A2 F.: Tutto pronto nel Campionato cadetto. Parte la rincorsa alla promozione. Oggi Cremona-Offanengo

Giornata di derby quella che aspetta la Serie A2, con tanti esordi, nuovi volti e vecchie conoscenze

Emilbronzo 2000 Montale con staff 2022-2023

1° GIORNATA
GIRONE A
Sabato 22 ottobre, ore 17.30
U.S. Esperia Cremona - Chromavis Eco DB Offanengo
Domenica 23 ottobre, ore 17.00
Valsabbina Millenium Brescia - Itas Trentino 
LPM BAM Mondovì - Futura Giovani Busto Arsizio
Tecnoteam Albese Volley Como - Picco Lecco 
Volley Hermaea Olbia - Club Italia 
Emilbronzo 2000 Montale - BSC Materials Sassuolo
 GIRONE B
Domenica 23 ottobre, ore 17.00
Cda Talmassons - Itas Ceccarelli Martignacco
OMAG-MT San Giovanni in M.no - 3M Pallavolo Perugia
Ipag S.lle Ramonda Montecchio - Anthea Vicenza Volley
Assitec Volleyball Sant'Elia - Roma Volley Club 
Volley Soverato - Desi Shipping Akademia Messina
Riposa: Seap-Sigel Marsala

MODENA - Una nuova formula, tante protagoniste: il Campionato di Serie A2 apre le sue porte alle 23 squadre in cerca della tanto agognata promozione nella massima categoria. Come sempre saranno due i gironi, divisi secondo un criterio geografico est-ovest, che a fine anno vedranno le prime sei classificate partecipare ad una Pool Promozione e le altre impegnate nella Pool Salvezza. Vincerà il Campionato e salirà in Serie A1 la prima classificata della Pool Promozione, mentre per le squadre dal secondo al quinto posto si apriranno le porte dei Playoff. La prima giornata inizia subito con il botto: tanti derby, che si ripeteranno il giorno di Santo Stefano, permetteranno subito di inquadrare le favorite, con diversi club pronti a dire la loro. 

GIRONE A
Al PalaRadi si apre il weekend della Serie A2 tra due formazioni neopromosse, la U.S. Esperia Cremona e la Chromavis Eco DB Offanengo. Sono ben 13 anni dall'ultima volta che le cremonesi hanno calcato il taraflex della Serie A2. Coach Valeria Magri presenta così la sfida: “Incontriamo una neo promossa come noi, agguerrita come noi. Giochiamo in casa, è un derby: ogni partita fa storia a sé ma questa lo farà ancora di più. Questo ci darà probabilmente la possibilità di avere più pubblico a nostro favore: una stracittadina alla prima di campionato è qualcosa di ulteriormente stimolante e positivo. Siamo cariche e speriamo di arrivare sabato con la testa giusta: è ciò che vorrei dalle mie atlete”. Dall'altro lato, ecco coach Bolzoni: "Cremona sembra già abbastanza "in palla" e può contare su un organico con atlete che hanno già giocato l'A2. Si sente di più il fattore derby o quello dell'esordio? Sul primo versante, non ci sono giocatrici che lo sentono ed è più un fattore ambientale. Per la squadra è un esordio, per certe ragazze anche in un campionato nuovo ed è normale che l'emozione possa giocare uno scherzo. Dovremo essere bravi a entrare il partita il prima possibile".

Si può certamente definire un big match lo scontro tra la Valsabbina Millenium Brescia, che l'anno scorso ha sfiorato la promozione, e la nuova Itas Trentino, entrata nell'universo della sua controparte maschile in Superlega. Due roster molto competitivi, di giocatrici già pronte al salto di categoria, che hanno puntato su due filosofie diverse in estate: giovanissimi talenti per le leonesse, attaccamento alla maglia e al territorio per le trentine. A parlare in casa Brescia è la capitana Boldini: "Non vediamo l’ora di entrare in campo domenica! Siamo consapevoli del fatto che sarà un campionato lungo e complesso, ma dopo due mesi di duro lavoro ci sentiamo pronte e cariche per affrontarlo. Trento è senza alcun dubbio una delle squadre più attrezzate, abbiamo avuto modo di vederle in azione in ben due amichevoli. Hanno giocatori d’esperienza che danno molta solidità, soprattutto al centro. Noi dovremo cercare di essere il più ciniche possibile, mantenendo però lo spirito giovane ed estroso che ci rappresenta". “Sarà un esordio importante, perché andremo ad affrontare una squadra di grande qualità – dichiara l’allenatore dell’Itas Trentino, Stefano Saja - Siamo consapevoli che per ottenere un risultato positivo sarà necessario riuscire a trasportare in campo tutto ciò che abbiamo immagazzinato in questi due mesi di preparazione pre-campionato: sarà stimolante iniziare il campionato con una gara così impegnativa e prestigiosa, perché ci fornirà un’immagine attendibile del nostro attuale stato di forma”.

Uno scontro importante quello tra un'altra delusa della passata stagione, la LPM BAM Mondovìsconfitta all'ultimo atto dei Playoff Promozione, e la Futura Giovani Busto Arsizio, due squadre strutturate e ormai a loro agio nella categoria. Parla così la presidentessa Alessandra Fissolo“Dopo due mesi di preparazione finalmente è arrivato il momento di scendere in campo. La voglia di iniziare la stagione è tanta, da parte della squadra, dello staff e dell’intera città. Domenica si inizia subito con un big match, sarà una gara difficile contro un avversario ostico. Siamo pronti a dare battaglia e lo spettacolo è garantito. Ci auguriamo di avere un PalaManera gremito, per accogliere il debutto stagionale nel migliore dei modi”. Per le cocche c'è l'ex Elisa Zanette“Sarà una partita sentita su molti fronti perché adesso si inizia a fare sul serio e dobbiamo essere consapevoli che da ora in avanti tutte le gare contano. Sappiamo che dalla parte opposta della rete ci sarà un avversario molto ostico come Mondovì e servirà il 110% per fare bene. Per me personalmente, sarà una bella sensazione anche se al contempo sarà strano ritornare da ex"

Il derby del lago di Como accoglie per la prima volta in Serie A2 la Picco Lecco, che farà visita ai cugini della Tecnoteam Albese Volley Como. Lancia subito la sfida capitan Veneriano per le padrone di casa: “Non vediamo l’ora di giocare e di far divertire i nostri tifosi. Subito una sfida insidiosa con Lecco della mia amica Serena Zingaro. Ma domenica siamo rivali ed allora vinca il migliore...”. “Dopo quasi due mesi di preparazione e una decina di amichevoli disputate, possiamo dire di essere pronti all’inizio del campionato - precisa Gianfranco Milano, primo allenatore di Pallavolo Picco Lecco -. Questo primo appuntamento è sicuramente un déjà vu in quanto negli anni passati abbiamo incontrato molto spesso questa squadra. Per noi è un vero e proprio derby, pertanto le emozioni saranno molteplici. Albese sarà sicuramente più esperta dopo la scorsa stagione in A2, ma non ci faremo sicuramente intimidire. Siamo motivati a fare bene e sicuramente il campionato sarà lungo oltre che caratterizzato da alti  e bassi”.

Tante novità da un lato e dall'altro del taraflex per la Volley Hermaea Olbia e per il Club Italia, rinnovati nella gran parte dei loro organici. Una sfida stimolante, con la formazione sarda protagonista di un ottimo campionato lo scorso anno e con le azzurrine pronte a calcare palcoscenici di prestigio. “Mi aspetto di vedere per gradi ciò su cui abbiamo lavorato durante la preparazione – afferma il coach Dino Guadalupi sarà molto difficile avere fin da subito un’identità definita, ma questo sarà un problema comune a moltissime squadre. Al netto di questo cercheremo di interpretare la partita nel modo giusto focalizzandoci sulla nostra organizzazione”. Queste le parole di coach Mencarelli: “La preparazione dopo il periodo estivo è stata molto frammentaria. Uno degli obiettivi che ci accompagnerà per le prossime settimane sarà quindi quello dell’omogeneizzazione della ‘condizione’ del gruppo".

Un altro derby sentitissimo quello tra la neopromossa Emilbronzo 2000 Montale e la BSC Materials Sassuolo, cambiata nella struttura societaria ma che ha mantenuto gran parte delle giocatrici dello scorso anno. Questa la prima dichiarazione di coach Ghibaudo per le padrone di casa: “Il derby con Sassuolo? Le neroverdi sono forti e organizzate, con un roster da prime posizioni che potrà lottare fino alla fine per la promozione. Squadra con individualità importanti che sarà molto complicato affrontare. Da buon genoano dico sempre che il pubblico è sempre quella spinta in più. Spero che sia caldo abbastanza, come nella scorsa stagione, per aiutarci e spingerci soprattutto nei momenti di difficoltà. Partiamo con un derby, quindi mi aspetto un palazzetto bello pieno e carico. Siamo carichi anche noi, ma anche emozionati. Ed è un’emozione positiva". Risponde mister Venco: "Quest'anno iniziamo con il derby e sarà sicuramente un avvio di campionato interessante perché sono sempre partite molte sentite e credo che sarà così anche in questo caso, considerate anche le molte ex. Per quanto riguarda le nostre avversarie, Montale ha disputato un buon pre campionato: giocano una buon pallavolo e quello che fanno, lo fanno bene quindi noi dovremo essere bravi a fare il nostro gioco e non lasciar fare il loro, perché questo potrebbe metterci in difficoltà".

GIRONE B
Derby friuliano di scena al Palazzetto di Latisana, tra la CDA Talmassons e l'Itas Ceccarelli Martignacco, remake della sfida di una dozzina di giorni fa nell'inedita Supercoppa FVG vinta dall'Itas, dopo la doppia vittoria nella regular season dello scorso anno per le fucsia. Riguardo all’incontro è intervenuto coach Barbieri: “Sappiamo che ogni derby è sempre molto sentito, ma sappiamo anche che è una gara che assegna i tre punti, esattamente come tutte le altre. Quando sono arrivato tre anni fa a Talmassons, si avvertiva una certa sudditanza nei confronti dell’Itas, che aveva sempre vinto contro la CDA. Dopo le due vittorie dello scorso anno e alla luce del percorso che ci ha visto conquistare la semifinale dei playoff, questo stato d’animo mi pare non esserci più. Giochiamoci quindi questa partita di fronte a un grande pubblico, che è sempre un importante valore aggiunto”. Lato Martignacco parla capitan Modestino: "Iniziare col derby è senz’altro molto bello e stimolante, a livello adrenalinico e sportivo. Un impegno del genere ci darà di sicuro una carica in più per partire alla grande in questo torneo. Il nostro desiderio consiste nel riconfermare quanto di buono fatto in Supercoppa: ci teniamo infatti a mantenere costante il nostro rendimento nell’arco di tutta la stagione. Detto ciò, noi non ci adagiamo di certo sulla vittoria ottenuta qualche giorno fa perché sappiamo che Talmassons è più di quanto visto in quell’occasione, ha delle individualità molto forti. Come detto, comunque, noi puntiamo a confermare il nostro gioco".

Debutta in casa la OMAG-MT San Giovanni in M.no contro l'esordiente 3M Pallavolo Perugia. Qualche conferma e nuovi innesti per le romagnole, che puntano certamente alla Pool Promozione dopo le buone cose fatte vedere lo scorso anno. Queste le parole di mister Barbolini: “Noi siamo pronti per questo campionato. Effettivamente la prima partita generalmente è un po’ diversa dalle altre gare, però noi l’affronteremo con grande determinazione e attenzione. Perugia sicuramente sarà molto motivata per il suo esordio in A2 ma anche noi abbiamo voglia di gareggiare in partite che contano e per noi giocare la prima davanti al nostro pubblico rappresenterà sicuramente uno stimolo in più". Commento affidato al grande colpo estivo per le perugine, l'argentina Candela Sol Salinas“Mi sono integrata benissimo con le altre ragazze, siamo pronte per cominciare domenica. Spero di poter dare il mio contributo per la crescita generale della squadra. Ho giocato a Sassuolo nel 2020 e conosco l’A2. È un torneo molto difficile. Coach Marangi? Abbiamo un ottimo rapporto con lui, personalmente mi trovo benissimo. San Giovanni in Marignano? Mi aspetto una squadra che gioca bene, le stiamo studiando in video”.

Si aprono le porte della nuova casa dell'Ipag S.lle Ramonda Montecchio, che quest'anno sarà di scena al PalaFerroli di San Bonifacio. La prima sfida vedrà le ragazze di coach Sinibaldi ospitare le cugine dell'Anthea Vicenza Volley. Queste le parole del tecnico: “La prima di campionato è sempre emozionante. Il derby ha il suo fascino e la carica agonistica potrà fare la differenza. Usciamo con buone sensazioni dal torneo Mimmo Fusco, dove abbiamo tenuto alta la testa con squadre di A1 con un alto livello tecnico e fisico. Il nostro organico è giovane, perché l’età media è di 21,5 anni, ma sta lavorando molto ed è in costante crescita. Ora dovremo mettere a frutto tutto quello su cui abbiamo lavorato, cioè l’attenzione e la continuità nella difesa e nel contrattacco”. Risponde per Vicenza il tecnico Iosi: "Siamo una squadra in costante divenire e abbiamo la possibilità di trasformarci di giorno in giorno e di settimana in settimana in un percorso che stiamo costruendo con grande attenzione. Nel complesso, Montecchio riceve bene e sviluppa un gioco rapido, difficile da leggere e da arginare; cercheremo di avere una risposta a tutte le loro situazioni anche se è oggettivamente difficile".

Derby regionale nei confini laziali tra l'Assitec Volleyball Sant'Elia e la Roma Volley Club, uno degli organici più completi della Serie A2. Una gara che sarà l'occasione per sostenere una causa molto importante, poiché metà dell'incasso sarà devoluto al fondo PolioPlus di Rotary International per combattere la Polio. Queste le prime parole di coach Giandomenico: "Roma non è un avversario semplice, soprattutto alla prima giornata. È una corazzata che potrebbe tranquillamente partecipare al campionato di A1, perché ha atlete che hanno giocato titolari quasi tutte nella categoria l'anno scorso o in passato. Sono contento di giocare la prima partita con loro perché in questo modo entreremo subito nel vivo del campionato e soprattutto ci misureremo con la squadra più accreditata alla vittoria finale. Questa gara rappresenterà un'occasione per noi di guardarci allo specchio e vedere dove abbiamo già fatto dei progressi importanti e dove dobbiamo migliorarci". Per Roma, è coach Cuccarini a rilasciare una dichiarazione: "Dopo tutto il lavoro in palestra e le sei amichevoli disputate, oggi siamo nel punto in cui volevamo essere. Nonostante la squadra non finisca mai di crescere, siamo pronti per affrontare la prima gara ufficiale della stagione. Sant’Elia è una squadra che tecnicamente ha delle ottime individualità in tutti i ruoli ed è molto combattiva, come d’altronde tutte le formazioni di A2. Inoltre, si tratta di una società che ha dichiarato di voler far parte della pool promozione. Per questo si prospetta un bell’incontro in cui noi dovremo esprimere il nostro rendimento migliore”.

Con il riposo della Seap-Sigel Marsala, al sud la partita della settimana è Volley Soverato contro la nuova arrivata Desi Shipping Akademia Messina. Tutto pronto al PalaScoppa, che è pronta per ammirare la tredicesima stagione consecutiva in A delle calabresi. Sull'nizio del campionato il presidente Matozzo si é detto fiducioso: "Domenica sarà per noi la tredicesima stagione e questo é un motivo di orgoglio per tutta Soverato e non solo. Abbiano costruito una squadra giovane formata da ragazze che hanno tanta voglia di fare bene e mettersi in mostra sotto la guida esperta e sapiente di Luca Chiappini. Con Messina ci sarà bisogno di una partita con molta attenzione senza mai abbassare la guardia". Lato Messina, è l'ex allenatore Breviglieri a commentare: “Soverato è una piazza storica: attualmente la società che milita da più anni consecutivi in A2 di tutte le squadre partecipanti al campionato. Questo lo si deve al suo Presidente Antonio Matozzo, grande appassionato ed al quale tutta la città di Soverato deve tanto, visto che vi ha portato la pallavolo di alto livello e sono tanti anni che continua ad investire in questo magnifico sport. Ricordo con molto piacere gli anni trascorsi in A2 a Soverato: ho lasciato molti amici che rivedo sempre molto volentieri ed è una piazza molto calda, con un tifo assordante ma assolutamente corretto. Sarà decisamente battaglia”.
 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.