Superlega: Trento torna subito in clima campionato. 3-0 a Siena, Michieletto MVP

La squadra di Lorenzetti vince con un attacco al 60%, Lisinac top scorer

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 

1a di ritorno - Risultati e classifica
Emma Villas Aubay Siena - Itas Trentino 0-3 (18-25, 13-25, 17-25) 
Emma Villas Aubay Siena: Finoli 0, Petric 6, Biglino 0, Pereyra 8, Raffaelli 4, Ricci 4, Pochini (L), Mazzone 3, Bonami (L), Pinali 5, Van Garderen 2, Pinelli 0. All. Pelillo. 
Itas Trentino: Sbertoli 3, Michieletto 13, Lisinac 14, Kaziyski 9, Lavia 9, Podrascanin 6, Pace (L), Laurenzano (L). N.E. Cavuto, Bernardis, Berger, Dzavoronok, D'Heer, Nelli. All. Lorenzetti. 
ARBITRI: Carcione, Goitre. 
NOTE - durata set: 26', 23', 24'; tot: 73'.
MVP : Alessandro Michieletto (Itas Trentino)

SIENA - I vicecampioni del mondo della Itas Trentino mostrano al PalaEstra tutta la loro qualità e conquistano tre punti al termine di una buona prova. Michieletto (mvp della gara) e Kaziyski guidano la squadra di coach Angelo Lorenzetti al successo in tre set. I trentini chiudono l’incontro con il 60% di produttività in attacco e con la bellezza di 11 murate vincenti contro le 2 dei senesi. Molto alta anche la percentuale di positività in ricezione degli ospiti (71%).

SESTETTI -  Emma Villas Aubay Siena al via con i due argentini Finoli e Pereyra sulla diagonale palleggiatore-opposto, con Petric e Raffaelli in banda, Ricci e Biglino al centro e Bonami in seconda linea a difendere. L’Itas Trentino si presenta in Toscana in formazione tipo; lo starting six proposto da Lorenzetti prevede infatti Sbertoli al palleggio, Kaziyski opposto, Michieletto e Lavia schiacciatori, Lisinac e Podrascanin centrali, Laurenzano libero.

LA PARTITA - Arrivano subito due punti di Federico Pereyra per Siena, ma Trento va a segno con Lavia e per due volte con Lisinac. Parziale di 2-5 per gli ospiti. A segno Fabio Ricci, poco dopo Michieletto regala agli spettatori il suo primo colpo di classe. Trento difende bene ed è presente a muro, Sbertoli cerca e trova Lavia che mette giù il 4-8. Anche Podrascanin va a segno. Pereyra ha iniziato la gara con le marce alte, l’opposto argentino ha la meglio del muro della Itas anche per il 7-9 e poi il punto dell’8-10. Ancora un Pereyra superlativo, quando Ricci mura Michieletto Siena raggiunge la parità: 11-11. Trento però allunga con una murata di Sbertoli e con un attacco di Kaziyski (14-16). Michieletto sale in cattedra e consente alla Itas di prendersi un vantaggio maggiore (15-19). Cala poi l’intensità del gioco senese, Trento schizza via e con l’ace di Michieletto tocca il 17-24. È ancora lui in pipe a chiudere il primo set sul 18-25.
Sono 6 i punti di Pereyra (con il 67%) per Siena, 7 quelli di Michieletto per i trentini.

Trento mura bene anche in avvio di secondo set, l’Itas vola sul +5: 5-10. Coach Pelillo inserisce Pinali al posto di Pereyra e l’azzurro schiaccia immediatamente due punti sul taraflex. Sbertoli innesca i centrali, Lisinac è bravo per il quattordicesimo punto della Itas. Pinali ne mette giù un altro, ma Trento prima con Lisinac (protagonista in questo set con 7 punti personali) e poi con un super Michieletto allunga ancora. Lo schiacciatore della Nazionale italiana vola e gioca con profitto sulle mani del muro senese, poi beffa la ricezione della Emma Villas Aubay Siena con una battuta corta. La murata vincente di Podrascanin porta al 9-18, saranno 4 le murate degli ospiti in questo set. Entra Van Garderen per Raffaelli, è dell’olandese il punto del 10-18. Ace di Podrascanin per il 10-20. Ricci finalizza la veloce con Finoli: 11-22. Trento chiude il secondo set con Kaziyski: 13-25.

Siena avanti nel terzo parziale, un buon Petric guida i suoi sul 6-5. Trento ribalta con Podrascanin e Kaziyski: 7-10. Van Garderen e Petric giocano bene sulle mani del muro trentino, Siena trova un punto break con il servizio vincente di Daniele Mazzone: 12-15. Quando Sbertoli guarda verso Michieletto è quasi una sicurezza: lo schiacciatore azzurro vola e mette giù il punto del 12-16. Poco dopo Podrascanin sbarra la strada all’attacco senese ed è 12-17. Trento fa punto in tutti i modi possibili: dai nove metri Lisinac con una battuta corta realizza il 12-18, +6 per la Itas. Altro muro di Podrascanin: 12-19. Lavia sulle mani del muro senese: 12-21. Ace di Raffaelli: 15-22. C’è tempo ancora per una veloce di Podrascanin e per un bel pallonetto a segno di Pereyra. Il set si chiude sul 17-25. Trento vince per tre set a zero.

HANNO DETTO

Nemanja Petric (Emma Villas Aubay Siena): “Trento è fortissima e ha vinto meritatamente. L’Itas ci ha messo in difficoltà da subito con la battuta e l’attacco. Parliamo di una squadra sempre aggressiva. Purtroppo non siamo stati all’altezza su alcuni fondamentali. La loro battuta ci ha staccati tanto dalla rete e poi è stato difficile giocare contro un team così. Abbiamo provato, ma non è stato sufficiente, dobbiamo continuare a lavorare bene come abbiamo fatto fino ad ora e pensare alla prossima sfida. In tutte le gare dobbiamo cercare di fare qualcosa di buono, indipendentemente dai rivali. Oggi abbiamo anche fatto vedere dei bei colpi ma non è stato sufficiente. Dobbiamo riuscire ad avere un alto livello di gioco per tutto l’incontro”.

Angelo Lorenzetti (Itas Trentino): “Chiudiamo una settimana in cui inevitabilmente abbiamo avuto pochissimo tempo per allenarci con un successo in una partita che ritenevo delicata e da affrontare con la dovuta attenzione proprio per questo motivo. Di fronte non abbiamo trovato la migliore Siena, ma va anche detto che ci abbiamo messo del nostro per fare in modo che i padroni di casa faticassero molto. Davanti a noi ora abbiamo sette giorni di lavoro che dobbiamo sfruttare al massimo in vista dei prossimi importanti appuntamenti”.



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.