A2 F.: Brescia da urlo: sotto 2-0 fuori casa, ribalta Busto Arsizio e si prende i due punti

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 
L'esultanza di Brescia

MODENA - Doveva essere il big match di giornata e si è dimostrato tale lo scontro tra Busto Arsizio e Brescia, che si sono affrontate senza risparmiarsi fino al tie-break, dove le giallonere hanno avuto la meglio, prendendosi in solitara la seconda posizione. Non può che gioire di questo risultato anche Trento, che conquistando i tre punti contro Olbia aumenta il proprio vantaggio sulle inseguitrici (+3). Nel pomeriggio successo anche per Sassuolo, che espugna il PalaRadi superando Cremona e aggancia le cocche al terzo posto.

GIRONE A

ITAS TRENTINO - VOLLEY HERMAEA OLBIA 3-0 (25-19 25-16 25-19)
ITAS TRENTINO: Mason 11, Moretto 9, Dehoog 10, Michieletto 12, Fondriest 6, Bonelli 4, Parlangeli (L), Meli. Non entrate: Bisio, Serafini, Joly, Stocco, Michieletto, Libardi (L). All. Saja. 
VOLLEY HERMAEA OLBIA: Miilen 12, Taje' 1, Bridi 2, Bulaich Simian 12, Gannar 5, Schiro' 4, Barbagallo (L), Messaggi 3, Bresciani 1. Non entrate: Fontemaggi, Diagne. All. Guadalupi. 
ARBITRI: Pasin, Jacobacci. 
NOTE - Spettatori: 339, Durata set: 26', 22', 36'; Tot: 84'. MVP: Michieletto.
Top scorers: Michieletto F. (12) Bulaich Simian D. (12) Miilen K. (12)
Top servers: Moretto G. (2) Gannar I. (1) Miilen K. (1)

A TRENTO - La terza giornata del girone di ritorno regala all’Itas Trentino il terzo successo consecutivo contro le tre formazioni che all’andata le avevano invece inflitto un k.o.: Brescia, Albese e Olbia. Al Sanbàpolis l’anticipo del quattordicesimo turno di Regular Season sorride al sestetto di Saja che in tre rapidi set risolve la pratica Volley Hermaea Olbia, non consentendo in nessuna frazione alle isolane di raggiungere quota venti punti. Il decimo successo nelle ultime undici partite giocate permette a Bonelli e compagne di blindare la testa della classifica del Girone A di Serie A2, raggiungendo quota 33 punti in classifica. Premio di MVP della sfida assegnato a Francesca Michieletto, top scorer nella metà campo trentina con 12 punti personali, il 70% in ricezione e il 39% in attacco. Ottime anche le prestazioni in seconda linea di Parlangeli (77% in ricezione e tante difese spettacolari), al centro della rete di Moretto (2 muri, 2 ace e il 50% a rete) e in posto 4 di Mason (88% in ricezione e 39% in prima linea), mentre all’Hermaea non bastano i 12 punti a testa firmati dalle laterali Miilen e Bulaich
 

D&A ESPERIA CREMONA - BSC MATERIALS SASSUOLO 0-3 (17-25 23-25 15-25)
D&A ESPERIA CREMONA: Buffo 1, Kullerkann 8, Kullerkann 7, Rossini 9, Ferrarini 5, Mennecozzi 1, Zampedri (L), Coppi 2, Balconati 1, Landucci 1, Piovesan. Non entrate: Giacomello. All. Magri. 
BSC MATERIALS SASSUOLO: Scacchetti 3, Pistolesi 15, Civitico 7, Busolini 11, Martinez Vela 13, Manfredini 10, Pelloni (L). Non entrate: Vittorini, Dhimitriadhi, Luna (L), Masciullo, Bondavalli. All. Venco. 
ARBITRI: Giulietti, Manzoni. 
NOTE - Durata set: 24', 27', 23'; Tot: 74'. MVP: Pistolesi.
Top scorers: Pistolesi A. (15) Martinez Vela P. (13) Busolini F. (11)
Top servers: Martinez Vela P. (3) Scacchetti C. (2) Kullerkann L. (2)
Top blockers: Pistolesi A. (4) Civitico G. (3) Ferrarini S. (2)

A CREMONA - La BSC Materials Sassuolo espugna il PalaRadi in tre periodi superando senza troppe difficoltà la D&A Esperia Cremona. L’impeto cremonese si esaurisce a cavallo tra secondo e terzo set, quando le tigri si procurano le opportunità per pareggiare il computo dei parziali, salvo poi lasciare campo alle ragazze di coach Maurizio Venco. Le ospiti si distinguono in attacco, con 44 punti ed il 42% di efficienza. Top scorer Aurora Pistolesi, nominata MVP di serata, con 15 punti, seguita da Martinez con 13 - ottimo l'esordio in campionato - e Busolini con 11. La ricezione risulta al 50% per entrambe le squadre, con i liberi Zampedri e Pelloni che superano il 50% di positiva. Cremona gioca con entrambi i palleggi a fasi alterne, Rossini chiude con 9 punti, Liis Kullerkann con 8 e la sorella Kadi con 7. 

FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO - VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 2-3 (25-19 26-24 18-25 24-26 13-15)
FUTURA GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Member-meneh 15, Botezat 13, Zanette 26, Arciprete 17, Tonello 10, Balboni 3, Mistretta (L), Badalamenti 1, Venco. Non entrate: Fiorio, Pandolfi, Milani, Morandi (L). All. Amadio. 
VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Cvetnic 15, Torcolacci 12, Obossa 20, Pamio 13, Consoli 11, Boldini 5, Scognamillo (L), Munarini, Orlandi. Non entrate: Ratti, Foresi, Blasi (L), Zorzetto. All. Beltrami. 
ARBITRI: Marconi, Stancati. 
NOTE - Durata set: 23', 30', 27', 29', 17'; Tot: 126'. MVP: Boldini.
Top scorers: Zanette E. (26) Obossa J. (20) Arciprete A. (17)
Top servers: Arciprete A. (3) Obossa J. (2) Member-Meneh L. (2)
Top blockers: Torcolacci A. (4) Consoli C. (3) Zanette E. (3)

A BUSTO ARSIZIO - Serve il tie-break per decidere la super sfida del PalaBorsani, tra la Futura Giovani Busto Arsizio e la Valsabbina Millenium Brescia, che trionfa per 2-3 alla fine di una lunghissima battaglia. Davanti agli oltre 700 presenti, la squadra di Amadio gioca una gara completamente diversa da quella dell’andata ed entra in campo approcciando la partita in maniera perfetta tanto da inchiodare le ospiti per ben due set con un doppio vantaggio che sembra indirizzare la gara. Dopo lo splendido inizio e due set di vantaggio, di cui il secondo conquistato con una incredibile rimonta da -7, le padrone di casa non riescono però ad arginare il ritorno di Brescia, che in un sol colpo mette da parte tutte le difficoltà emerse a cavallo del nuovo anno, con le sconfitte di Trento e Sassuolo. Le leonesse ripartono con furia nel terzo set e riescono a pareggiare i conti ai vantaggi della quarta frazione. Storia a sé il tie-break in cui è punto a punto fino all'11 pari, poi si spegne la lampadina e le ragazze di coach Beltrami con tre chance a disposizione si concedono il lusso di chiudere proprio alla terza e ultima, per 13-15. Dunque è prima sconfitta stagionale tra le mura di casa per le cocche che racimolano comunque un punto e restano in scia in classifica. MVP dell'incontro una fastastica Boldini, che trascina le compagne alla vittoria portando ben 5 giocatrici in doppia cifra: la solita Obossa (20 punti), Cvetnic (15), Pamio (13), Torcolacci (12 con 4 muri) e Consoli (11). Non bastano alle cocche i 26 punti di Zanette e la buona prova di Arciprete che chiude a quota 17 incidendo più volte nei momenti delicati della sfida. 

GIRONE A
Itas Trentino 33 (10 - 4); Valsabbina Millenium Brescia 30 (10 - 4); Futura Giovani Busto Arsizio 29 (10 - 4); Bsc Materials Sassuolo 29 (10 - 4); Lpm Bam Mondovi' 22 (7 - 6); Volley Hermaea Olbia 19 (7 - 7); D&a Esperia Cremona 18 (5 - 9); Orocash Lecco 15 (5 - 8); Chromavis Eco Db Offanengo 14 (5 - 8); Tecnoteam Albese Volley Como 13 (5 - 8); Emilbronzo 2000 Montale 12 (4 - 9); Club Italia 9 (3 - 10).



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.