Superlega: 22esima vittoria di Perugia, 3-0 a Monza. Plotnytskyi MVP con 15 punti

Anastasi in tribuna per un problema oculare, in panchina Valentini

1a di ritorno - Risultati e classifica
Vero Volley Monza - Sir Safety Susa Perugia 0-3 (19-25, 22-25, 20-25)
Vero Volley Monza: Zimmermann 2, Davyskiba 11, Galassi 8, Grozer 3, Maar 14, Beretta 3, Szwarc 5, Visic 0, Federici (L). N.E. Morazzini, Pirazzoli, Magliano, Marttila, Rossi. All. Eccheli. 
Sir Safety Susa Perugia: Giannelli 3, Plotnytskyi 15, Resende Gualberto 5, Rychlicki 14, Leon Venero 13, Solé 7, Cardenas Morales 0, Piccinelli (L), Semeniuk 0. N.E. Colaci, Herrera Jaime, Mengozzi, Ropret, Russo. All. Anastasi. 
ARBITRI: Pozzato, Curto.
NOTE - durata set: 29', 32', 30'; tot: 91'.

MONZA – Inizia il girone di ritorno di Superlega e prosegue senza inciampi la marcia della Sir Safety Susa Perugia.

I Block Devils guidati in panchina da Valentini (a bordo campo coach Anastasi per un piccolo problema ad un occhio) espugnano in tre set l’Arena di Monza, superano i padroni di casa della Vero Volley e proseguono la loro corsa in vetta alla classifica. Con quattro settimi cambiati rispetto a giovedì (dentro Giannelli, Rychlicki, Solè e Leon) non cambia di una virgola la qualità della squadra in campo che gestisce con margine primo e terzo parziale e che nel secondo set, combattuto punto a punto fino al 22-22, trova la serie vincente di Leon al servizio a decidere.
Proprio la battuta ed il muro sono i fondamentali vincenti dei bianconeri. 6 gli ace di Perugia contro 3 di Monza oltre ad una pressione costante dalla linea dei nove metri. 9 i muri vincenti per la Sir Safety Susa senza contare i tantissimi tocchi sugli attacchi avversari che hanno consentito alla seconda linea di tirar su palloni in difesa.
La performance di Monza è stata comunque condita anche da tanta solidità a muro (ottimo Galassi, con 4 blocks personali) e tanta efficacia in attacco, seppur con qualche passaggio a vuoto nei momenti chiave della sfida: dettaglio risultato poi determinante nell'economia del match. 
Mvp uno spumeggiante Plotnytskyi. 15 i punti dell’ucraino con 2 ace, 1 muro ed il 57% in attacco. Doppia cifra anche per Rychlicki (14 col 62% sotto rete) e Leon (13 con 2 ace e 2 muri, ottimo anche in ricezione col 52% di positiva).

SESTETTI - Eccheli schiera Zimmermann in diagonale con Grozer, Galassi e Beretta al centro, Maar e Davyskiba schiacciatori e Federici libero. Non c’è Anastasi in panchina, Valentini è il primo, Piacentini il vice. In campo ci sono Solè con Flavio, Plotnytskyi con Leon e Piccinelli libero. 

LA PARTITA - Fasi di studio in avvio (3-3). Doppio muro a tre su Maar poi colpo vincente di Leon (3-6). Fuori l’attacco di Maar (4-8). Leon fortissimo da posto 6 (7-12). Attacco ed ace di Plotnytskyi (8-14). Giannelli di seconda intenzione mantiene le distanze (11-17). Monza non ci sta e con il muro di Grozer dimezza lo svantaggio (17-20). Out Flavio (18-20). Perugia riparte con il muro a tre su Grozer (19-23). Altro muro atre, stavolta su Maar, ed è set point (19-24). Chiude subito con la pipe Plotnytskyi (19-25).

Grandi scambi all’inizio del secondo set (3-3). Ace di Rychlicki (4-5). Davyskiba è il più veloce sotto rete, sorpasso Monza (7-6). Ancora il bielorusso, break Vero Volley (10-8). Contrattacco di Leon, Perugia pareggia (11-11). Ancora il capitano bianconero, bianconeri avanti (12-13). Attacco vincente e poi muro vincente di Plotnytskyi (13-15). A segno anche Rychlicki (13-16). Muro e poi attacco di Davyskiba, Monza torna in parità (18-18). Ace di Zimmermann, Vero Volley avanti (19-18). Invasione del muro brianzolo, controsorpasso Sir Safety Susa (19-20). Super Piccinelli in seconda linea e Leon chiude (20-21). Ace di Leon, set point Perugia (22-24). Altro servizio vincente di Leon, i Block Devils raddoppiano (22-25).

4-4 nel terzo parziale dopo il primo tempo di Flavio. Due errori di Monza (4-6). Muro vincente di Solè (6-9). Szwarc, in campo stabilmente per Grozer, accorcia, l’ace di Maar pareggia (9-9). Ace di Solè (9-11), poi Flavio a muro (10-13). Pesta la linea dei tre metri Davyskiba (12-16). Rychlicki con la parallela dalla seconda linea (14-19). Ace di Maar (16-19). Rychlicki riporta i suoi a +5 (16-21). Muro di Galassi, colpo di Davyskiba. Prova la rimonta Monza (20-22). Plotnytskyi da posto 2 (20-23). Fuori Szwarc, è match point (20-24). Chiude Plotnytskyi con l’ace (20-25).  

HANNO DETTO

Gianluca Galassi (Vero Volley Monza): “Non era questa la gara da vincere ma dobbiamo provare a vincerle tutte. Una sconfitta contro Perugia magari brucia meno, ma brucia sempre. Ci sono tante cose su cui dobbiamo lavorare e migliorare: non so dirti cosa a caldo, ma guardando al risultato c'è certamente necessità di crescere, non dico per provare a battere Perugia ma sicuramente per affrontare al meglio quelle che sono le squadre, sulla carta, alla nostra portata".
Oleh Plotnytskyi (Sir Safety Susa Perugia): “Abbiamo giocato insieme dal primo all’ultimo pallone. Nel secondo set abbiamo un po’ perso il focus, ma poi abbiamo giocatori come Leo (Leon, ndr) che in battuta fanno la differenza. La mia prova? Alcune cose sono andate bene, altre meno. Ho fatto la mia parte”.



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.