Mondiale 2022 F.: Mazzanti tiene alto il ritmo della squadra. Turnorver e 3-0 ad un Kenya combattivo

Pool A
ITALIA - KENYA 3-0 (25-15, 25-23, 25-17)
ITALIA: Orro 5, Pietrini 14, Chirichella 10, Nwakalor 10, Sylla 10, Bonifacio 6, De Gennaro (L). Lubian, Fersino. N.e: Malinov, Gennari, Danesi, C.Bosetti, Egonu. All. Mazzanti
KENYA: Misoki 1, Oluoch 8, Barasa 7, Kiprono 16, Murambi 1, Emaniman 7, Agripina (L). Makuto, Kiitha. N.e: Kilabat, Mercy, Kaei, Mukuvilani, Sande. All. De Moura
Arbitri: Simic (SRB) e Ozbar(TUR).
Durata Set: 20', 25', 21'.
Italia: 4 a, 7 bs, 8 mv, 18 et.
Kenya: 3 a, 10 bs, 6 mv, 23 et.

ARNHEM (Olanda) - Mazzanti continua a tenere alto il ritmo e l'attenzione di tutte le sue, fa ancora una volta turnover in questa prima fase iridata dove i successi sembrano, sin qui, comunque garantiti da una superiorità tecnica evidente, e vince 3-0 contro la seconda formazione africana della Pool A affrontata (la prima il Camerun), il Kenya.
Poker azzurro di vittorie, una gara da archiviare con la vittoria e il sorriso finale. Un successo che pone le azzurre al primo posto della Pool con 4 vittorie e 12 punti davanti all'Olanda che scenderà in campo per la sua quarta sfida solo domani.
Domenica invece si chiude la Pool di Arnhem contro l'Olanda (ore 16 diretta Rai 2 e Sky Sport 1), una gara che potrebbe valere il primo posto nel girone e una seria ipoteca per il passaggio ai quarti in buona posizione.

IN CAMPO -
Come formazione iniziale Mazzanti ha operato diversi cambi nella formazione iniziale dentro Nwakalor per Egonu, Bonifacio per Danesi e Pietrni per Bosetti. Confermate Orro al palleggio, Sylla in banda, Chirichella al centro e De Gennaro libero. Per Sara Bonifacio si è trattato dell'esordio in campo mondiale, così come per Eleonora Fersino, schierata da schiacciatrice per il giro in ricezione. Kenia con Misoki in regia, Kiprono opposta, Barasa e Emaniman al centro,  Oluoch - Murambi in posto 4, Kundu libero.

LA GARA - Il primo set ha subito preso la strada dell'Italia, mentre le avversarie hanno perso terreno (11-7). Pietrini e compagne hanno tenuto in mano il pallino del gioco e il Kenya, nonostante alcune buone cose, non è riuscito a reggere il ritmo
azzurro (16-11). Le fasi successive hanno confermato la superiorità della squadra italiana, brava a chiudere velocemente il parziale (25-15).
Nel secondo set le keniane si sono dimostrate subito più in palla e l'Italia ha fatto fatica a prendere il largo (14-13). Sylla ha più volte tentato di piazzare il parziale decisivo, ma l'opposto Kiprono ha permesso alle compagne di
restare a contatto (22-19). Nel finale le africane hanno anche trovato la parità (23-23), ma a sistemare le cose c'ha pensato l'uno-due di Nwakalor (25-23).
La terza frazione ha visto le due squadre rimanere in equilibrio fin sul (13-12), poi le ragazze di Mazzanti sono riuscite ad allungare (16-12). Una volta avanti Sylla e compagne non hanno più rallentato e le azzurre hanno portato a casa la quarta vittoria consecutiva iridata con il punteggio di (25-17).



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti