A1 F.: Dopo Milano, successi di Chieri, Novara, Conegliano e Scandicci

Emozioni a Firenze e Urbino con due sfide al tie break

Il debutto di Haak

MODENA - Non steccano le big in questo esordio stagionale in Serie A1: Conegliano, Novara e Scandicci chiudono in tre set le pratiche Bergamo, Macerata e Perugia, rischiando poco e mostrando tanto, nonostante il poco tempo a disposizione con le proprie nazionali. 
Emozioni a non finire nei cinque set che hanno accompagnato Firenze-Busto Arsizio e Vallefoglia-Cuneo: nel primo caso, le farfalle hanno la meglio grazie ad una super Rosamaria, nel secondo le urbinati rimontano tre parziali alle piemontesi trascinate dall'ottima prova in regia di Carraro. A Chieri, partita senza storia: troppe assenza tra le file di Casalmaggiore, 3-0 in poco più di un'ora.

Non c'è storia tra la Igor Gorgonzola Novara e l'esordiente CBF Balducci HR Macerata, che a differenza di Pinerolo non riesce a strappare neanche un set alle padrone di casa. Il 3-0 al PalaIgor non è mai in discussione, con la nuova arrivata Adams (16) e l'MVP Karakurt (18) subito protagoniste. Nonostante l'assenza di Poulter e un po' di turnover tra le nazionali appena rientrate, Battistoni e le altre seconde linee rispondono bene alla chiamata di coach Lavarini e non permettono alle ospiti di entrare in partita. Le marchigiane superano i 20 punti solo nella terza frazione, senza particolari sussulti: Malik chiude con 7 punti, Molinaro con 5. 

Pesano eccome le assenze tra le file della TrasportiPesanti Casalmaggiore, che alla prima in campionato viene surclassata da una Reale Mutua Fenera Chieri '76 già in gran forma, complice anche la partecipazione della scorsa settimana alla WEVZA Cup. Senza Dimitrova, Carlini, Frantti e con Piva e Sartori non al meglio, il pallino del gioco rimane sempre in mano delle piemontesi, con Cazaute che si conferma in splendida condizione (10 punti con il 69%) e Grobelna che ottiene meritatamente l'MVP con 15 punti con il 50% in attacco. Impietoso il confronto a muro, con 9 blocks contro 1. Questo il commento del d.s. chierese Max Gallo: "Abbiamo fatto una buona partita, contro un avversario che chiaramente aveva delle assenze. La cosa positiva è aver approcciato bene la gara e aver mantenuto sempre il filo della partita. E’ la cosa fondamentale in questi casi: il rischio è di sedersi, adagiarsi e perdere un po’ l’obiettivo finale". Così invece coach Pistola: "Chieri è già in gran forma, noi invece siamo in una condizione purtroppo non competitiva. Paghiamo lo scotto di questo precampionato dove non ci siamo mai potuti allenare al completo. Abbiamo avuto un po’ di difficoltà nell’ultimo mese e si è visto chiaramente in campo. Chieri ha vinto meritatamente, è stato superiore in tutto, soprattutto nei fondamentali di prima linea".

Partita bellissima a Palazzo Wanny tra Il Bisonte Firenze e l'e-work Busto Arsizio, che come due pugili prendono e restituiscono colpi fino al quinto set, quando le bustocche hanno la meglio anche grazie ad una straordinaria Rosamaria. La brasiliana conferma la splendida forma vista al mondiale e vince meritatamente il premio di MVP grazie ai suoi 21 punti, alcuni decisivi, superando in una sorta di scontro diretto Britts Herbots che si ferma a 20 punti (con 4 ace). A far compagnie alle due protagoniste, le italiane Nwakalor da un lato (20 punti di cui 6 muri) e Omoruyi (16) dall'altro, mentre si comportano egregiamente i due muri (17 contro 16) grazie anche ad Alhassan-Graziani per le toscane e a Lualdi-Zakchaiou per le farfalle. Chiaramente felice Rosamaria Montibeller: "Sono contenta: siamo riuscite a cambiare rotta dopo il primo set giocato male. Abbiamo ancora tanto da crescere certamente, oggi è stata la prima volta che abbiamo giocato insieme e anche io ho praticamente svolto un solo allenamento con il gruppo. Nonostante tutto siamo uscite da questo palazzetto con una vittoria contro una squadra veramente forte".

L'abbonamento della Cuneo Granda S.Bernardo al tie break è stato rinnovato anche in questa stagione, dopo la lunga serie di cinque set giocati lo scorso anno. Ma stavolta a sorridere è la Megabox Ond. Savio Vallefoglia, che sotto di 0-2 in casa, tira fuori una prestazione di sacrificio e coraggio ribaltando l'esito dell'incontro. Applausi per capitan Kosheleva (44%) e Piani (33%), che combinano per 34 punti vanificando l'incredibile partita di Kuznetsova (27 punti) e della nuova arrivata Drews (23). Meritato MVP per la regista Carraro, pronta a giocarsi il ruolo con Hancock al suo rientro, e buon esordio per la campionessa del mondo Aleksic (13). Così Kosheleva a fine partita: “Grazie a tutte, perché la vittoria è il frutto della collaborazione di tutte le giocatrici che ci hanno creduto nonostante lo svantaggio”.

Ekaterina Antropova ricomincia a martellare da subito e la Savino Del Bene Scandicci riesce ad avere la meglio su una tosta Bartoccini-Fortinfissi Perugia, che perde 3-0 ma crea qualche grattacapo alle toscane nei finali del secondo e del terzo set. Semplicemente inarrestabile però la giovanissima opposta, miglior Under20 dello scorso anno, che riparte con 21 punti di cui 2 muri e ben 5 ace e un meritatissimo premio MVP. In attesa di Zhu e di Pietrini, entrata solo per qualche scampolo di gara, coach Barbolini si affida Shcherban (7) e Sorokaite (12), ben gestite da Di Iulio e Malinov che si sono alternate in regia. Per le padroni di casa ottimi segnali dalla nuova palleggiatrice Dilfer, preziosa in impostazione come in battuta (fantastici i 3 ace consecutivi nella terza frazione), e dalle nuove arrivate Lazic (8) e Samedy (7), oltre che dalla solita Guerra (10). Queste le parole dell'MVP Antropova: "Risultato positivo, siamo molto contente. Cercheremo di fare meglio quando siamo in vantaggio, Perugia è stata brava a non mollare recuperandoci diversi punti sia nel primo che nel secondo set. Siamo pronte e non vedevamo l'ora di scendere in campo dopo quest'estate".

Senza intoppi la prima stagionale della Prosecco Doc Imoco Conegliano, che festeggia i tre punti vincendo 3-0 contro la Volley Bergamo 1991. Grande gioia ad inizio match per i medagliati ai mondiali, dall'oro di Santarelli e dei suoi collaboratori al bronzo delle italiane. Tutti gli occhi però erano su Isabelle Haak, che non ha disatteso le aspettative: 15 punti con il 52% e premio MVP per la svedese, gestita alla perfezione dalla sempre magistrale Wolosz, che ha condito con 5 punti una gara ottima in regia, di cui hanno giovato tutte le attaccanti, da Plummer (11) alle centrali Lubian-De Kruijf (16 in coppia), a Gennari (8). Per Bergamo qualche spunto di Lanier, la reazione nel secondo set e poco altro contro le Campioni d'Italia in carica. Il commento finale è lasciato a capitan Wolosz: "É stato bellissimo tornare a casa al Palaverde dopo cinque mesi, c'era una bellissima atmosfera. Ero curiosa di vedere la nuova squadra e direi che considerando che avevamo fatto solo un paio di allenamenti insieme abbiamo fatto un buon lavoro contro una squadra non facile da affrontare come Bergamo, ora guardiamo avanti perchè c'e' tanta strada da fare".

1° GIORNATA
Vero Volley Milano - Wash4Green Pinerolo 3-1 (25-16 25-17 27-29 25-13)
Igor Gorgonzola Novara - Cbf Balducci Hr Macerata 3-0 (25-15, 25-10, 25-21)
Reale Mutua Fenera Chieri - Trasportipesanti Casalmaggiore 3-0 (25-14, 25-17, 25-12)
Il Bisonte Firenze - e-work Busto Arsizio 2-3 (25-16, 17-25, 25-16, 21-25, 10-15)
Megabox Ond. Savio Vallefoglia - Cuneo Granda S.Bernardo 3-2 (20-25, 23-25, 25-18, 25-23, 15-12)
Bartoccini-Fortinfissi Perugia - Savino Del Bene Scandicci 0-3 (17-25, 24-26, 21-25)
Prosecco Doc Imoco Conegliano - Volley Bergamo 1991 3-0 (25-14, 25-21, 25-18)

CLASSIFICA
Reale Mutua Fenera Chieri 3
Igor Gorgonzola Novara 3
Prosecco Doc Imoco Conegliano 3
Savino Del Bene Scandicci 3
Vero Volley Milano 3
Megabox Ond. Savio Vallefoglia 2
E-Work Busto Arsizio 2
Il Bisonte Firenze 1
Cuneo Granda S.Bernardo 1
Wash4green Pinerolo 0
Bartoccini-Fortinfissi Perugia 0
Volley Bergamo 1991 0
Cbf Balducci Hr Macerata 0
Trasportipesanti Casalmaggiore 0

PROSSIMO TURNO 2° GIORNATA
Mercoledì 26 ottobre ore 20.30 diretta Sky Sport Arena
E-Work Busto Arsizio - Prosecco Doc Imoco Conegliano 
Mercoledì 26 ottobre ore 20.30
Savino Del Bene Scandicci - Megabox Ond. Savio Vallefoglia
Trasportipesanti Casalmaggiore - Vero Volley Milano
Volley Bergamo 1991 - Il Bisonte Firenze
Wash4green Pinerolo - Igor Gorgonzola Novara
Cbf Balducci Hr Macerata - Bartoccini-Fortinfissi Perugia
Giovedì 27 ottobre ore 20.30 diretta Rai Sport + HD
Cuneo Granda S.Bernardo - Reale Mutua Fenera Chieri
 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti