#LaNazionale: Test match pre mondiale. Italia-Cina 3-0

Scritto da Gloria Turatello  | 
ITALIA – CINA 3-0 (25-20; 25-17; 25-17) - tabellino

PADOVA – Ospite della Kioene Arena di Padova la Nazionale Italiana supera 3-0 la Cina, nel primo dei due test match contro la rappresentativa guidata da Raul Lozano.

Dopo un primo set abbastanza equilibrato, l’Italia aumenta l’intensità di gioco nel secondo parziale e lascia indietro la Cina, ripetendosi poi nell’ultima frazione, quando gli ospiti accusano un calo di entusiasmo e lucidità. Luci e ombre nell’Italia, squadra che aveva bisogno di ritmo partita dopo settimane dall'ultimo test di Cavalese con l'Olanda: nonostante un Juantorena in grande spolvero, nel complesso è la squadra a prevalere, più che le individualità.

SESTETTI IN CAMPO – Coach Blengini sceglie per il test match, di schierare la diagonale titolare Giannelli e Zaytsev, come centrali Anzani e Mazzone, schiacciatori Lanza e Juantorena, libero Colaci. Lozano risponde con il palleggiatore Mao e l’opposto Jiang, al centro Chen e Rao, laterali Liu Libin e Ji, libero Tong.

PIU' E MENO – Numeri alla mano è piuttosto netta la differenza tra le due squadre, dove l’Italia prevale nettamente in tutti i fondamentali a parte il muro (5 a 4): attacco al 53% (con un Lanza al 79%), contro il 37% cinese; 60% di ricezione positiva contro il 48% della Cina. Al servizio16 errori e ben 9 ace per gli azzurri, mentre per la Cina 12 errori e 4 ace. Mvp e top scorer Juantorena con 16 punti ed il 43% in attacco, ma ben 4 ace.

COSA VI SIETE PERSI – L’ace di Juantorena che chiude il primo set è una palla che spizza la rete e cade appena oltre in capo cinese. Lo schiacciatore italocubano si rende conto del colpo di fortuna favorevole e alzando la mano destra chiede scusa agli avversari. Fair Play.

LA GARA – Parte bene l’Italia doppiando gli ospiti 6-5, ma Zaytsev fatica a passare e la Cina si riporta sotto per poi sorpassare 8-9 ed allungare con l’ace di Jiang 10-14. La pipe di Lanza risveglia gli azzurri, Juantorena dai 9 metri mette in difficoltà i cinesi, che si vedono riprendere sul 14 pari. Il doppio ace di Zaytsev consegna il definitivo sorpasso all’Italia, che allunga con Lanza e chiude con Juantorena.

Nel secondo set l’avvio è più equilibrato, anche se è sempre l’Italia a mettere avanti la testa, riuscendo ad allungare 11-7 con Juantorena. L’italocubano e Lanza spingono ed il margine incrementa ancora, Lozano esaurisce i tempi a disposizione dopo l’ace di Zaytsev che vale il 17-10. Distanza di sicurezza per gli azzurri che chiudono senza troppi patemi, con un attacco di Zaytsev.

Terza frazione che inizia meglio per la Cina, che si porta 5-7, ma l’Italia alza il muro con Mazzone e Giannelli e sorpassa portandosi a +2 (10-8). Raddoppia il margine con la pipe di Lanza, Lozano prova ad invertire la rotta con dei cambi e con i time out. Liu non vuole arrendersi e prova a tenere in gioco i compagni, ma Juantorena non ci sta e mantiene il margine, poi chiude il neoentrato Randazzo, con un ace.

https://www.volleyball.it/mondiali-2018-via-al-contest-instagram-iotifoazzurro/


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti