Russia: Mosca prima finalista. San Pietroburgo sciupa un vantaggio di 21-18 nel 4° set

Scritto da Giacomo Tarsi  | 
Semifinale (9 maggio)
Zenit San Pietroburgo - Dinamo Mosca 1-3 (21-25, 18-25, 25-19, 23-25)
Zenit San Pietroburgo: Kobzar 3, Fe. Voronkov 9, Kosmin 8, Poleteav 14, Kliuka 6, I. Iakovlev 14, Grebennikov (L); Melkozerov 0, Kolodinskiy 0, Podrebinkin 0. Non entrati: Manchev, Tarasenko, Ursov, Urnaut (L). All: Tolochko.
Dinamo Mosca: Pankov 2, Bogdan 15, Likhosherstov 5, Sokolov 16, Podlesnykh 16, Belogortchev 5, Kerminen (L); Sventitskis 0, Semyshev 0. Non entrati: Shchkulyavichus, Vlasov, E. Baranov (L), Busel, Dmitriev. All: Brianskii.

RUSSIA - La Dinamo Mosca è la prima finalista della Superlega russa maschile. In semifinale ha sconfitto 3-1 lo Zenit San Pietroburgo che ha pagato soprattutto la giornata no di Kliuka: 6 punti, 28% di vinc. e -6% di eff. in att., 1 muro, 3 err. in ric., 6 err. in battuta senza ace.
E' la 14° vittoria consecutiva della Dinamo Mosca sullo Zenit San Pietroburgo negli ultimi confronti ufficiali.

LA CRONACA
1° set: Fioccano i break point in avvio: già 4 a 4 sull'8-8. Kobzar firma l'ultimo vantaggio nel set di San Pietroburgo con un ace (9-8), poi due errori in attacco consecutivi di Kliuka mandano Mosca sul 9-11. Iakovlev sfrutta il mezzo punto in battuta di Poletaev (13-13) ed il set resta in bilico sino al 16-16 poi Mosca scava il solco con un errore in attacco da posto 2 di Voronkov (16-18) ed un ace di Pankov (17-20). Belogortchev conquista il set point al termine di uno scambio prolungato (20-24) e l'errore in battuta di Iakovlev chiude il set: 21-25.

2° set: Tre break point per parte sino al 9-10 (muro su Kliuka dopo scambio prolungato). Mosca trova il +2 con Podlesnykh dopo difesa su Kiuka: 9-11. Il muro di Belogortchev su Poletaev amplia il gap: 11-14. Come nel primo set altro break point importante sulla P1 con Voronkov che non chiude da posto 2 e Podlesnykh a segno in contrattacco: 14-18. Non va neanche Poletaev da 4: prima murato e poi out nella stessa azione (14-19). Kobzar torna da Voronkov che manda out: 14-20. Dentro Kolodinsky per Kobzar, ma non si intende con Kosmin che manda out: 14-21. Set deciso e risultato finale di 18-25 sull'attacco di Bogdan.

3° set: Il primo doppio vantaggio è per San Pietroburgo che vince un megarally col muro di Kosmin su Belogortchev nonostante le prodezze in difesa di Grebennikov: 5-3. Kosmin mura anche Bogdan: 7-4. Mosca torna a -1 con Sokolov che imbuca il pallone tra muro a 3 e rete: 8-7. Stavolta San Pietroburgo tiene in cambiopalla ed allunga con l'ace di Kosmin (15-12) ed il megarally chiuso dall'attacco out di Podlesnykh: 17-13. Il doppio ace di Iakovlev vale il massimo vantaggio: 21-15. Lo slash di Likhosherstov serve a poco (22-18), Poletaev riallunga (24-18) ed il servizio in rete di Pankov chiude sul 25-19.

4° set: San Pietroburgo tenta 2 volte la fuga (2-0 e 5-2), ma viene subito ripreso (2-2 e 5-5). I muri su Sokolov e Bogdan valgono l'8-6, ma Mosca risponde col muro di Likhosherstov su Poletaev (8-8) e poi mette la freccia col contrattacco di Bogdan (8-9) e l'ace di Belogortchev (8-10). Mosca però concede un'invasione con Likhosherstov (11-11) ed un attacco out con Belogortchev (14-13). Bogdan attacca out il 17-15, ma rimedia col contrattacco del 18-18. Riallunga San Pietroburgo: Podlesnykh pasticcia in ricezione sulla battuta float di Kosmin (20-18), Bogdan attacca out da posto 2 (21-18). Lo stesso Bogdan però si rifà quando va in battuta (nonostante San Pietroburgo rafforzi la ricezione con Melkozerov al posto di Kliuka): prima arriva il muro di Likhosherstov su Iakovlev (21-20), poi procura la free ball chiusa da Sokolov (21-21), poi Likhosherstov mura Poletaev (21-22) ed infine va a segno in pipe dopo scambio prolungato (21-23) nonostante gli sforzi in difesa di San Pietroburgo. Fuori Poletaev e dentro Podrebinkin, ma Bogdan prosegue la sua serie con un ace su Melkozerov: 21-24. San Pietroburgo salva un match point con l'errore in battuta di Bogdan ed un altro col muro di Iakovlev su Podlesnykh (23-24), ma poi lo stesso Podlesnykh trova il mani e out della vittoria: 23-25.

Il programma
9 maggio
Semifinali

ore 18.00 Zenit Kazan - Lokomotiv Novosibirsk

10 maggio
ore 15.00 finale 3°-4° posto: Zenit San Pietroburgo - perdente seconda semifinale
ore 18.00 finale 1°-2° posto: Dinamo Mosca - vincente seconda semifinale


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti