Play Off A2 M.: Gara4. Reggio Emilia conquista la Superlega. 3-1 a Cuneo. Ora il nodo palasport

Scritto da Luca Muzzioli  | 

FINALE GARA 4
CONAD REGGIO EMILIA - BAM ACQUA SAN BERNARDO CUNEO 3-1 (33-31, 28-26, 18-25, 25-18)
Conad Reggio Emilia: Garnica 0, Held 14, Sesto 4, Cantagalli 23, Cominetti 20, Zamagni 9, Morgese (L), Scopelliti 5, Marretta (L), Mian 1, Suraci 0. N.E. Cagni, Catellani. All. Mastrangelo.
BAM Acqua S.Bernardo Cuneo: Pedron 4, Botto 16, Sighinolfi 5, Andric 16, Preti 12, Codarin 7, Bisotto (L), Filippi 0, Lilli 0, Tallone 3. N.E. Vergnaghi, Rainero. All. Serniotti.
ARBITRI: Rolla, Gasparro.
NOTE – durata set: 40′, 36′, 25′, 27′; tot: 128′.
MVP: Roberto Cominetti

RUBIERA - La Conad Reggio Emilia conquista sul campo la promozione in Superlega vincendo gara 4 della serie di finale play off.  Una promozione nel massimo campionato che mancava dal 1993.
Una promozione meritata sul campo da una Conad Reggio Emilia che in regular season si era classificata solo al 4° posto alle spalle di Bergamo, Santa Croce e Cuneo. Una promozione ottenuta superando nei play off Castellana Grotte, Bergamo e Cuneo.
Una serata di gioia con i figli d'arte Cantagalli, Held sempre in grande spolvero, e un Cominetti determinante nei momenti caldi del match.

Resta da risolvere ora il nodo palasport, ne serve uno adatto alla Superlega mentre qualche club già da tempo è alla finestra con un occhio al nuovo titolo sportivo del club della Città del Tricolore.

SESTETTI - Coach Mastrangelo schiera: Garnica (K) palleggio, Cantagalli opposto, Zamagni e Sesto centro, Held e Cominetti schiacciatori; Morgese (L). Lo starting six di Cuneo: Pedron palleggio, Andrić opposto, Sighinolfi e Codarin centro, Botto (K) e Preti schiacciatori; Bisotto (L).

LA PARTITA
Il PalaBursi si infiamma e fa sentire la sua voce sin dal primo momento, a sostenere i ragazzi di Conad Volley Tricolore che si ritrovano sul 4-3 grazie a due punti consecutivi di Zamagni, la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo però si attacca con le unghie e con i denti ai reggiani, grazie anche agli attacchi di capitan Botto e compagni (8-8). La tensione sale e il 12-12 simboleggia perfettamente la voglia di entrambe le squadre di fare bene, Roberto Cominetti trova il primo ace del match che vale contemporaneamente il più due reggiano e il time out di Cuneo (14-12); la Conad Reggio Emilia avanza compatta tra gli attacchi di Held e Cantagalli che si cercano con gli sguardi e nelle esultanze del 17-13. Sul punteggio di 20-18 coach Mastrangelo decide chi chiamare un time out tecnico per invitare i suoi ragazzi alla calma, coach Serniotti poi lo replica poco dopo sul 23-20 dopo che Cantagalli ha conquistato un altro punto, utilizzando così anche il suo secondo time out. Cominetti con una pipe conquista tre set point per i padroni di casa, vengono però tutti e tre annullati dagli ospiti, così la panchina del Conad Reggio Emilia chiama anch’essa il secondo time out, provando a spezzare il gioco avversario (24-24). Gli errori al servizio di entrambe le formazioni portano alla parità del 26-26, mentre Cominetti con un attacco trova il campo avversario (28-27) il contro sorpasso di Cuneo arriva sul 29-30; nessuna delle due squadre vuole mollare il colpo, il primo set sembra ingolosire entrambe le formazioni che arrivano sino al punteggio di 31-31, ma sono due errori della squadra ospite, probabilmente dovuti alla tensione, a chiudere il set 33-31 in favore della Conad Volley Tricolore.

Primo tempo di Sesto e muro di Zamagni, il 2-0 del secondo set è tutto firmato dai centrali in maglia bianco rossa, Cominetti dai nove mentri poi non ha pietà per gli ospiti e regala un ace ad un PalaBursi sold out (6-3); la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo però non si da per vinta e anzi recupera sino a ritrovare la parità del 7-7, mentre Cantagalli segna quello del 10-10 con un attacco che non viene contenuto dal muro cuneese. È sempre Cantagalli, pochi palloni dopo, a trovare un ace (12-11), Held poi con il suo muro ferma l’attacco dell’opposto Andric facendo segnare al tabellino il punteggio di 16-14; successivamente sul punteggio di 19-16 viene richiesto da coach Serniotti un time out tecnico, chiamato per provare a smuovere i suoi ragazzi. Time out che funziona alla perfezione visto il recupero e il sorpasso di Cuneo (19-20), mentre il controsorpasso reggiano è tutto firmato Roberto Cominetti che risulta incontenibile dai nove metri, conquistando nuovamente un ace (22-21). Il 24-24 lo ottiene Andric con un pallone che oltrepassa le mani aperte del muro reggiano ed è sempre l’opposto di Cuneo a trovare con un ace il sorpasso (25-26), mentre coach Mastrangelo richiede un time out tecnico, a chiudere il secondo set sono prima un ace di Scopelliti e poi un errore di Cuneo (28-26).

Terzo set che parte con la Conad Reggio Emilia in vantaggio per 3-1 grazie a un pallonetto spinto sulle mani del muro di Cantagalli, la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo non vuole mollare e si mette all’inseguimento della Conad Volley Tricolore che si tiene stretti i due punti di vantaggio conquistati a inizio set (6-4). Gli attacchi della formazione ospite si fanno però insistenti e quindi sul punteggio di 7-9 arriva il time out della panchina reggiana, Held poi con un ace trova il pareggio del’11-11. Successivamente Cuneo con un primo tempo di Sighinolfi si porta avanti di due lunghezze che sembrano risultare la ripartenza ospite, con coach Mastrangelo costretto al time out sul punteggio di 14-17. La BAM Acqua S. Bernardo Cuneo prosegue la sua corsa e ottiene un vantaggio di ben sei lunghezze, con Scopelliti che prova a spezzare la striscia positiva con il primo tempo che vale il 15-20; Cuneo risulta però incontenibile e durante il turno al servizio di Andric conquista ben sette set point, concretizzati poi con un errore dei reggiani (18-25).

Avvio di quarto set che vede le formazioni darsi battaglia ininterrottamente, con Cantagalli che conquista il 3-2, Held prima con un attacco e poi con un muro dolomitico ricorda a tutti che Reggio Emilia ancora c’è e che vuole lottare (6-5); i salvataggi di Morgese e Marretta dalla seconda linea sono fondamentali per la squadra di Reggio Emilia che poi riesce a concretizzare con l’attacco di Cominetti il 10-9 a cui segue il time out della squadra piemontese. Quattro punti consecutivi per Reggio Emilia che infiammano gli animi dei tifosi presenti, che culminano con l’ennesimo ace di Cominetti del 14-10 e con conseguente secondo time out cuneese; e mentre il pubblico giallo rosso grida “noi vogliamo questa vittoria” i ragazzi della Conad Volley Tricolore non possono far altro di rispondere presente (16-12). Cominetti conquista il diciannovesimo punto (19-15) e successivamente Cantagalli segna quasi un ace, che viene poi concluso da un attacco poderoso di Cominetti sul 20-15; e se l’ace era stato sfiorato per un soffio prima al secondo tentativo non scappa (21-15). Tripudio di ace con Cantagatlliche segna il 24-17, con il 25-18 conquistato da un mani out di cuneo (25-18).

HANNO DETTO
Coach Serniotti (BAM Acqua San Bernardo Cuneo): "Non basta giocare bene, bisogna farlo anche nei momenti importanti, loro sono stati più bravi di noi nei due finali dei primi set. Bravi noi ad arrivarci è mancato poco e avremmo potuto essere 2-0 per noi e sarebbe stata un’altra partita. Siamo ancora stati bravi a vincere il terzo set, poi nell’ultimo il loro servizio ha fatto la differenza. Tutto sommato, sotto certi punti di vista credo che questa sia stata la migliore delle quattro partite.Un grande passo in avanti esser arrivati qua, un peccato aver portato a casa un solo atto di questa serie. Un’ottima stagione, sempre protagonisti; abbiamo disputato due finali, quindi rispetto alla scorsa stagione abbiamo alzato il livello e i risultati".



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti