Superlega: 1ª giornata, Piacenza-Verona 2-3. Finale acceso, risolvono Mosic e i 220 centimetri di Sapozhkov

25 punti di Romanò e Leal. La Gas Sales ha presentato reclamo

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 

1ª Giornata
Gas Sales Bluenergy Piacenza - WithU Verona 2-3 (20-25, 25-23, 25-23, 20-25, 22-24)
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 2, Recine 6, Simon 13, Romanò 25, Leal 25, Caneschi 14, Hoffer (L), Scanferla (L), Gironi 0, Basic 1. N.E. Alonso, Santos De Souza, De Weijer, Cester. All. Bernardi.
WithU Verona: Spirito 1, Keita 16, Grozdanov 6, Sapozhkov 25, Mozic 21, Cortesia 6, Bonisoli (L), Perrin 3, Gaggini (L), Mosca 4. N.E. Vieira De Oliveira, Zanotti, Jensen, Magalini. All. Stoytchev.
ARBITRI: Piana, Goitre.
NOTE - durata set: 27', 30', 30', 29', 34'; tot: 150'.
MVP : Luca Spirito (WithU Verona)
Spettatori: 1.891
Sestetti di avvio gara, in rotazione
Piacenza P1: BrizardRecine, SimónRomanò,  Leal, Caneschi
Verona P2: Cortesia, Spirito, Keita, A. Grozdanov, Sapozhkov, Možič
Punti di squadra
Piacenza: 65 attacchi, 10 muri, 11 ace, 26 errori avversari
Verona: 61 attacchi, 11 muri, 10 ace, 38 errori avversari.

HANNO DETTO
Lorenzo Bernardi (allenatore Piacenza): “Mi dispiace soprattutto per i ragazzi perché la partita era stata interpretata al meglio. Peccato per quella decisione riguardo l’invasione aerea fischiata a Leal. A Bologna in una lunga riunione si è detto che quel tipo di giocata non è invasione. Ho visto passi avanti da parte della squadra, ma dobbiamo lavorare ancora tanto”.
Radostin Stoytchev (allenatore Verona): "Questa gara è stata un’emozione infinita, soprattutto nel tie break in cui abbiamo avuto diverse palle match. Sono molto contento perché abbiamo iniziato con il piede giusto ed è vero che siamo stati anche un po’ fortunati, ma si tratta di una fortuna costruita. Complimenti a Piacenza che lotterà certamente per lo Scudetto".

 

PIACENZA - La WithU Verona vince la maratona di Piacenza al quinto set concluso 22-24 dopo un tie break da leggenda e qualche ingiustificata protesta su una decisione avvalorata dal video check.
Gli scaligeri nell'ultimo parziale arrivano per primi al match ball: 13-14, poi ne giocano altri due 14-15, 15-16. Piacenza (buona prova di Romanò) ribalta l'inerzia con il 17-16 che fa festeggiare un istante dopo quando Leal schiaccia - ingolosito- un pallone a due mani che arriva verso il campo piacentino. L'impatto però è nel campo dei veronesi, il tabellone dice 18-16, ma la festa viene congelata dalla richiesta di Stoytchev di video check. La decisione del tecicno scaligero vale un punto in classifica perché la gara si riapre: 17-17. Piacenza ha altri tre match ball, ma non trova la palla per chiudere.  Anzi, Leal continua a dispensare regali: 20-21. Ancora tre match ball per Verona, l'ultimo lo chiude il gigante russo Sapozhkov. 220 centimetri di potenza e controllo a rete: 25 punti per lui, 23 attacchi (45%), 3 muri, 1 ace.
Piacenza ha annunciato ricorso per l'interpretazione arbitrale riguardo l’invasione del 18-16/17-17.

SESTETTI – In avvio di gara coach Bernardi manda in campo Brizard e Romanò in diagonale, Caneschi e Simon al centro, Recine e Leal alla banda, Scanferla è il libero. Lucarelli, Alonso e Cester sono in panchina ma di fatto inutilizzabili per problemi fisici. La WithU Verona risponde con Cortesia, Spirito, Keita, Grozdanov, Sapozhkov, Mozic, Gaggini libero.

LA PARTITA - L’ace di Simon (4-2) infiamma un PalabancaSport gremito di pubblico, il parziale viaggia sui binari dell’equilibrio, un paio di muri di Leal nel giro di pochi scambi valgono tre lunghezze di vantaggio per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza (13-10), un nuovo muro questa volta di Simon portano a 5 i punti di vantaggio (17-12). La WithU Verona fatica, piano piano però trova le misure sugli attaccanti biancorossi e riduce lo svantaggio, la parità arriva a quota 18. Due muri su Romanò, un ace con il pallone che cade sulla riga, un paio di errori dei biancorossi e gli scaligeri hanno quattro set point a disposizione: 20-24. Chiude Cortesia con un perfetto primo tempo.

Entrambe le squadre spingono in battuta, qualche errore arriva ma anche qualche ace: quello di Romanò vale il 10-9, quello di Spirito il fa mettere la freccia ai suoi (14-15). Nessuna delle due squadre trova il break, a quota 18 un perfetto lungolinea di Leal seguito da un ace dello stesso brasiliano danno due lunghezze di vantaggio a Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: 20-18. Nuova parità a quota 21, Simon e Romanò tengono avanti i suoi, l’attacco out di Sapozhkov consegna due set point ai padroni di casa (24-22), Verona annulla il primo, nulla può sul primo tempo di Simon.

Un errore in attacco di Leal e due muri consecutivi subiti dagli attaccanti biancorossi mandano in rampa di lancio la WithU Verona (2-7), Bernardi chiama time out. Due ace consecutivi di Caneschi valgono il meno due (7-9), il muro di Simon la parità a quota 11 e ancora il cubano insieme a Romanò firmano con un muro il sorpasso (12-11). Il set è tiratissimo, sul 21 pari allungo dei biancorossi con Leal e Romanò (23-21), sono due i set point per Brizard e compagni (24-22), l’attacco in rete di Keita manda le squadre al cambio campo con Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza avanti nel computo dei set.

Due ace consecutivi di Keita fanno allungare la WithU Verona (8-12), Bernardi chiama time out, al rientro in campo arriva la battuta out di Verona e subito dopo l’ace di Romanò (10-12), è ora Stoytchev a fermare il gioco. Keita subisce l'ace del 12-13 e lascia il posto a Perrin. Squadre in parità a quota 14, Verona allunga ancora (18-22), il muro subito da Romanò porta 5 set point agli ospiti (19-24), chiude con un diagonale strettissimo Sapozhkov.

Basic, entrato sul finire del set precedente al posto di Recine resta in campo. Dall’altra parte della rete Mosca è rimasto in campo al poto di Cortesia ed è confermato anche Perrin al posto di Keita. Squadre che viaggiano a braccetto, al cambio campo è Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza avanti di una lunghezza (8-7), a quota 12 è ancora parità con il mani fuori di Romanò, il match ball è per Verona (13-14) annullato da Basic. Secondo match ball (14-15) per gli scaligeri grazie a Mosca, annullato da Romanò, terza possibilità per gli ospiti annullata ancora da Romanò (16 pari), attacco out di Sapozhkov ed è match ball per Piacenza chiude Leal ma il video check chiamato dalla panchina vede una invasione. Discussioni in campo, si riprende a giocare, altro match ball per i biancorossi annullato, Romanò ne consegna un altro ai suoi (19-18) annullato. Caneschi mette palla a terra (20-19), ancora parità, ace di Mozic ed ora è Verona ad avere il match ball annullato da Romanò (21 pari). Palla in rete sull’attacco di Leal, rimette le cose  a posto Romanò (22 pari), si va avanti con Verona ancora in vantaggio e questa volta chiude.



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti