Superlega: Il carattere di Cisterna. Baranowicz guida i pontini al 3-1 su Milano

Dirlic, MVP, mette a segno 30 punti, 8 a muro!

L'esultanza di Baranowicz

1ª giornata di ritorno SuperLega Credem Banca
Top Volley Cisterna - Allianz Milano 3-1 (25-21, 20-25, 25-23, 25-20)
Top Volley Cisterna: Baranowicz 1, Bayram 2, Zingel 4, Dirlic 30, Sedlacek 10, Rossi 6, Kaliberda 9, Staforini (L), Gutierrez 5, Catania (L). N.E. Mattei, Zanni. All. Soli. 
Allianz Milano: Porro 1, Ebadipour 10, Loser 9, Patry 18, Ishikawa 15, Vitelli 9, Piano 2, Pesaresi (L), Mergarejo Hernandez 1, Bonacchi 0, Lawrence 0. N.E. Colombo, Fusaro. All. Piazza. 
ARBITRI: Giardini, Caretti. 
NOTE - durata set: 28', 28', 33', 32'; tot: 121'.

CISTERNA – Il girone di ritorno della Top Volley riparte dalle mura amiche del Palasport di Cisterna. In campo a darsi battaglia i ragazzi di coach Soli trovano dall’altra parte della rete i giocatori della Power Volley Allianz Milano allenati da Roberto Piazza
L’opposto croato Dirlic, nominato MVP del match, ha inflitto all’Allianz 30 punti (in 4 set) con il 47% in attacco e 8 muri. Ma la squadra pontina ha certificato il proprio successo nei numeri: 16 muri a 11 di Milano, 5 ace a 3, ma soprattutto una squadra che ha difeso con le unghie e con i denti e rigiocato numerosissimi palloni.

LA PARTITA - Parte bene Cisterna che si porta subito avanti grazie alle giocate di capitan Baranowicz che trova puntuale il bomber bianco blu Petar Dirlic, il quale non sbaglia, 8-5. Timida reazione di Milano con Patry che accorcia fino a meno due, poi Sedlacek mura Ebadipour e ristabilisce le distanze, 11-8. Dirlic attacca bene e difende meglio, muro su Patry, 12-8. Porro cambia marcia e insiste nell’innescare Ishikawa, il nipponico mette a terra palle pesanti, 12-11, coach Soli chiama time out. Milano trova il pareggio, tutto da rifare per i pontini, 13-13. Si gioca punto a punto, i padroni di casa tengono la testa avanti, 16-15. Ace di Bayram, Cisterna nel finale prende il giusto vantaggio per giocare al meglio il finale di set, 19-16. Ace di Gutierrez, 21-18. Potentissima diagonale di Dirlic su cui Patry non può nulla, 23-19. Vitelli si schianta contro il muro di Baranowicz, 24-20. Rossi c’è e chiude il set 25-21

Milano più ordinata si prende la prima parte del secondo set segnando sul tabellino il massimo vantaggio di più tre per gli ospiti, 5-8. Porro innesca tutti i suoi attaccanti, poi Loser trova l’ace del più 5 per i lombardi, 11-16. Mani fuori del muro cisternese, Patry fa più sette, 11-18. La Top Volley dimezza lo svantaggio con Dirlic che piega le mani di Ishikawa, 14-18. Muro staccato da rete per Cisterna, Vitelli si infila e mette palla a terra, 14-21. Coach Piazza cambia tutto, fuori il regista Porro e l’opposto Patry, Baranowicz trascina i suoi, 19-21. I lombardi tornano in partita e si riprendono il vantaggio ancora con Vitelli, 20-24, poi l’errore dei laziali in battuta, 20-25

Inizio terzo set avanti Cisterna, in evidenza Sedlacek, oltre a fare punti mura Patry, 8-4. Patry trova il muro vincente su Gutierrez poi ace di Ishikawa, 9-9. Ebadipour mette a segno il punto del momentaneo vantaggio per gli ospiti, 10-11. L’attacco di Ishikawa si schianta sul muro di Petar Dirlic, 14-15.  Pareggia i conti Dirlic, nulla può il muro avversario, 17-17. Kaliberda da posto 3 si inventa una traiettoria imprendibile, 19-18. Dirlic sbatte il muro in faccia a Ebadipour, 21-19. Finale set punto a punto vantaggio Top Volley più uno, 23-22. Kaliberda mette a terra la palla che assegna il set a Cisterna, 25-23

Inizio quarto set vantaggio Cisterna 2-0 ace di Kaliberda e muro di Dirlic su Patry, Piazza chiama time out. Zingel mura Patry, secondo time out per Piazza, padroni di casa avanti 7-2. Scambio lunghissimo chiuso da Dirlic, 12-7. Catania recupera una palla impazzita e la mette sulla testa di Baranowicz, il capitano della Top Volley alza per Dirlic che trova il punto del 17-13. Magia di Kaliberda che inganna la difesa avversaria con un pallonetto che vale il 18-15. Punto Milano, applausi tutti per Gutierrez che in una serie di battute ha portato i bianco blu a più cinque, 21-16. Dirlic ancora a punto, 24-20, match point Top Volley, Ebadipour la butta fuori, 25-20. Cisterna si prende l’intera posta in palio. 

HANNO DETTO
Agustin Loser (Allianz Powervolley Milano): “Sono felice di essere tornato in campo, sono stato fuori tre settimane e tornare alza il morale. Non abbiamo disputato un’ottima gara, soprattutto al servizio e in attacco dove abbiamo commesso molti errori, oggi non siamo riusciti a fare il nostro gioco. Era un match importante perché in classifica siamo tutti vicini, soprattutto con Cisterna che era dietro di noi; adesso è doloroso ma dobbiamo continuare a lavorare e dobbiamo farlo come squadra gara dopo gara. Oggi possiamo essere tristi e arrabbiati, di sicuro riguarderemo la partita per vedere gli errori commessi, ma domani dobbiamo iniziare a pensare al prossimo incontro e migliorare ogni giorno”.

Matteo Staforini (Top Volley Cisterna): “Cerco di entrare in campo e dare il massimo, fare tutto per la squadra, oggi è andata bene, veniamo da una serie particolare. Siamo molto contenti per questa vittoria che ci dà fiducia. È bello ritrovare tanti amici, adesso sono a Cisterna ed è importante vincere qui. Ora ci aspettano due partite in trasferta difficili, per noi molto fondamentali e dobbiamo affrontarle sin dal primo punto con l'approccio giusto”.
 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.