Mondiale Sitting Volley Femminile: L'Italia supera 3-0 il Ruanda, domani l’ultima partita contro la Germania

SARAJEVO (Bosnia ed Erzegovina) - Pronta reazione delle azzurre. Dopo la sconfitta maturata ieri contro il Canada nei quarti di finale dei Campionati del Mondo in corso di svolgimento a Sarajevo (Bosnia ed Erzegovina), questa mattina la nazionale femminile di sitting volley ha superato 3-0 (25-17, 25-10, 25-10) il Ruanda nella semifinale valevole i piazzamenti dal 5° all’8° posto.

Subito grande intensità ed equilibrio in campo tra le due formazioni ad inizio del primo set (5-5). Roberta Pedrelli, grazie ad un ace è riuscita a far ottenere un piccolo ma importante vantaggio (8-5). Il Ruanda però è stato bravo a reagire e a riportarsi in parità sul 13-13. Il guizzo sotto rete di Eva Ceccatelli ha riportato la nazionale azzurra in vantaggio (15-13); vantaggio che l’Italia ha ottimamente amministrato fino alla fine del set, chiuso sul 25-17.

Dominio azzurro invece nella seconda frazione di gioco. Sono partite subito molto aggressive Bosio e compagne trovando un ottimo break (10-5). Con il passare del tempo, la maggior esperienza e la maggiore qualità delle vice campionesse d’Europa ha preso il sopravvento sulla compagine africana. Un infinito turno in battuta di Giulia Bellandi infatti, iniziato sul 15-8, ha proiettato le azzurre a due punti dal set. I due ace, sempre dell’azzurra Bellandi hanno infine fissato il risultato sul 25-8.

Il copione nella terza frazione di gioco non è cambiato. Le azzurre si sono portate subito sopra (12-4); le ragazze del CT Amauri Ribeiro però non hanno affatto mollato la presa sulle avversarie. L’Italia in scioltezza è riuscita a chiudere set e match sul 25-8 finale.

Domani venerdì 11 novembre alle ore 9.15, la nazionale tricolore tornerà in campo contro la Germania, per disputare la finale 5/6° posto di questa 8a edizione dei Campionati del Mondo femminili di sitting volley. Le tedesche hanno infatti superato l’Ucraina 3-1 (25-20, 18-25, 25-22, 31-29) nell’ultimo match in programma questa mattina.

Queste le parole dell’azzurra Flavia Barigelli al termine del match (il video QUI): “E’ stata una bella partita. Dopo la sconfitta di ieri contro il Canada nei quarti di finale, avevamo bisogno di fare un risultato importante, un 3-0 secco. Ci siamo riuscite. Siamo partite un po' a rilento, poi siamo riuscite a dare il meglio di noi e quindi ad ottenere questo importante risultato. Siamo pronte e cariche per affrontare il match di domani contro la Germania. Vogliamo raggiungere il nostro obiettivo”.

DIRETTA STREAMING
È possibile rivedere il match tra Italia e Ruanda QUI. Tutte le gare della rassegna iridata sono trasmesse in diretta streaming sul canale YouTube World ParaVolley (QUI).

RISULTATI e CALENDARIO
10 novembre
Semifinali 5°-8° posto
ore 11.30 Italia-Ruanda 3-0 (2517, 25-8, 25-8)
ore 11.45 Ucraina-Germania 1-3 (20-25, 25-18, 22-25, 29-31)

Semifinali 1°-4° posto
ore 15.30 Slovenia-Canada
ore 15.45 Brasile -USA

11 novembre
Ore 9, Finale 7-8° posto: Ruanda-Ucraina
Ore 9.15, Finale 5-6° posto: Italia-Germania
Ore 11.30 Finale 3-4° posto
Ore 16.30 Finale 1-2° posto

Tutti le informazioni sono disponibili sul sito della manifestazione QUI.

 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti