Superlega A1: Ravenna - Milano, punti per la Coppa Italia

Scritto da Luca Muzzioli  | 

[caption id="" align="alignleft" width="400"] Pillole di volley[/caption]11a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Domenica 20 novembre 2016, ore 18.00

(11°) Bunge Ravenna - (12°) Revivre Milano

Diretta Lega Volley Channel

Arbitri: Puecher-Cerra

Addetto al Video Check: Monti

Segnapunti: Catalano


Il cammino di Ravenna, 2 vittorie e 8 sconfitte - clicca qui

Il cammino di Milano, 2 vittorie e 8 sconfitte - clicca qui


La distribuzione punti di Ravenna

La distribuzione punti di Milano


RAVENNA - La Bunge Ravenna vuole bagnare con una vittoria la partita numero 100 di Bossi tra Campionato e Coppa Italia. Undicesima in classifica a 8 punti alla pari con Milano, la compagine romagnola deve uscire da un ciclo negativo fatto di quattro sconfitte: prima lo stop casalingo con la Diatec Trentino, poi la caduta al tie break sul campo di Monza. Infine la delusione al Pala De Andrè con Civitanova e il flop nel derby contro Piacenza. Una catena che coach Fabio Soli vuole spezzare Intanto Torres intravede i 1000 punti personali in Campionato, ora distanti 25 giocate vincenti. La Revivre Milano vuole gettarsi subito alle spalle lo scivolone rimediato al PalaPolsinelli in tre set contro la matricola Sora. Il modo migliore per tornare in carreggiata sarebbe strappare un successo in trasferta al cospetto dei dirimpettai in classifica aumentando il vantaggio nel faccia a faccia. Finora i meneghini hanno vinto tre confronti diretti contro i romagnoli sui cinque giocati in totale. Gli uomini di Luca Monti hanno le idee chiare e vogliono lasciare il segno lontano dal PalaYamamay per garantirsi buone chance di entrare tra i 12 team di Coppa Italia.


PRECEDENTI: 5 (2 successi Ravenna, 3 successi Milano)


EX: non ci sono ex tra queste due formazioni


A CACCIA DI RECORD

In Campionato: Maurice Armando Torres – 25 punti ai 1000 (Bunge Ravenna).

In Campionato e Coppa Italia: Elia Bossi – 1 partita giocata alle 100 (Bunge Ravenna).


HANNO DETTO


Fabio Soli (allenatore Bunge Ravenna): “La partita contro Milano è due volte più importante perché noi veniamo da una brutta prestazione, non semplice da archiviare. Affrontiamo un avversario costruito per lottare per i due posti che restano per partecipare ai Play Off, in quanto i primi sei sono già prenotati delle cosiddette corazzate. Anche la Revivre arriva da un pesante ko e avrà la stessa nostra voglia di rivalsa, ma in più dovrebbe recuperare un elemento di prima fascia come Skrimov. Mi aspetto un match che non decollerà subito, dove vincerà chi sarà più sciolto nei momenti decisivi e chi sarà capace di esprimere la sua migliore pallavolo. Noi dovremo essere molto pazienti nella fase ricezione-attacco e pronti a lavorare al meglio sulle palle staccate, riducendo al minimo i momenti di difficoltà e giocando con grande concentrazione”.


Gianluca Galassi (Revivre Milano): “Abbiamo lavorato molto e bene questa settimana e contiamo di migliorare ancora alcuni aspetti negli ultimi allenamenti che precedono la gara di domenica contro Ravenna. Per noi è una patita importante, da dentro o fuori, in cui dobbiamo cercare di dare il meglio di noi stessi e provare ad ottenere un successo. Purtroppo dopo il passo falso di Sora ci servono più certezze: contro Ravenna per primo dovremo entrare in campo con un morale differente e cercare di impostare noi la gara. Stiamo lentamente recuperando tutti gli infortunati e questo è un aspetto molto significativo per noi. Speriamo che il nostro periodo sfortunato sia finito e che al completo possiamo recuperare posizioni in classifica e ottenere più vittorie”.



💬 Commenti