Europei U18 F.: Azzurre alla vigilia della Semifinale. Pietrini: "Serbia avversario da temere"

ARNHEM - Vigilia di semifinali in casa Italia che domani alle ore 15.45 affronterà la Serbia nel primo match che varrà l’accesso alla finale di questa rassegna continentale.

La nazionale tricolore under 18 torna dunque a disputare una gara che vale l’accesso alla zona medaglie a distanza di quattro anni dall’edizione 2013 quando il gruppo allora allenato da Luca Pieragnoli (all’epoca categoria prejuniores) si fermò in finale sconfitto dalla Polonia. Per l’Italia domani si tratterà della decima semifinale della sua storia in dodici edizioni.

La vigilia sta trascorrendo in maniera tranquilla tra seduta pesi e lavoro sul campo; il gruppo appare concentrato e consapevole dell’importanza del match di domani che lo vedrà affrontare un avversaria che nell’altro raggruppamento è riuscita a conquistare la qualificazione nonostante le due iniziali sconfitte subìte contro Romania (3-2) e Bielorussia (3-1), formazione quest’ultima in grado di dominare il raggruppamento con 5 vittorie e 14 punti.

Un avversario ostico, dunque, in una partita da giocare con la massima concentrazione, come sa bene Elena Pietrini, una delle ragazze che più si è messa in luce in questa fase a gironi: "Sono molto soddisfatta del percorso che abbiamo avuto fino ad ora; credo che siamo state molto brave soprattutto nella fase di approccio alle partite, sempre concentrate e con la voglia di dimostrare tutto il nostro valore. Ora arriva un’avversaria di tutto rispetto; la Serbia è sempre una squadra temibile, loro per carattere non mollano mai, quindi è normale che domani dovremo giocare la nostra migliore pallavolo se vorremo imporci; credo comunque che siamo in grado di dire la nostra".

Il martello azzurro poi prosegue parlando delle sue sensazioni in questo giorno di vigilia: "E’ normale provare un po’ di ansia, non ho mai giocato una partita così importante, ma sono anche sicura che l’emozione se ne andrà non appena entreremo in campo. Da parte mia voglio cercare di dare il massimo cercando di essere un riferimento per le mie compagne; voglio divertirmi sempre e comunque, ma senza dimenticare di dare tutta me stessa in ogni momento di questa esperienza così esaltante".

Il torneo fino ad ora è stato molto positivo per la nazionale italiana che ovviamente è ormai considerata la squadra da battere dati i risultati e il percorso praticamente netto che ha avuto (5 vittorie, 15 punti e 1 solo set perso), ma la schiacciatrice è consapevole che nella fase calda le statistiche non contano nulla: "E’ ovvio che le altre ci osservino e ci studino, ma credo sinceramente che a questo punto tutto ciò che è stato fino ad ora non ha importanza. Arrivano le partite che contano davvero, quelle durante le quali se sbagli sei fuori e noi di certo, arrivate a questo punto, non vogliamo fermarci anche se dobbiamo imparare a essere sempre più cattive lottando su tutti i palloni dall’inizio alla fine, riducendo al minimo gli alti e bassi che abbiamo avuto qualche volta nel corso delle prime cinque partite".

PROGRAMMA GARE

8 aprile

Ore 15.30 Germania-Polonia (1° spareggio 5-8 posto)
Ore 15.45 Italia-Serbia (1° semifinale)
Ore 18 Olanda-Slovenia (2° spareggio 5-8 posto)
Ore 18.15 Bielorussia- Russia (2° semifinale)

 

 

 


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti