Pillole 6ª: Sabbi cecchino, Perugia ace per tutti. Sokolov oltre i 19 punti di media

Scritto da Nicola Mazzoldi  | 
MODENA - Numeri e curiosità sulle partite del 6° turno di Superlega in programma quest'oggi.

DIATEC TRENTINO - CALZEDONIA VERONA ore 18:00

17 i muri per Trento contro Verona nella 9ª di ritorno della scorsa stagione, miglior dato della RS dei trentini nel 2016/17. Contando anche i 7 realizzati nella gara d’andata la squadra di Lorenzetti ne mise a segno 24 in 6 set per una media perfetta di 4 a set.

Due delle tre gare concluse da Verona con meno del 40% in attacco della scorsa RS si sono verificate quando i veneti hanno affrontato Trento: 35,4 all’andata (peggior dato RS) e 39,3% al ritorno.

0 gli ace messi segno da Luca Vettori contro Verona nella scorsa RS, unica squadra non punita dai 9 metri dall’opposto nazionale.

Due le vittorie per Verona in questo campionato, sempre in trasferta e sempre al tie break.

Uros Kovacevic, uno degli ex di turno ultimo, è stato l’ultimo MVP per Verona nelle sfide contro Trento (10ª ritorno 2015/16).

Emanuele Birarelli cerca la sua prima vittoria da ex al PalaTrento; nelle cinque precedenti visite con Perugia è sempre uscito sconfitto.

AZIMUT MODENA - CUCINE LUBE CIVITANOVA ore 18:15

10 gli ace complessivi realizzati da Giulio Sabbi nelle ultime due gare giocate contro la Lube. Ben 7 nella 12ª di RS della scorsa stagione, massimo stagionale per l’opposto.

Rado Stoytchev non ha mai perso due partite consecutive contro la Lube nella stessa stagione da allenatore di una squadra italiana.

44 punti per Tsvetan Sokolov contro Modena tra andata e ritorno nella RS 2016/17. Si tratta del miglior dato complessivo della scorsa RS per l’opposto bulgaro. Da quando veste la maglia dei marchigiani Sokolov ha messo a segno 175 punti in 9 gare contro Modena, più di 19 a partita (19,4).

In 7 delle ultime 10 sfide tra le due squadre a fine partita si è assegnato il riconoscimento di MVP; nessun giocatore è stato in grado di ripetersi.

170 i muri tra le due squadre contando le 8 sfide delle scorso anno tra competizioni italiane e europee, oltre 20 a partita (21,25). A inizio ottobre furono 17 in Supercoppa.

Modena è l’unica squadra di questa Superlega ad avere due giocatori con almeno 10 muri realizzati, Earvin Ngapeth (13) e Maxwell Holt (11).

 

[caption id="attachment_198082" align="alignnone" width="1920"]I precedenti delle sfide del 6° turno. I precedenti delle sfide del 6° turno.[/caption]

WIXO LPR PIACENZA - REVIVRE MILANO ore 18:00

Durante la gara d’andata tra Piacenza e Milano della scorsa Superlega si sono registrati dei record assoluti per la Regular Season 2016/17:
Tra i più rilevanti i 267 punti totali, i 96 punti per Piacenza (al netto degli errori di Milano), nonché gli attacchi tentati (148) e realizzati (78) dagli emiliani. È stata inoltre la sfida più lunga della RS con 2h e 31 minuti.

39 i punti per Trevor Clevenot tra andata e ritorno contro Milano, miglior dato complessivo per il francese in RS

Nell’ultima partita disputata da Milano, quella contro Ravenna, per la prima volta stagionale Abdel-Aziz non è stato best scorer per la sua squadra (Cebulj - 19 punti).

Milano non ha mai vinto un set contro Piacenza con più di 3 punti di scarto; degli 8 che si è aggiudicata ben 4 sono finiti ai vantaggi, poi due 25-23 e due 25-22.

GI GROUP MONZA - BCC CASTELLANA GROTTE ore 18:00

Roberto Cazzaniga è sceso in campo per i pugliesi anche nei confronti tra le due squadre nel 2011/12, per un totale di 8 punti tra andata e ritorno.

Negli unici due precedenti in campo pure Thomas Beretta per Monza, autore di ben 8 muri (5 all’andata e 3 al ritorno).

3 ace per Simone Buti nelle 5 gare di RS di questa stagione, tanti quanti quelli realizzati in tutta la scorsa RS.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA - TAIWNA EXCELLENCE LATINA ore 18:00

Entrambe le squadra tra andata e ritorno hanno realizzato 157 punti al netto degli errori degli avversari. Si tratta del massimo dato complessivo della RS sia per Latina che per Vibo.

27 punti per Andrea Rossi tra andata e ritorno contro Latina nella scorsa stagione (3 a set), massimo stagionale così come i 16 della sola gara di ritorno.

23 punti per Oleg Antonov contro Castellana Grotte, record personale per lo schiacciatore di Vibo Valentia in Regular Season. Per trovare un’altra prestazione con almeno 20 punti bisogna risalire al febbraio 2014 quando con la maglia di Cuneo affrontò Piacenza. Considerando anche la sua militanza al Tours si registrano i 20 nella sfida contro il Tolosa del 29 ottobre dello stesso anno.

BUNGE RAVENNA - KIOENE PADOVA ore 18:00

110 i punti messi a segno da Paul Buchegger con la maglia di Ravenna finora tra RS e Coppa Italia, più di 18 a gara.

18,43 punti a set per Ravenna contro Padova nelle sfide della scorsa RS, massimo complessivo per gli uomini di Soli.

8 ace per entrambe le squadre nei confronti diretti della scorsa RS: la squadra in casa ne ha sempre realizzati 5, quella in trasferta 3.

1,20 muri subiti a set per Ravenna in questa RS, miglior dato stagionale tra le squadre di Superlega.

156 punti per il giovane duo di Padova Randazzo (74) e Nelli (82): nessuna coppia di attaccanti di Superlega ne ha realizzati tanti.

BIOSÌ INDEXA SORA - SIR SAFETY CONAD PERUGIA ore 18:00

8 gli ace in questa Superlega per ognuno dei giocatori del trio di palla alta di Perugia formato da Aaron Russell, Ivan Zaytsev e Aleksandar Atanasijevic.

2,83 muri a set complessivi per Perugia contro Sora nella scorsa RS miglior dato per gli umbri così come i 3,67 della gara di ritorno.

Si affrontano la squadra con il miglior quoziente punti/set della Superlega (Perugia - 18,07) e quella con il peggiore (Sora - 12,83).

1 muro a set per Marko Podrascanin contro Sora nella scorsa RS, 6 in 6 set, miglior media della sua stagione.

Considerando le competizioni italiane Perugia ha vinto tutte le gare disputate, mentre Sora è ancora ferma a zero trionfi.

5,33 errori a set in battuta per Sora contro Perugia tra andata e ritorno, peggior dato stagionale. Furono comunque 9 gli ace.

💬 Commenti