Siena: Romanò, Simon e Lucarelli al PalaEstra. Mazzone: "Dovremo cercare di mettere loro pressione sin dal primo set"

Sabato sera alle ore 20,30 al PalaEstra si gioca Siena-Piacenza

Daniele Mazzone

SIENA - Domani sera alle ore 20,30 prenderà il via la partita al PalaEstra tra Emma Villas Aubay Siena e Gas Sales Bluenergy Piacenza, valevole per la quarta giornata del campionato di Superlega. Le due squadre sono in cerca di punti: i piacentini ne hanno 4 e sono settimi in classifica, Siena invece è in dodicesima posizione ed è ferma a quota 0 dopo le prime tre impegnative gare giocate a Trento, in casa contro Perugia e a Milano. - PROGRAMMA E CLASSIFICA CLICCA QUI
Entrambi i team hanno quindi bisogno di punti per provare a scalare la classifica e guadagnare qualche posizione. Sarà la sfida tra i due opposti della Nazionale italiana campione d’Europa prima e campione del mondo poi, Giulio Pinali in maglia senese e Yuri Romanò (ex dell’incontro) in maglia piacentina. La Gas Sales Bluenergy arriva a questo appuntamento dopo il significativo successo casalingo, per 3-1, contro Trento: una vittoria che ha certificato quelle che sono le legittime ambizioni degli emiliani, che hanno allestito un roster da primissime posizioni della graduatoria. Al PalaEstra, solo per citarne alcuni, ci saranno campioni del calibro di Romanò, di Simon, di Lucarelli. Quando hai nel roster pallavolisti di questo talento e di tale qualità non puoi non pensare allo scudetto come obiettivo da cercare di raggiungere.
Hanno parlato di questa sfida il centrale della Emma Villas Aubay Siena Daniele Mazzone e lo schiacciatore Giacomo Raffaelli.
“Sabato sera contro Piacenza – ha detto il centrale della squadra senese – non bisogna sbagliare l’approccio perché nelle prime tre partite del campionato il nostro primo set non è stato di livello. Abbiamo subìto immediatamente dei break importanti che con le forti squadre che abbiamo incontrato diventa un gap difficile da andare a colmare. Anche una squadra così forte e competitiva come Piacenza può essere messa in difficoltà e può regalarti qualcosa se riesci a metterle pressione e a crearle insicurezze, non dobbiamo immediatamente darle un vantaggio perché altrimenti i nostri avversari possono andare sul velluto. Piacenza ha cambiato tanto nel mercato estivo, quindi forse deve ancora trovare l’amalgama migliore e le massime certezze nonostante la grandissima qualità del roster”.

“L’imperativo è quello di non mollare mai – sono le parole di Giacomo Raffaellied è alla base del nostro lavoro quotidiano. Siamo rammaricati dall’atteggiamento che abbiamo avuto domenica scorsa a Milano. È ciò su cui stiamo lavorando. Non vogliamo più sbagliare, sabato avremo una partita molto difficile nella quale andremo ad affrontare grandi campioni e l’importante è fare bene ed esprimere una bella pallavolo. Piacenza si è rinforzata e ha fatto un mercato importante ingaggiando grandi campioni. Basti pensare a Simon, che è un giocatore che non ha bisogno di presentazioni. Poi hanno ingaggiato il campione del mondo Yuri Romanò, ex Siena, per non parlare di Leal e Lucarelli. Hanno tantissima qualità ma giocano insieme solamente da poche settimane, dovremo cercare di sfruttare questo aspetto per conquistare qualche punto”.



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti