Mondiale per Club F.: Conegliano è campione del Mondo

3-1 al Vakifbank. 34 punti di Haak, 27 di Egonu, 17 di Gabi

Scritto da Luca Muzzioli  | 
Conegliano sul tetto del mondo

PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO - VAKIFBANK SPOR KULUBU ISTANBUL  3-1 (25-18, 22-25, 25-21, 25-21) - I tabellini set per set - I premi individuali
PROSECCO DOC IMOCO CONEGLIANO: Wolosz 2, Plummer 12, Robinson Cook 10, De Gennaro (L), Haak 34, De Kruijf, Lubian 9, Gennari, Gray, Carraro, Squarcini, Pericati (L). Non entrate: Furlan, Bardaro. All. Santarelli. 
VAKIFBANK ISTANBUL: Cansu 3, Egonu 27, Gunes 1, Gabi 17, Daalderop 4, Ogbobu 5, Ayca (L), Alexa, Bajema 2, Derya 1, Aylin (L), Buket, Bahar, Kubra. All. Guidetti. 
ARBITRI: Gerothodoros, Wojciech. 
NOTE - Durata set: 22', 28', 27', 27'; TOT: 104'.

ANTALYA (Turchia) -Prosecco Doc Conegliano campione del Mondo. In finale è 3-1 al Vakifbank, una vittoria corale delle venete che tornano sul tetto del Mondo per la seconda volta. Haak è la trascinatrice con 34 punti personali. La svedese vince la sfida personale con Egonu, lasciata troppo sola in fase realizzativa nel Vakif. Determinanti per Conegliano Wolosz e De Gennaro

I NUMERI -  Conegliano - Vakifbank. 
Attacco: 66 a 50
Muri: 9-6
Ace: 2-4
Battute sbagliate: 16 a 7
Errori: 25 Imoco, 20 Vakif 

Sestetti. Conegliano con la diagonale Wolosz - Haak, in posto 4 Cook - Plummer, al centro Lubian - De Kruift, libero De Gennaro. Vakifbank con Cansu in regia, Egonu opposta, Gabi e Daalderop in posto 4, Zehra Gines e Ogbogu centrali, Ayca libero.

LA PARTITA - Avvio in forte equilibrio con Vakifbank che insegue: 3-0, 5-5, poi allungo importante delle venete che con De Kruijf toccano a muro, con De Gennaro difendono dando a Wolosz palloni da distribuire per il contrattacco. La stessa Wolosz mura: 11-6.    
Il Vakif non ci sta, Paola Egonu colpisce da tre metri d'altezza e mette a segno i suoi attacchi in serie, già 8 i punti dell'opposta nel ritorno delle turche al -2 (14-12). Ma è solo lei a impensierire il Conegliano, il muro delle venete argina le altre attaccanti di Cansu. 
L'Imoco tiene stretto il vantaggio conquistato, alimentato da errori del Vakifbank. C'è anche il tempo per un muro di Plummer su Egonu (nel frattempo salita a 9 punti personali nel set) ma è un monologo Imoco: 5 punti di Plummer (sua l'ultimo attacco in parallela), 5 di Egonu, 4 di Cook e 3 di De Kruijf. 4 muri per l'Imoco e soli 3 errori contro i 5 di un Vakif Egonu dipendente.  

Il Vakif si scuote e scappa via dopo un iniziale 6-6,  con 3 muri consecutivi (2 di Egonu, 1 di Gabi) che poi inducono Haak a forzare alto ma metterla out: 6-10.  Conegliano alza i giri, soprattutto con De Gennaro in difesa. Il libero veneto è ovunque. Plummer contrattacca, Lubian mura (due volte), Haak firma l'11-11. Conegliano è in partita e si prende l'inerzia con Lubian e De Kruijf che firmano in attacco un uno/due (15-13) che rilancia le ambizioni dell'Imoco ben supportate da Haak che ne mette altri 2: 17-13.
Guidetti cambia le carte in tavola con gli innesti di Bajema per Daalderop e Buket per Cansu. Gabi accellera i colpi e con tre attacchi firma il nuovo sorpasso: 17-18. Cansu ritorna dopo che Buket ha riacceso Gabi (qui il 6° punto  personale nel set). Un errore di Plummer, attacco sull'asta, vale il 20-22. Il set lo chiude il posto 4  Bajema con due attacchi vincenti 23-25. Imoco con 9 punti di Haak, Vakif che si rilancia con Gabi che affianca Egonu in fase realizzativa: 6 punti a testa. 0 di Cook. A fare la differenza anche gli 8 errori Imoco. 

Guidetti lascia in campo Bajema per Daalderop, ma è proprio la statunitene che regala due attacchi all'Imoco (3-1) per poi subire il muro di Haak per il 6-3. De Kruijf con un muro su Egonu e l'attacco firma il 10-7. L'Imoco allunga a +5 con Haak che fa punto dopo una azione prolungata (oltre 30") con le difese a esaltarsi. Bajema non incide, anzi. Torna Daalderop, Egonu attacca  out, è 17-11.  Sin qui solo 3 punti per lei in questo set, 2 per Gabi. Di contro De Kruijf è “on fire”, attacco e muro, suo il 18-12 (5 punti sin qui nel set). Set finito? No perché Gabi ha una fiammata (2 attacchi), Cansu firma un ace corto su De Gennaro, è -2, 18-16. L'Imoco tiene il vantaggio nonostante un tentativo di ritorno del Vakif, il set lo chiude Cook con un muro pesante sulla connazionale Ogbogu: 25-21
L'Imoco attacca meglio (18 punti a 11), 2 muri a 0, 0 ace a 1. Il Vakif resta in scia anche grazie ai 9 errori punto delle venete (5 errori Vakif). 9 punti di Haak, 6 di Egonu.  

Vakif con sestetto titolare nel quarto set. Haak firma il primo break: 4-3. Dal 7-3 Egonu al servizio ricuce lo strappo con il turno di battuta: 7-8 (un ace). Time out Santarelli. Set vivace con Haak positiva in attacco. Un ace di Cook riporta avanti Conegliano: 10-8. Egonu replica è ancora partià: 14-14. Di fatto finisce qui perchè Haak risponde con un altro uno-due: 16-14. La squadra di Guidetti non impatta più, anzi. Plummer trova un ace millimetrico mal giudicato dal libero turco ed è +3, 17-14. Haak fa magie ed è +4: 20-16.  L'Imoco tiene il vantaggio, Haak trascina con 10 punti personali nel set: 23-18. Mini break Vakif con Ogbogu, errore di Plummer e ace di Derya su Plummer che battezza out: 23-21. Santarelli ferma tutto.  Si torna in campo quello che serve per il 25-21 finale. Imoco campione del Mondo con ultimo attacco di Haak.

Un pensiero per Sarah Fahr assente  


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.