A2 Credem Banca: Cuneo si ritrova. 3-0 alla capolista Vibo Valentia

Anticipo 7a giornata
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0 (30-28, 25-23, 25-21)
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo: Pedron 3, Botto 4, Sighinolfi 8, Santangelo 21, Parodi 15, Codarin 7, Cardona Abreu 0, Chiapello 6, Bisotto (L). N.E. Kopfli, Lanciani, Esposito, Lilli. All. Giaccardi. 
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Orduna 1, Terpin 11, Candellaro 3, Mijailovic 17, Fedrizzi 13, Tondo 2, Cavaccini (L), Tallone 7, Piazza 0. N.E. Balestra, Bellia, Carta, Belluomo. All. Douglas. 
ARBITRI: Clemente, Nava. 
NOTE - durata set: 36', 35', 29'; tot: 100'.

CUNEO - Cuneo mantiene il dominio casalingo, il Palazzo non viene violato. La capolista arriva a Cuneo e dopo 100 minuti tondi esce con la prima sconfitta stagionale. Un’impresa piena di “cuore” quella dei cuneesi che girano l’andamento del primo set andando a vincerlo ai vantaggi 30-28. Il palazzetto si alterna tra momenti di silenzio palpabile in cui gli occhi seguono ogni singolo fondamentale e standing ovation catalizzanti. Un’impresa sì, con Bisotto infaticabile, Santangelo e Parodi infuocati, i centrali che si dividono tra muri ed ace e un Pedron magistrale nello smazzare tutto quel che arriva. Ancora una volta Chiapello risponde presente alla chiamata di coach Giaccardi, il riconoscimento della curva per il capitano che forse facendo paura, è stato ben studiato. Si vince con la capolista in casa ed è qualcosa di immenso, ma da dopo domani la testa è a Santa Croce.

SESTETTI 
Lo starting six di Cuneo: Pedron palleggio, Santangelo opposto, Sighinolfi e Codarin centro, Botto e Parodi schiacciatori; Bisotto (L).
Coach Douglas schiera: Orduna palleggio, Mijailovic opposto, Candellaro e Tondo centro, Terpin e Fedrizzi schiacciatori; Cavaccini (L).

LA PARTITA - Parte bene Vibo al servizio, mettendo in difficoltà i padroni di casa. Mini break di Sighinolfi attacco e ace, ma la difesa e il contrattacco calabro porta al primo time out per Cuneo (4-8). Botto e compagni rosicchiano e si portano a -1 (13-14), poi un mini gap per Vibo e coach Giaccardi chiama il secondo time out (13-16). Salgono sugli scudi Pedron dai nove metri, Botto e Santangelo in attacco ed è 18 pari al palazzetto di Cuneo. Time out per Cezar Douglas. Sul 19 pari entra Chiapello per Botto alla battuta, ma va lungo a fondo campo e rientra il capitano cuneese. Il muro di Parodi su Mijailovic fa alzare in piedi il palazzetto (21-20). Sul 24-23 Giaccardi inserisce Cardona per Pedron ad alzare il muro, ma Douglas chiama il time out. Terpin con un mani out annulla il set ball biancoblù (24-24). Rientra Pedron. Punto a punto. Tallone per Terpin sul 27-26. L’ace di Santangelo vale il 30-28.

 La difesa della Tonno Callipo è fastidiosamente impeccabile. Sul 3-6 coach Giaccardi chiama il time out, che si ripete poco dopo sul 4-8. Sull’8-13 entra Chiapello per Botto. Un punto alla volta, in un silenzio quasi palpabile, tutti attenti ad ogni singolo movimento delle due squadre e poi l’ovazione a favore o meno alla fine delle azioni. C’è nervosismo nella compagine calabra, panchina compresa. Parodi con pazienza ed esperienza, Codarin di velocità e astuzia, Sighinolfi dai 9 metri fastidioso sul 14-17 fanno chiamare il time out a Vibo. Entra Tallone per Fedrizzi. I giovani, ancora una volta Cuneo sale in cattedra con i suoi ragazzi! Difese magistrali di Bisotto e Chiapello chiamato nel momento giusto dal buon Pedro Pedron ed il palazzetto si infiamma (19-19). Il muro di Pedron su Fedrizzi vede il primo passaggio avanti di Cuneo. Sul 22 pari entra Piazza per Tondo, il tempo di un’azione. Gioco punto a punto. Santangelo fa mani out ed è set ball per Cuneo (24-23). Dai nove metri Sighinolfi per Cuneo. La chiude l’opposto cuneese dopo un’azione al cardiopalma, 25-23.

 La terza frazione parte da subito equilibrata, il primo time out è di coach Douglas sull’11-9. Rimasto in campo per Cuneo dal set precedente Chiapello, mentre in corsa entra Tallone per Terpin poco prima della chiamata del tempo tecnico calabrese. Il muro di Parodi su Mijalovic del 18-15 fa esaurire i time out a Vibo. Cuneo manda in visibilio il proprio palazzetto! L’ace di Santangelo confermato dal video check chiamato dalla panchina calabra e il muro di Codarin su Fedrizzi ed è 21-16. Attacco di Parodi, lo segue Chiapello, poi l’errore alla battuta del numero 3 cuneese ed è Fedrizzi ad andare al servizio, ma coach Giaccardi chiama il time out (23-18). Pedron scende male dal muro, si rialza, ma Cuneo chiama il time out per fargli prendere fiato. Out il servizio di Fedrizzi è match ball per i padroni di casa. Tallone lo annulla, poi un fallo a rete per Cuneo, Candellaro al servizio. Il muro di Pedron chiude 25-21 e il palazzetto chiude le porte anche alla capolista imbattuta, fino a stasera.

 Mvp di serata l’opposto di Cuneo, Andrea Santangelo, premiato da Daniele Bertolotti di Egea con i dolci della Pasticceria Arione. Il premio Fair play offerto da Santero 958 ad Alessio Tallone, ex di giornata.

  Al termine della partita Coach Giaccardi: « Sono molto contento perché penso che i ragazzi si meritino questo. Abbiamo reagito bene ai momenti di down; sia nel primo che nel secondo siamo partiti da tantissimi a pochi per noi e siamo stati bravi a rientrare. Adesso lo step successivo dev’essere non partire sempre con un gap del genere da recuperare, soprattutto con squadre contro cui bisogna giocare punto a punto».

 Prossimo appuntamento con la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo, domenica 20 novembre alle ore 18.00 a Santa Croce, in diretta su Volleyball World TV.



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti