Superlega: Battaglia a Verona. Piacenza vince 3-1. Sapozhkov top scorer 24

La Gas Sales riascatta ol ko della 1a giornata di andata quando perse in case

1a di ritorno
WithU Verona - Gas Sales Bluenergy Piacenza 1-3 (21-25, 25-23, 23-25, 23-25)
WithU Verona: Spirito 0, Keita 12, Grozdanov 9, Sapozhkov 24, Mozic 16, Mosca 1, Bonisoli (L), Perrin 2, Gaggini (L), Jensen 1, Cortesia 1. N.E. Zanotti, Vieira De Oliveira, Magalini. All. Stoytchev. 
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 7, Santos De Souza 8, Alonso 6, Romanò 21, Leal 23, Cester 1, Scanferla (L), Caneschi 1, Simon 4, Gironi 0, Basic 1, Recine 1, De Weijer 0. N.E. Hoffer. All. Bernardi. 
ARBITRI: Simbari, Lot. 
NOTE - durata set: 29', 31', 30', 30'; tot: 120'.

VERONA - Battaglia vera all'AGSM Forum con Piacenza che riscatta nella prima giornata di ritorno la sconfitta nell'esordio in campionato.  Quattro parziali e tantissimo equilibrio con battibecco finale tra i due allenatori Stoytchev e Bernardi nel momento dei saluti.

SESTETTI - Nel sestetto di partenza, coach Stoytchev si affida di nuovo a Spirito in cabina di regia, con Sapozhkov a completare la diagonale, la coppia Mozic-Keita in banda, mentre centralmente ci sono Grozdanov e Mosca, con Gaggini nel ruolo di libero. Coach Bernardi manda in campo Brizard e Romanò in diagonale, Caneschi e Alonso al centro, Lucarelli e Leal alla banda, Scanferla è il libero. 

LA PARTITA - La sbloccano gli ospiti con il diagonale di Lucarelli, ma i gialloblù rispondono subito con Sapozhkov e Mozic, andando sul 2 a 1. Dopo un primo break di Verona, Romanò infila due ace di fila (4-5) e crea i presupposti per l’allungo. Mozic accorcia le distanze, ma gli emiliani mantengono il +3 di vantaggio, anche grazie all’attacco vincente di Leal. I gialloblù alzano la voce a muro, piazzandone tre consecutivi, non lasciando passare gli avversari (12-12). Il livello si alza cammin facendo, con le due squadre che regalano momenti di grande spettacolo. Piacenza rimette la faccia avanti con il punto dai nove metri di Leal (14-16). Verona riduce il gap con il solito Sapozhkov, bravo a giocare col muro biancorosso. Romanò sale in cattedra, portando i suoi sul 19-22. Il primo set si chiude con un tocco di seconda intenzione di Brizard sul 21-25

Al rientro in campo sblocca Leal con una pipe. Piacenza allunga sul 3 a 1, ma Verona sorpassa grazie all’ace di Keita (4-3), che replica anche da seconda linea. Al servizio spinge anche Sapozhkov, che piega la retroguardia ospite. Non è da meno Mozic, che timbra il +3. Brizard tenta di dare il via al recupero, ma Keita ridà respiro ai gialloblù (11-9). Romanò picchia ancora forte in battuta, portando la gara sul 14-14. Sapozhkov mette fine a un’azione prolungata, con un diagonale imprendibile. Va anche Mozic, che sfrutta al meglio una buona alzata di Gaggini. Si gioca punto a punto, ma Piacenza torna sopra grazie a Romanò (16-17) e al muro di Caneschi. Mozic si impone anche a muro e viene accompagnato dal compagno di reparto Keita, che dai nove metri ribalta momentaneamente il punteggio (21-20). Sapozhkov va forte, Mozic sfodera un monster block, ma è Keita a prendersi l’ovazione del palazzetto, chiudendo il parziale sul 25 a 23.

Equilibrio anche in avvio della terza frazione, con Lucarelli che sigla l’1-2. Keita ancora formidabile al servizio, con un ace che piega le mandi di Scanferla per il 3-2. La formazione di Bernardi torna avanti, ma Sapozhkov gioca bene con le mani del muro, timbrando il 7-7. Gli ospiti allungano sul 9-11, trovando però la reazione dei locali, che prima accorciano e poi vanno sul 13-13 grazie a una gentile concessione di Leal, che spara fuori. Il tentativo di fugo di Piacenza viene smorzato dal punto di Grzodanov, che vale il 16-16. Il centrale bulgaro si ripete poco dopo, ma gli ospiti tornano in vantaggio di due lunghezze (19-21). Mozic non ci sta, prima difende, poi attacca da seconda linea, trovando il 21-21. Appone la propria firma sul match anche Perrin, ma un ace di Simon porta Piacenza sul 2 a 1

Il quarto parziale si apre con il punto di Keita. Piacenza risponde con il campione del mondo Romanò, che sigla il 3-4. Gli ospiti si creano un margine di vantaggio di due punti. Il neoentrato Jensen, alla seconda apparizione stagione, mette a terra il 6-7. Leal manda a lato e regala il momentaneo pari agli scaligeri, che con un muro di Mozic tornano avanti (10-9). L’equilibrio non si spezza, con le due compagini che continuano a rincorrersi. Sapozhkov è preciso da posto 2 e con un diagonale potente sigla il 15-14. Grozdanov infila il +2, che la WithU mantiene anche grazie all’errore di Recine al servizio. Recupero di Piacenza, che con un pizzico di fortuna va sul 19-21. Si gioca punto a punto, ma Keita va lungo dai nove metri e gli emiliani la chiudono 3 a 1

HANNO DETTO
Le dichiarazioni di coach Stoytchev al termine della gara: “Oggi abbiamo affrontato una delle squadre migliori d'Italia, che dispone di interpreti di alto livello, che hanno fatto la differenza. La pallavolo è uno sport fatto di momenti, loro hanno sfruttato meglio certe situazioni, ma la gara parla chiaro e tre set su quattro sono finiti con uno scarto di soli due punti. Accettiamo questa sconfitta, ma ora ripartiamo lavorando sulle cose che non hanno funzionato. Il palazzetto è stato speciale, un applauso a tutti i tifosi”.

“Avevo voglia di giocare – sottolinea Robertlandy Simon – vedevo giocare e vincere la squadra ma volevo dare anch’io il mio contributo. Si sono contento della vittoria, ora siamo una squadra che sa soffrire anche nei suoi alti e bassi, io devo solo continuare a lavorare per dare sempre un contributo maggiore alla squadra. È la prima volta che ho giocato insieme ad Alonso, sono contento, lui è un grande giocatore e la nazionale cubana ha materiale importante su cui lavorare”.



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.