Europei U21F: Azzurrine in finale. Battuta la Turchia 3-2

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 

SEMIFINALE
ITALIA - TURCHIA 3-2  (23-25, 25-17, 25-21, 17-25, 15-12)
Italia: Omoruyi 16, Armini (L), Cagnin 14, Diop 10, Frosini 13, Graziani 13, Bartolucci 5, Marconato, Monza 1, Nardo, Nwakalor 10, Bolzonetti ne. All. Pieragnoli.
Turchia: Hacimustafaoglu 5, Adali, Tasdemir 15, Bukmen 19, Ozden 9, Eroktay 1, Salih, Sengun 2, Aksoy S. (L) ne, Kurt 11, Aygun ne, Guldenoglu ne, Guctekin (L), Aksoy K. 14. All. Doganci.
Arbitri: Simic (Serbia) e Niewiarowska (Polonia).
Note: Spettatori 600. Italia: ace 10, battute sbagliate 8, muri 14, errori 24. Turchia: ace 5, battute sbagliate 3, muri 10, errori 23.

CERIGNOLA - E’ finale! La Nazionale Under 21 femminile compie l’impresa e domani sera tornerà in campo a caccia della medaglia d’oro ai Campionati Europei di categoria in corso a Cerignola in Puglia. Questa sera al Pala Tatarella le azzurrine si sono imposte 3-2 (23-25, 25-17, 25-21, 17-25, 15-12) sulla Turchia e hanno conquistato l’accesso alla finale che assegnerà l’oro. Domani sera l’Italia, come accaduto nell’ultima partita del girone, tornerà in campo contro la Serbia. La formazione serba oggi pomeriggio, nell’altra semifinale, ha battuto 3-0 (25-21, 25-15, 25-20) la Polonia nell’altra semifinale. Domani alle 17.30 saranno Turchia e polonia a sfidarsi per la medaglia di bronzo.
Straordinaria prova di carattere delle azzurrine che sono riuscite a superare le difficoltà che hanno incontrato nel corso della serata e che con determinazione hanno strappato il pass per la finale.

SESTETTI - Per questa semifinale il tecnico Luca Pieragnoli schiera la diagonale Bartolucci-Diop, le schiacciatrici Omoruyi e Cagnin, le centrali Graziani e Nwakalor e il libero Armini. Per la Turchia il tecnico Mustafa Suphi Doganci sceglie lo starting six con Hacimustafaoglu, Ozden, Kurt, Bukmen, Aksoy, Sengun e il libero Guctekin.

LA PARTITA - E’ la Turchia a rompere l’equilibrio iniziale (5-5) e a portarsi in vantaggio (5-10). Le azzurrine faticano a trovare il giusto assetto in campo e le avversarie restano avanti (7-13). Con pazienza l’Italia si rimette in marcia e con un buon turno in battuta di Frosini (per lei 2 ace nella serie) ritrovano la parità (14-14). Decisa la ripartenza della Turchia che allunga di nuovo (16-21), non permette alle azzurrine di completare la rimonta (22-23) e conquista il primo set (23-25).

Ottimo rientro in campo per l’Italia che con passo deciso si porta sul +5 (7-2). La Turchia pizza il break che vale la nuova parità (7-7) ma un time out chiamato da Pieragnoli rimette ordine tra le fila dell’Italia e le azzurrine ricominciano a macinare buon gioco e punti (13-11). La panchina dell’Italia opta per il cambio di diagonale, fuori Bartolucci-Diop dentro Monza-Frosini. Le azzurrine trovano il passo giusto (18-14), procedono con determinazione senza disunirsi (22-17) e vincono il secondo set (25-17).

Per l’avvio della terza frazione resta in campo la diagonale Monza-Frosini. Spettacolare quanto equilibrata la terza frazione: Italia e Turchia si procedono punto a punto (8-8). Sono le azzurrine che provano a rompere l’inerzia (10-8), le turche ricuciono (10-10) e si torna in equilibrio (17-17). Il buon gioco espresso dalle azzurrine premia: +3 (20-17) per l’Italia che prosegue con passo deciso e conquista il terzo set (25-21).

Al rientro in campo è la Turchia a imporre il proprio gioco (5-9). Le azurrine faticano a trovare le giuste contromisure e la formazione turca resta avanti (8-14). Un muro vincente, Diop e Cagnin a segno e l’Italia riparte (12-16). Un time out chiamato dalla panchina della Turchia interrompe la striscia positiva delle azzurrine. Le turche si ricompattano, tengono alto il ritmo (17-20) e con il break finale portano la partita al quinto set (17-25).

Le due formazioni rientrano in campo con determinazione e si fronteggiano a visto aperto lottando punto a punto (7-7). E’ la Turchia avanti nel cambio campo (7-8), ma le azzurrine sono determinate e si torna a viaggiare punto a punto (11-11). Nella bolgia del Pala Tatarella Cagnin e Frosini a segno spingono l’Italia sul +2 (13-11), l’Italia capitalizza il vantaggio e chiude 15-12. Domani in finale le azzurrine ritroveranno la Serbia. La finale in diretta youtube, nella homa page di Volleyball.it



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti