Europei U19F.: Tutto facile per le azzurrine che superano 3-0 la Macedonia del Nord

ITALIA-MACEDONIA DEL NORD 3-0 (25-13, 25-7, 25-14)
ITALIA: Giuliani 10, Atamah 6, Passaro 2, Esposito 14, Munarini 6, Ituma 7; Bardaro (L); Adriano 10, Batte 2, Gambini 1. Ne: Acciarri, Modesti, Viscioni, Ribechi (L). All. Mencarelli.
MACEDONIA DEL NORD: Gjorgievska, Hadji Toseva 3, Stojkoska 7, Boshkovska 3, Janichikj 4, Paketova; Anteska (L), Pandeva 1, Doldurova, Vakuvska, Ovnarska, Vela 1, Stankovska (L). Ne: Cvetanovska. All. Paunovic.
ARBITRI: Haamberg (NED), Glod (POL)
DURATA SET: 19’, 17’, 19’
ITALIA: 10 a, 8 bs, 8 mv, 15 et.
MACEDONIA DEL NORD: 3 a, 6 bs, 2 mv, 17 et.

SKOPJE (Macedonia del Nord) - La Nazionale Under 19 femminile procede con passo spedito ai Campionati Europei di categoria e conquista la quarta vittoria consecutiva. Gara a senso unico per le azzurrine che, questa sera allo Sport Center Boris Trajkovski di Skopje in Macedonia del Nord, hanno superato le padrone di casa 3-0 (25-13, 25-7, 25-14).
Sin dalle prime battute Giuliani e compagne hanno imposto il proprio gioco e, mantenendo alti ritmo e concentrazione, sono riuscite ad allungare la serie positiva in questa rassegna continentale. Presente alla partita di questa sera anche il Console Italiano in Macedonia del Nord che ha salutato atlete e staff al termine della partita.
Le azzurrine, certe del primo posto della classifica della Pool I e qualificate alle semifinali, dovranno attendere i risultati delle partite di domani per conoscere gli abbinamenti. Domani, per l’ultima giornata della fase a gironi, l’Italia tornerà in campo alle 18 per affrontare la Grecia.

SESTETTI – Per questo quarto match della rassegna continentale il tecnico Marco Mencarelli opera qualche cambio nel sestetto iniziale e schiera la diagonale Passaro-Ituma, Giuliani ed Esposito in banda, Atamah e Munarini al centro e il libero Bardaro.
Per la formazione di casa coach Stefan Paunovic fa scendere in campo lo starting six con Gjorgievska, Hadji Toseva, Stojkoska, Boshkovska, Janichikj, Paketova e il libero Anteska.

LA PARTITA - Parte subito forte l’Italia che, sfruttando al meglio un buon turno in battuta di Giuliani, si porta sull’8-0. La formazione di casa non riesce a trovare le giuste contromisure per contenere il buon gioco delle azzurrine che arrivano a +10 (12-2). L’Italia non ha cali di ritmo (16-6) e nel finale le azzurrine allungano (19-7) e conquistano agevolmente il primo set (25-13).
Al rientro in campo gli equilibri non cambiano: l’Italia detta il ritmo (5-1) e la Macedonia del Nord fatica a tenere il passo (12-4). Le azzurrine non trovano resistenza (17-5) e il set ha come unica protagonista l’Italia (25-7).
In avvio di terza frazione Mencarelli sceglie di sostituire la diagonale dando spazio a Batte e Adriano. Cambio in palleggio anche per la Macedonia del Nord: fuori Gjorgievska dentro Pandeva. Cambiano leggermente gli equilibri in campo e la Macedonia del Nord riesce a rimanere al passo con le azzurrine (4-4) e il match prosegue punto a punto (8-8). Giuliani, Esposito e Adriano a segno e l’Italia si porta sul +3 (11-8). La Macedonia del Nord si disunisce (13-10) e le azzurrine, trovato il giusto assetto, ne approfittano per pizzare l’ultimo, decisivo allungo (20-10) e chiudono set e partita (25-14).


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti