Brasile: Sesi SP - Sada Cruzeiro 2-3 nella finale di andata. Uriarte MVP

Scritto da Giacomo Tarsi  | 
Finale: Andata (28 aprile)
SESI-SP - SADA CRUZEIRO 2-3 (23-25, 27-25, 24-26, 25-22, 12-15)
SESI-SP: William Arjona 1, Luiz Felipe Fonteles 16, Gustavo Bonatto "Gustavao" 3, Alan Souza 9, Douglas Souza 13, Lucas Saatkamp 15, Murilo Endres (L); Evandro Batista 0, Leandro Santos "Aracaju" 0, Franco Paese 9, Silmar Almeida "Pià" 0. Non entrati: Renato Russomanno Santos, Gabriel Vaccari, Douglas Pureza (L). All: Roberley Leonaldo "Rubinho".
Sada Cruzeiro: Uriarte 7, Leal 21, Isac Santos 12, Evandro Guerra 21, Filipe Ferraz 4, Simon 13, Sergio Nogueira (L); Rodrigo Telles "Alemao" 0, Eder Levi Kock, Rodrigo Leao "Rodriguinho" 3, Fernando Kreling "Cachopa" 0. Non entrati: Pablo Ventura, Robert Araujo, Lucas Silva (L). All: Marcel Mendez.
MVP: Uriarte.

SAN PAOLO - Non bastano gli oltre 10000 spettatori del Ginasio Ibarapuera per spingere il Sesi SP al successo nella finale di andata della Superliga. Dopo una lunga maratona i campioni in carica del Sada Cruzeiro si impongono al tie-break e guardano con fiducia alla gara di ritorno che si giocherà in casa al Mineirinho domenica prossima. In caso di vittoria ospite con qualunque punteggio si andrà al golden set (o super set che dir si voglia) ai 25 punti.

PIU' E MENO - Dopo essere stato il giocatore rivelazione del campionato l'opposto del Sesi Alan cicca proprio la finale: solo 9 punti, 29% di vinc. e 17% di eff. in att. ed una lunga "sosta" in panchina nella fase centrale del match. A faticare in attacco è comunque tutta la squadra (36% il dato complessivo), mentre il Sada Cruzeiro fa registrare un non altissimo, ma comunque migliore 47% con le punte di Simon (57% e 4 muri, ma anche 8 errori in battuta) e Leal (50% di vinc. e 36% di eff.), top scorer al pari di Evandro che però ha fatto registrare percentuali inferiori (46% di vinc. e 18% di eff.). MVP è stato votato Uriarte, decisivo anche in fase realizzativa con 7 punti (3 su 4 in att., 3 muri e 1 ace).

LA PARTITA 
1° set: Il Sada Cruzeiro prende subito 7 punti di vantaggio (4-11), ma si fa rimontare (19-19) ed il parziale si decide in volata con il neoentrato Rodriguinho che trova il break decisivo (21-23) ed un errore in battuta che chiude il set: 23-25.

2° set: Anche nel 2° set (che Rodriguinho comincia titolare prima di restituire il posto a Filipe) il Sada Cruzeiro spreca per un paio di volte un vantaggio di 3 punti (6-9) e (12-15) e stavolta il finale premia il Sesi SP con un muro di Lucas su Evandro (25-24) ed un'invasione sul contrattacco di Franco (27-25), inserito al posto di Alan e poi schierato titolare anche nel terzo e nel quarto.

3° set: Altro set punto a punto con il Sesi che non riesce a sfruttare un vantaggio di 20-18. Nel finale Simon trova l'unico ace della sua partita (23-24), Leal conquista il secondo set-point (24-25) ed Isac mura Douglas Souza (24-26).

4° set: Nel quarto è il Sesi SP a non concretizzare un vantaggio importante (16-12) facendosi riprendere già sul 18-18. Nel finale Evandro regala un'invasione dopo scambio prolungato (23-22) ed il rientrante Alan (poi confermato per il tie-break) decide con l'ace del 24-22 ed il buon servizio che propizia l'out di Filipe: 25-22.

5° set: Il set decisivo resta in bilico sino all'11-11, poi Simon trova il break con un muro su Lipe: 11-13. Ancora Lipe sbaglia in attacco (11-14) ed al secondo match-point Leal chiude i giochi: 12-15.

Programma
Finale: Ritorno (6 maggio) (orario italiano)
ore 14.10 Sada Cruzeiro - Sesi SP

Formula
Si gioca con match di andata e ritorno. In caso di una vittoria per parte con qualunque punteggio (non importa se 3-0, 3-1 o 3-2) si disputa il golden set ai 25 punti.

💬 Commenti