Superlega: Cisterna che reazione! 3-0 alla Lube campione d'Italia, Baranowicz MVP

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 

7a giornata SuperLega Credem Banca - Risultati - classifica
Top Volley Cisterna - Cucine Lube Civitanova 3-0 (25-19, 25-19, 27-25)
Top Volley Cisterna: Baranowicz 0, Bayram 10, Rossi 5, Dirlic 20, Sedlacek 13, Zingel 6, Staforini (L), Catania (L). N.E. Martinez, Zanni, Gutierrez, Mattei. All. Soli. 
Cucine Lube Civitanova: De Cecco 0, Yant Herrera 5, Anzani 6, Garcia Fernandez 3, Nikolov 14, Diamantini 1, Sottile 0, Gottardo 0, Bottolo 2, Balaso (L), Zaytsev 7, Chinenyeze 9. N.E. D'Amico, Ambrose. All. Blengini. 
ARBITRI: Cappello, Saltalippi. 
NOTE - durata set: 29', 32', 36'; tot: 97

CISTERNA – La sfida della settima giornata di SuperLega Credem Banca al Palasport di Cisterna di Latina premia un’indomita Top Volley contro i campioni d’Italia. La Cucine Lube cede in tre set ai pontini e perde terreno dalla prime posizioni in classifica incassando la quarta sconfitta nella Regular Season 2022/23 (compreso l’anticipo dell’11° turno).

Nonostante il calore dei tifosi Predators in trasferta, si registra ancora un approccio difficile per i cucinieri, in un campo ostico, contro una formazione molto scrupolosa sia in attacco che nella correlazione muro-difesa. Sensazioni dimostrate dal 48% pontino contro il 36% marchigiano nelle offensive e dai 9 muri vincenti a 2 per i padroni di casa. Un ispiratissimo Baranowicz, MVP della gara, apparecchia palloni invitanti per il top scorer Dirlic (20 punti) e per le folate di Sedlacek (13) e Bayram (10). Il gioco della Lube, meno fluido del solito, è rispecchiato da un attacco poco incisivo, con il solo Nikolov in doppia cifra e con Garcia, impalpabile, uscito dal match. Positivi l’impatto dalla panchina di Chinenyeze con 9 punti e il 69% e di Sottile in regia. Un pizzico di sfortuna ai vantaggi del set decisivo per una Lube reduce dalla maratona di Champions League contro il Benfica.

SESTETTI- I padroni di casa si dispongono con l’ex biancorosso Baranowicz al palleggio Dirlic, Sedlacek e Bayram in banda, Zingel e Rossi al centro, Catania libero. Lube in campo con De Cecco al palleggio per Garcia opposto, Yant e Nikolov in banda, Anzani e Diamantini al centro, Balaso libero. 

LA PARTITA - Inizio partita in perfetto equilibrio, le due squadre si affrontano senza timori, Cisterna è avanti 5-4. Civitanova trova il pareggio con Garcia e poi il sorpasso con Anzani, 7-8. Rossi trova il punto del nuovo pareggio, poi Bayram spara su Balaso che non controlla, 9-8. Magia di Bayram che servito da Baranowicz in recupero, smarca Dirlic su posto 2 che non sbaglia, 11-9. La Top Volley prova a prendere il largo, Sedlacek mette a terra la palla del 15-11. Civitanova in confusione e Blengini chiede il secondo time out, Garzia spara in tribuna, 18-12. Doppio cambio per Blengini che toglie Garcia e De Cecco e mette dentro Zaytsev e Sottile, ma il copione non cambia, Baranowicz arma tutti i suoi attaccanti che non sbagliano, 22-16. Magia di Dirlic che mette a terra una palla alzata da Sedlacek in recupero, 24-17. Dirlic si prende il set e schiaccia sotto i piedi di un Zaytsev immobile, 25-19.

 Civitanova prova a reagire subito ad inizio secondo set portandosi avanti 1-3, poi doppio Zingel: prima mura Yant e poi attacca da posto tre, 4-3. Secondo set di marca Zingel, il gigante australiano chiude la porta in faccia a Yant, 8-6. Dirlic attacca e difende, murato Yant, 11-8. Dirlic è inarrestabile, mette a terra una diagonale potentissima, 16-13. Civitanova trova il nuovo vantaggio grazie ad un ace di Nikolov, 16-17. Bayram mura Zaytsev, Cisterna è di nuovo avanti, 18-17. Sedlacek attacca da posto 4 e la Lube chiama time out, 20-18. Ace di Bayram, massimo vantaggio per i pontini nel secondo set con più quattro sulla Lube, 22-18. Baranowiz in scivolata, praticamente steso a terra, alza per Sedlacek che chiude il secondo set, 25-19

Terzo set segnato subito da una magia di Petar Dirlic in pallonetto da posto due spiazza gli avversari, 3-3. La Lube prova una reazione di orgoglio e si porta avanti grazie a Nikolov, 6-8. Rossi c’è, murato Anzani, è pareggio, 8-8. Dirlic replica il pallonetto da posto due mettendo la palla in posto cinque, 13-10. Civitanova continua a collezionare errori, Blengini cambia tutti i giocatori a disposizione, dentro anche Sottile, non cambia nulla, Cisterna trova il più tre grazie a un super Baranowicz che sa come far girare la squadra e trovare punti pesanti, 18-15. Dirlic mura Zaytsev, 22-20. Zaytsev piega il muro pontino e la Lube è avanti, 23-24. Ace di Dirlic, dopo l’errore in battuta dello zar della Lube, 25-24. Ace di Sedlacek, 27-25. Cisterna batte i campioni d’Italia e si prende l’intera posta in palio.  





HANNO DETTO
Michele Baranowicz (Top Volley Cisterna): “Le vittorie arrivano con tanto lavoro e con tanto spirito di sacrificio, non abbiamo avuto una settimana semplice per gli allenamenti per un po' di problematiche fisiche, però abbiamo preparato bene la partita, siamo arrivati in campo un bel approccio e abbiamo fatto veramente un’impresa.”

Gianlorenzo Blengini (Cucine Lube Civitanova): “I problemi vengono principalmente dalla tecnica. Noi fatichiamo soprattutto in attacco, mentre gli avversari se la cavano meglio contro il muro e i difensori schierati. Noi fatichiamo in quelle circostanze, così come con il Benfica. Possiamo migliorare la ricezione e così sarà, ma dobbiamo attaccare meglio quando non riceviamo bene. Dobbiamo ragionare una partita alla volta affrontando tutti gli avversari con una marcia unica. Serve la continuità, indipendentemente dai rivali”.

Daniele Sottile (Cucine Lube Civitanova): “Eravamo consapevoli della difficoltà del match, quest’anno saranno tutte sfide dure. Volevamo approcciarla in un modo migliore, ma loro ci hanno aggredito e abbiamo faticato in più di un fondamentale. Se non capiamo che tutte le gare sono battaglie sportive si fa fatica. Non possiamo permetterci di togliere il piede dall’acceleratore. Anche i giovani devono comprendere l’importanza di sudare in campo in ogni momento".

Marlon Yant (Cucine Lube Civitanova): “Cisterna ha giocato molto bene, noi non siamo partiti come volevamo e non abbiamo approfittato delle opportunità durante il match. Ora dobbiamo concentrarci sul prossimo impegno di Champions League. In vista di mercoledì dobbiamo dimenticare questa partita e andare in Francia contro il Tours per offrire la nostra migliore prestazione!”.

 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti