, Zhang G. 11, Wang H. N.e: Zhang B., Yang T (L), Yuan D., Miao. All. Wu
Arbitri: Ozbar (Tur) e Alrousi Alhammadi (Uae).
Durata Set: 23', 22', 24'.
Italia: 7 a, 15 bs, 10 m, 20 et.
Cina: 3 a, 7 bs, 4 m, 13 et.

QUEZON CITY (Filippine) - La nazionale italiana maschile ha chiuso la seconda settimana di gioco della Volleyball Nations League 2022, battendo la Cina 3-0 (25-21, 25-18, 25-19). Tre vittorie e una sconfitta, quindi, il bilancio dell’Italia nella tappa di Quezon City, al termine della quale Giannelli e compagni si trovano temporaneamente al secondo posto della classifica generale, grazie a 6 successi e 19 punti conquistati. Nella fase preliminare l’obiettivo dichiarato degli azzurri, oltre a crescere di condizione, è finire tra le prime 8 della graduatoria, in maniera da ottenere la testa di serie n.1 nelle Finals di Bologna che si disputeranno dal 20 al 24 luglio.
Gli azzurri torneranno in campo dal 5 al 10 luglio a Danzica per l'ultimo round della fase preliminare. In Polonia i campioni d’Europa affronteranno nell'ordine: Bulgaria (5 luglio), Iran (7 luglio), Serbia (8 luglio) e Olanda (10 luglio).

SESTETTO - L’Italia si è presentata oggi in campo con la novità di Pinali al posto di Romanò, confermati: Giannelli in palleggio, Lavia e Michieletto schiacciatori, Galassi e Anzani al centro, libero Balaso.

LA PARTITA - Gli azzurri non hanno iniziato nel migliore dei modi e gli avversari ne hanno approfittato (4-7).
I campioni d’Europa hanno commesso diversi errori e anche la battuta è stata poco efficace nelle prime fasi (9-12). A scuotere l’Italia è stato Daniele Lavia, che ha propiziato un buon break e spinto avanti i compagni (17-15). La formazione cinese ha prontamente replicato e si è riportata al comando (17-19). Il momento chiave è coinciso con l’ottimo turno al servizio di Michieletto, sul quale la ricezione avversaria è andata in grande difficoltà (22-20). Gli azzurri hanno sfruttato l’occasione e i cinesi si sono arresi (21-25).
La squadra asiatica si è ripetuta anche in avvio di secondo set, mentre la difesa azzurra si è dimostrata poco reattiva (7-10). Con il passare del gioco i campioni d’Europa sono cresciuti e grazie a un gran turno in battuta di Lavia (3 aces) le cose sono tornate in parità (12-12). Per diverse azioni le squadre sono rimaste a contato, poi il muro italiano si è fatto sentire e i cinesi hanno perso terreno (17-15). I servizi di Pinali hanno permesso agli azzurri di allungare ulteriormente (21-16) e chiudere in agilità il set (25-18).
Diverso l’andamento del terzo parziale, un ottimo avvio della formazione tricolore ha mandato in crisi i cinesi (8-4). L’Italia non ha abbassato il ritmo e con determinazione ha guadagnato un margine rassicurante sugli avversari (14-8). La nazionale azzurra ha tenuto sempre in mano il pallino del gioco, con Bottolo, Sbertoli, Piccinelli e Ricci che hanno aggiunto il proprio contributo al (25-19) definitivo.


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti