Vetrina rosa: I più e i meno della Serie A1 femminile. Foto da tabloid. Bergamo non riesce ad uscire dalla "buca"

MODENA – In vetrina curiosità e numeri dal massimo campionato italiano in rosa dopo la 4. di campionato e Supercoppa.


 

SUPERCOPPA - Vittoria in 4 set per Conegliano che dunque si riporta "a casa" il trofeo. Una delle grosse differenze è stato il muro di Conegliano con 15 punti a 8 per le avversarie. Altra forza di questo gruppo è l'asse Fabris (MVP)-Wolosz, che hanno incantato col proprio gioco veloce. Nota di merito anche per Hill, che ogni volta che è stata chiamata in causa ha risposto presente; a fine partita la sua efficienza in attacco è del 67% (il migliore di squadra. In casa novarese ciò che ha girato meglio è stata la ricezione, 67% di positiva, contro il 51% delle venete. In negativo in negativo l'efficienza in attacco delle tre bande scese in campo per la Igor (purtroppo orfana di Plak, infortunata al ginocchio): 25% per Nizetich, 11% per Piccinini e 24% per Bartsch; davvero troppo poco per fronteggiare questa Imoco. Non basta nemmeno Egonu coi suoi 30 punti complessivi e il 52% di efficienza in fase offensiva.
Bel gesto quello della lega pallavolo femminile che ha deciso di devolvere 10.000€ alla regione Veneto per aiutare a risanare il territorio, dopo i recenti danni causati dal maltempo.

[caption id="attachment_236728" align="alignnone" width="5315"]Egonu e Chirichella, sorrisi mondiali Egonu e Chirichella, sorrisi mondiali[/caption]

FOTO DA "GAZZ-ELLA 2000" - "...ma quindi la Supercoppa l'ha vinta Skorupa?!" Scherzi a parte, questa benedetta foto di cui tutti hanno parlato, nel bene e nel male, mi ha portato a una riflessione. Egonu mi è parsa una ragazza riservata, che tiene alla propria privacy, che nelle interviste rilascia spesso dichiarazioni brevi e concise (per la "gioia" dei giornalisti, immagino..). Mi è altrettanto parsa una ragazza con una certa sensibilità, quindi siamo sicuri che l'essere finita in prima pagina con questa foto le vada bene? Soprattutto dopo che nell'intervista rilasciata al "Corriere della Sera" aveva esplicitamente detto di non voler rivelare il nome della sua compagna? Davvero, come è stato motivato, essersi baciate "davanti a 4000 persone" (cosa di cui dubito, moltissimi saranno stati concentrati sulla squadra vincente..) rende la pubblicazione lecita da ogni punto di vista? Io sono abbastanza certa che il nostro movimento preferirebbe ottenere l'attenzione delle masse principalmente per il volley giocato che per queste "gossippate" da tabliod inglese.

TURNO DI CAMPIONATO SENZA CAPOLISTE - La quarta giornata di fatto ha visto in stand-by le due capoliste: Imoco (6 punti) ed Igor (9 punti) hanno posticipato l'incontro al 28 novembre in favore della partita di Supercoppa sabato sera; l'altra capolista Unet (9 punti) osservava il turno di riposo del girone d'andata previsto in questa stagione. Questo ha comportato una notevole compattazione della classifica, con 5 squadre in testa, tutte a quota 9 e 3 squadre a seguire, a quota 6.

[caption id="attachment_238377" align="alignnone" width="800"]Brescia vola Brescia vola[/caption]

BRESCIA BENE FIN QUI... - Esordio più che convincente in questa Seria A1 per la Millenium Brescia, che dopo la sconfitta contro Novara, ha centrato tre vittorie di fila contro Firenze, Club Italia e Filottrano, tutte da 3 punti che la portano così, in modo forse anche un po' inaspettato, in testa alla classifica insieme squadre sicuramente più blasonate ed esperte.

CRISI BERGAMO - Tutta altra storia quella di Bergamo che non inizia al meglio la sua storia sotto la nuova gestione "Zanetti". Ultima a pari merito con Chieri, un solo set vinto (nell'ultima gara disputata) e tanti problemi in più reparti. La migliore del gruppo è sicuramente Mingardi, chiamata a sostituire un'impalpabile Smarzek. È infatti proprio la polacca uno dei più grossi problemi di questa squadra, la quale sembra essere tutta un'altra giocatrice rispetto a quella che abbiamo visto durante il pre-campionato, ma soprattutto in estate in VNL.

ASSENZE PER INFORTUNI E NON - Altra giornata di campionato in arrivo e nuove assenze per le squadre impegnate. Quella più inaspettata è quella di Sirressi, squalificata per 2 giornate; il club bergamasco, che già naviga in cattive acque, sta cercando di recuperarla almeno per la sesta giornata. Altra defezione importante è quella di Plak, che ha rimediato una distorsione al ginocchio a poche ore dalla partita di Supercoppa. A queste pessime notizie, tocca aggiungere quella fresca fresca che riporta che Buijs dovrà con molta probabilità rimanere fuori per 3 mesi circa.

IL RIENTRO DI VASILEVA - Non solo notizie di infortuni, ma per fortuna anche di rientri eccellenti e a lungo attesi; nel caso specifico quello della bulgara in forza a Scandicci. Esordio per lei con la maglia della squadra toscana in una gara ufficiale nell'ultimo turno di campionato contro il Club Italia. Sono 5 gli attacchi andati a segno su 6 tentativi (83% di efficienza), oltre ad un muro vincente. Anche la ricezione più che positiva: se 6 ricezioni, le positive sono state il 100% e il 50% le perfette.


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti