Superlega: Vincono anche Monza e Taranto. Padova e Siena restano sul fondo della classifica

Scritto da Redazione Volleyball.it  | 
Davyskiba vs Padova

Emma Villas Aubay Siena - Gioiella Prisma Taranto 1-3 (23-25, 25-23, 20-25, 22-25)  - risultati e classifica
Emma Villas Aubay Siena: Finoli 0, Petric 10, Ricci 3, Pinali 23, Van Garderen 20, Mazzone 6, Biglino 1, Pochini (L), Bonami (L), Pereyra 2, Ngapeth 0, Raffaelli 2. N.E. Pinelli, Fontani. All. Montagnani.
Gioiella Prisma Taranto: Falaschi 1, Loeppky 14, Larizza 10, Stefani 26, Antonov 14, Alletti 10, Rizzo (L), Ekstrand 0, Cottarelli 0. N.E. Pierri, Gargiulo, Andreopoulos. All. Di Pinto. 
ARBITRI: Vagni, Brancati. 
NOTE - durata set: 30', 30', 29', 29'; tot: 118'. Spettatori: 1.211. MVP: Stefani.

SIENA - Taranto espugna il PalaEstra aggiudicandosi il match valevole per la 9ª giornata del campionato di Superlega per 3-1. Stefani gioca una grande partita così come fa Larizza al centro. La Gioiella Prisma conquista il primo set, Siena viene fuori nel secondo parziale, ma nel terzo sono gli ospiti a riprendere il comando delle operazioni. Per i pugliesi sono tre punti importanti per la classifica. Mvp dell'incontro è Stefani, autore di 26 punti. La Gioiella Prisma domina a muro con 14 murate contro le 6 dei senesi.

HANNO DETTO
Bonami (Emma Villas Aubay Siena): “Proviamo una grandissima delusione, questo era uno scontro per la salvezza. Siamo stati anche aggressivi in parte, ma non abbastanza cinici. Nel secondo set ci eravamo anche ripresi. Non siamo riusciti a mettere a terra alcuni palloni. Ci serve lavoro in settimana per migliorare. Taranto ha giocato una partita anche nel muro-difesa numericamente superiore rispetto a noi. Dobbiamo ricominciare a lavorare per tornare a centrare buoni risultati”.
Vincenzo Di Pinto (allenatore Gioiella Prisma Taranto): “Ringraziamo i nostri tifosi per averci seguito numerosi in questa trasferta importantissima! Una gara preparata da tempo e che abbiamo vinto disputando giocando molto bene. Il merito va alla squadra e alla società, che ci ha consentito di programmare al meglio l’incontro. Sono tre punti pesantissimi contro una diretta concorrente per la salvezza: ogni vittoria in SuperLega è qualcosa di notevole, anche nell’economia della classifica finale il numero di gare vinte è un parametro importante. Cosa ha fatto la differenza? Il nostro muro difesa: siamo partiti molto bene con il cambio palla e le battute, poi nel terzo e quarto set difesa e muro ci hanno permesso di portare a casa la partita”.

Pallavolo Padova - Vero Volley Monza 0-3 (16-25, 23-25, 21-25)
Pallavolo Padova: Saitta 1, Desmet 7, Volpato 1, Petkovic 12, Takahashi 8, Crosato 4, Zenger (L), Gardini 1, Asparuhov 3, Canella 2, Guzzo 0. N.E. Lelli, Favaro. All. Cuttini. 
Vero Volley Monza: Zimmermann 0, Davyskiba 14, Galassi 14, Grozer 10, Maar 10, Beretta 2, Federici (L), Szwarc 0, Pirazzoli (L), Visic 0. N.E. Pisoni, Magliano, Rossi, Marttila. All. Eccheli. 
ARBITRI: Piana, Carcione. 
NOTE - durata set: 23', 33', 30'; tot: 86'. Spettatori: 1.782. MVP: Zimmermann.

PADOVA - Serata amara per i ragazzi di coach Jacopo Cuttini, che non riescono a trovare punti nella sfida casalinga contro la Vero Volley Monza. Bianconeri poco brillanti, brianzoli concentrati e più continui. MVP l’ex Jan Zimmermann, autore di una buona gara in cabina di regia e già al centro della compagine lombarda.

LA CRONACA. L’avvio di gara è punto a punto: Padova attacca bene e mantiene un buon servizio, ma gli ospiti ribattano colpo su colpo. Coach Cuttini ferma l’incontro dopo un attacco out di Petkovic, poi i brianzoli trovano solidità a muro e ottengono il massimo vantaggio (+6). Nel finale i brianzoli portano a casa il primo set senza eccessive sofferenze (16-25). Nel secondo set sono nuovamente gli ospiti a spingere sull’acceleratore, sfruttando tutte le opportunità a loro disposizione. La squadra di Cuttini fatica a trovare continuità offensiva, mentre Monza difende bene e allunga (+5). Un turno insidioso in battuta di Crosato riporta i padroni di casa a contatto dopo un mani out e un ace di Desmet (23-23), ma un attacco bianconero fuori di millimetri regala ai brianzoli anche il secondo set. Il terzo parziale è un botta e risposta continuo. Nessuna delle due formazioni riesce ad ottenere un buon margine di vantaggio. Monza prova ad allungare alzando la pressione al servizio e a muro, ma i veneti non cedono e si affidano ai colpi di Asparuhov e Petkovic. Gli ospiti tengono però alta l’attenzione, non permettono più a Padova di rientrare e chiudono anche il terzo set (21-25).

HANNO DETTO
Davide Saitta (Pallavolo Padova): “Di sicuro non siamo contenti della prestazione odierna. Bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare affinché ogni settimana ci siano dei segnali di crescita. Abbiamo approcciato bene la gara, ma ci siamo disuniti in alcuni momenti cruciali. Dobbiamo fare di più, da martedì analizzeremo gli errori e riprenderemo ad allenarci con tanta voglia di riscatto”.
Jan Zimmermann (Vero Volley Monza): “Nel primo set abbiamo giocato abbastanza bene, poi siamo calati. Sono tre punti importantissimi, anche se sappiamo di dover migliorare molto. Questo successo può essere un bel passo verso la qualificazione alla Coppa Italia, anche se saranno fondamentali le prossime due gare, a partire da quella di domenica in casa contro Modena. Come sto a Monza? Mi trovo benissimo. I compagni sono fantastici, mi hanno accolto davvero bene. Sono felice”.
 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.